TiPress
HCAP
06.10.17 - 22:040
Aggiornamento : 08.10.17 - 12:07

L’Ambrì spreca troppo. Lo Zugo vince con il minimo sforzo (e l’aiuto dei pali)

I biancoblù, impegnati alla Valascia, sono stati sconfitti 4-1 dai Tori. I leventinesi hanno creato molto senza però concretizzare le loro occasioni: sciupati anche due lunghi 5c3

AMBRÌ – L’Ambrì manca ancora l’appuntamento con la vittoria. Per la quinta partita consecutiva i biancoblù sono incappati in una sconfitta. A banchettare alla Valascia con il punteggio di 4-1 è stato lo Zugo. Decisive per i ticinesi le situazioni speciali sbagliate.

La partita è cominciata su buoni ritmi con le due squadre che sono andate entrambe varie volte alla conclusione. I leventinesi hanno poi preso il controllo del disco facendosi preferire agli avversari e sfiorando più volte la rete con Bianchi, Taffe e soprattutto D’Agostini. I
padroni di casa non sono riusciti, in conclusione di primo periodo, a sfruttare una doppia superiorità durata oltre 1’30’’ e si è così andati alla prima pausa sullo 0-0.

Anche i primi minuti della frazione centrale hanno visto gli uomini di Cereda farsi preferire a Diaz e compagni. Ci hanno poi pensato i ferri, in una nuova situazione di 5c3, a frapporsi tra i sopracenerini e la loro prima rete. A 18’’ dalla seconda pausa è stato però lo Zugo, in maniera immeritata per quanto visto sul ghiaccio, a trovare l’1-0 con Lammer.

In avvio di terzo periodo una nuova superiorità in 5c4 ha permesso a Emmerton e compagni di colpire un altro palo ma non di trovare la prima, agognata, segnatura. A 8’50’’ dal termine è arrivata la doccia fredda per i leventinesi, la premiata ditta Lammer-Stalberg ha sfruttato un errore in impostazione di Monnet per andare in rete con il top-scorer. La terza rete, che ha messo definitivamente fine al match, è arrivato per mano di McIntyre, il quale ha sfruttato un fortunoso rimbalzo della balaustra per trafiggere Conz al 54’38’’. Il quarto gol per gli svizzero centrali, è caduto al 57’11’’ con Klinberg, un risultato sicuramente troppo severo per i leventinesi che è stato modificato solo dalla rete di Ngoy allo scadere.

Ambrì che paga quindi i troppi errori davanti alla porta. I ragazzi di Cereda hanno creato molto ma concretizzato davvero troppo poco. L’occasione di riscattarsi ci sarà già domani sera in casa di un Kloten in grande difficoltà.

AMBRÌ - ZUGO 1-4 (0-0, 0-1, 1-3)
Reti: 39’43’’ Lammer (Stalberg) 0-1; 51’10’’ Stalberg (Lammer, Roe) 0-2; McIntyre (Helbling, Stalberg) 0-3; 57’11’’ Klinberg (Roe) 0-4; 59’59’’ Ngoy (Zwerger, Taffe) 1-4

Ambrì: Conz; Zgraggen, Plastino; Fora, Pinana; Ngoy, Jelovac; Collenberg, Gautschi; Zwerger, Taffe, D’Agostini; Lhotak, Emmerton, Monnet; Berthon, Müller, Lauper; Bianchi, Kostner, Trisconi.

Note: Valascia 3721. Arbitri: Stricker, Urban, Obwegeser, Castelli. Penalità: Ambrì 3x2’ Zugo 6x2’

Guarda le 4 immagini
Commenti
 
Meridiana 1 anno fa su tio
Purtroppo un risultato che rispecchia i tanti Bla Bla e scarsa concretezza. AUGURI per tempi migliori... è üra di agire.
Al81 1 anno fa su tio
Bravi ragazzi avanti così non mollate che i risultati arriveranno
TOP NEWS Sport
DIVERSI
1 ora

Lindsey Vonn all'altare: sì a P. K. Subban

L'americana ha annunciato su Instagram che, prossimamente, si sposerà con l'attaccante dei New Jersey Devils

MERCATO
4 ore

Barça rimbalzato e Real lontano, il PSG fissa la deadline per Neymar

Leonardo, ds dei parigini, non accetterà offerte per Neymar fino all'ultimo giorno di mercato

MOTOGP
7 ore

Marquez fulmina Lorenzo: «Se sei un campione devi dimostrarlo»

Il campione del mondo ha dato un caldo “bentornato” al compagno di squadra, che ha evitato le domande dei connazionali: «Sarà stato il caldo»

SERIE A
17 ore

Cul-de-sac e (dis)gelo? Icardi-Inter, tutti sconfitti

Perse la fascia di capitano e la maglia numero 9, l'argentino non si è ancora deciso a lasciare i nerazzurri. Il club lo ha offerto a tutti tranne che alla Juve, l'unica squadra che lui accetterebbe

FOTO
TENNIS
20 ore

Mollato Wawrinka, la Vekic parla di flirt: «Con me i ragazzi ci provano sempre...»

La 23enne croata si è un po' sbottonata, raccontando della sua vita privata: «Le donne che fanno la prima mossa? Non c'è nulla di male»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile