PIT Penguins
3
COL Avalanche
2
fine
(1-1 : 1-0 : 0-1 : 1-0)
EDM Oilers
2
PHI Flyers
1
2. tempo
(2-1 : 0-0)
ANA Ducks
1
BUF Sabres
2
1. tempo
(1-2)
SJ Sharks
1
CAR Hurricanes
0
1. tempo
(1-0)
PIT Penguins
NHL
3 - 2
fine
1-1
1-0
0-1
1-0
COL Avalanche
1-1
1-0
0-1
1-0
 
 
4'
0-1 CALVERT
1-1 CROSBY
18'
 
 
2-1 GUENTZEL
36'
 
 
 
 
43'
2-2 MACKINNON
3-2 TANEV
64'
 
 
CALVERT 0-1 4'
18' 1-1 CROSBY
36' 2-1 GUENTZEL
MACKINNON 2-2 43'
64' 3-2 TANEV
Start delayed.
Ultimo aggiornamento: 17.10.2019 04:53
EDM Oilers
NHL
2 - 1
2. tempo
2-1
0-0
PHI Flyers
2-1
0-0
1-0 DRAISAITL
2'
 
 
 
 
8'
1-1 VORACEK
2-1 BEAR
15'
 
 
2' 1-0 DRAISAITL
VORACEK 1-1 8'
15' 2-1 BEAR
Start delayed.
Ultimo aggiornamento: 17.10.2019 04:53
ANA Ducks
NHL
1 - 2
1. tempo
1-2
BUF Sabres
1-2
 
 
8'
0-1 EICHEL
 
 
17'
0-2 OLOFSSON
1-2 HENRIQUE
19'
 
 
EICHEL 0-1 8'
OLOFSSON 0-2 17'
19' 1-2 HENRIQUE
Start delayed.
Ultimo aggiornamento: 17.10.2019 04:53
SJ Sharks
NHL
1 - 0
1. tempo
1-0
CAR Hurricanes
1-0
1-0
9'
 
 
9' 1-0
Start delayed.
Ultimo aggiornamento: 17.10.2019 04:53
TiPress
HCAP
19.04.17 - 07:000
Aggiornamento : 17:24

Paolo Duca dietro la scrivania: il primo cambiamento, ora ne servono molti altri!

In Leventina sono iniziate le pulizie di primavera: la società ha fatto bene a puntare su Duca in qualità di direttore sportivo?

Caricamento in corso ...
Questi sondaggi non hanno, ovviamente, un valore statistico. Si tratta di rilevazioni aperte a tutti, non basate su un campione elaborato scientificamente. Hanno quindi l'unico scopo di permettere ai lettori di esprimere la propria opinione sui temi di attualità.

AMBRÌ - In meno di una settimana Paolo Duca si è trovato "scaraventato" dal ghiaccio alla scrivania. I suoi "attrezzi da lavoro" ora non saranno più bastone e pattini, bensì carta, penna, computer e telefono. 

L'ormai ex giocatore non ha nemmeno avuto il tempo di appendere i pattini al chiodo e di tirare il fiato che la sua vita professionale gli ha subito messo sul tavolo un'importante carica. Impossibile dire di no, visti soprattutto l'amore verso questo sport e ovviamente l'amore verso il suo Ambrì.

Da ieri il 35enne di Ascona è il nuovo direttore sportivo del club leventinese e avrà l'arduo incarico di plasmare la squadra che verrà. Il compito che lo attende - parlando soltanto di prima squadra - sembra infinito: da trovare ci sono infatti l'allenatore nuovo (Dwyer difficilmente verrà confermato), i quattro stranieri (quelli che hanno terminato la stagione sono tutti in scadenza) e un estremo difensore che possa affiancare Descloux. Insomma subito un bel carico di lavoro mica da ridere. 

Passione, amore verso i colori biancoblù e tanta voglia di far ripartire da zero il suo Ambrì: Duca possiede tutti questi "ingredienti" e già questo sembra essere un buon punto di partenza in una società che punta a ritrovare una certa identità locale. E, da questo punto di vista, in un ipotetico "scontro diretto" con Ivano Zanatta, lo stesso Duca parte con qualche gol di vantaggio... D'altro canto il neo-direttore sportivo leventinese dovrà imparare in fretta a districarsi in questo nuovo mondo: di tempo da perdere infatti non ce n'è più... La macchina leventinese ha bisogno di una sterzata immediata! 

Il passaggio interno di Duca dietro la scrivania è stato il primo cambiamento in una società che nelle ultime stagioni, in questo ruolo, ha sicuramente navigato a vista. Dalla doppia funzione allenatore-direttore sportivo ricoperta da Serge Pelletier, al desiderio di puntare su un uomo ambizioso come Ivano Zanatta (forse troppo per un Ambrì che non può permettersi salti mortali), sino appunto ad arrivare alla scelta di optare su un elemento che ha appena dato l'addio al ghiaccio. 

In Leventina avranno finalmente trovato la ricetta giusta? Il tempo dirà...

 

Commenti
 
delo68 2 anni fa su tio
non basta una sterzata, ci vuole un nuovo percorso,largo ai giovani!
sergejville 2 anni fa su tio
@delo68 Giovani non è soltanto una parola: quali a livello di NLA? Bisogna lavorare in profondità e dopo anni (forse) si raccolgono i risultati: vedi ZSC, HCL, HCD.
Arianne Bui 2 anni fa su fb
Buon lavoro Paolo
TOP NEWS Sport
HCAP
6 ore

L'Ambrì vince, ma... serve a poco

I biancoblù hanno superato il Banska Bystrica con il punteggio di 4-3, ma non è bastato per staccare il pass per gli ottavi di finale. D'Agostini colpito da una discata alla mano non è più rientrato

SAN PAOLO
7 ore

«Parigi stressante e piena di fott**i razzisti»

Dani Alves, conclusa l'esperienza al PSG, ha criticato pesantemente la capitale francese: «Va bene per una settimana, ma se ci resti è noiosa»

MARANELLO
10 ore

"Schumacherino" rompe gli indugi: «Io pronto per la F1», ma c'è chi lo smonta

Attualmente impegnato in F2, il 20enne tedesco vuole il grande salto. Scettico Flavio Briatore, protagonista di alcune tra le grandi stagioni di Michael: «Non paragonatelo al papà»

SERIE A
13 ore

Paperone Ronaldo primo al mondo: doppiato Messi

Uno studio ha messo sotto la lente il ricco bottino che le star ricavano da Instagram. Inarrivabile CR7 (44,1 milioni), poi la Pulce e Kendall Jenner

TENNIS
15 ore

Federer non aveva i requisiti per andare alle Olimpiadi (ma un cambio di regolamento...)

Fino a Rio 2016, per prendere parte al torneo olimpico un tennista doveva aver giocato tre volte in Davis nel quadriennio precedente. Poi la ITF è corsa ai ripari

UNIHOCKEY
18 ore

Rampoldi e Crivelli ora sono... Mondiali: «Un sogno»

Convocazione di lusso per la coppia ticinese, chiamata a dirigere i campionati del mondo femminili in programma in dicembre a Neuchâtel

L'OSPITE - ARNO ROSSINI
21 ore

Ronaldo come Federer, lui in nazionale anche dopo sei mesi alle Bahamas

CR7 o CR700? Con il suo ultimo record, il portoghese si è candidato alla corona di miglior calciatore di sempre. Ma è in buona compagnia

NAZIONALE
1 gior

La Svizzera fa quello che deve: battuta l'Irlanda

A Ginevra i rossocrociati hanno ottenuto tre punti pesantissimi nella corsa che porta al prossimo Europeo: 2-0 il risultato finale, reti di Seferovic e Edimilson Fernandes

HCL
1 gior

Il Lugano si sveglia nel finale e piega i Lakers al supplementare

I bianconeri – con Spooner ancora in tribuna – hanno ribaltato la sfida grazie a Lajunen e Zangger. 2-1 il risultato finale dopo l’overtime

HCAP/CHAMPIONS LEAGUE
1 gior

Champions al capolinea per l'Ambrì: il Färjestad batte il Monaco

La vittoria degli svedesi per 3-1 ha tagliato fuori i leventinesi, in pista domani alla Valascia nell'inutile gara contro il Banska Bystrica

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile