Atalanta
0
Paris Saint Germain
0
1. tempo
(0-0)
BOS Bruins
4
CAR Hurricanes
3
fine
(1-1 : 1-1 : 1-1 : 1-0)
WAS Capitals
NY Islanders
21:00
 
HCAP
31.01.15 - 22:020
Aggiornamento : 10.01.18 - 10:20

L'Ambrì si spegne a Friborgo: addio al sogno playoff

I leventinesi sono stati sconfitti per 3-2 dai Dragoni alla BCF Arena: l'ottavo posto sembra ormai irragiungibile

FRIBORGO - Obbligato a riscattarsi dopo la deludente sconfitta rimediata alla Valascia contro le Aquile ginevrine, l'Ambrì cercava punti fondamentali per alimentare la rincorsa all'ottavo posto alla BCF Arena: avversari della serata i Dragoni di Gerd Zenhäusern.

La compagine guidata da Serge Pelletier - con il lettone Edgars Masalskis tra i pali - ha fornito una prestazione generosa ma dopo un buon primo tempo si è spenta gradualmente ed è stata battuta per 3-2.

La sfida valida per il 44esimo turno di LNA è iniziata subito su ritmi molto alti con i leventinesi capaci di impensierire a più riprese l'estremo difensore dei burgundi Benjamin Conz. L'ex Lugano, in crescita dopo un inizio di stagione piuttosto difficile, è però stato molto bravo a neutralizzare tutti i tentativi biancoblù. Quando per i padroni di casa sembrava ormai superato il momento di maggior pericolo, al 17'55" in situazione di inferiorità numerica l'Ambrì ha però trovato la meritata rete del vantaggio grazie a una rapida ripartenza di Adrien Lauper. Galvanizzati dal punto dell'1-0, Duca e compagni hanno continuato a spingere e a meno di 10" dalla prima sirena hanno realizzato anche il 2-0 grazie al solito Alexandre Giroux, perfettamente servito da Inti Pestoni.

Nel secondo periodo i leventinesi sono scesi in pista con il preciso intento di incrementare il vantaggio ma dopo alcune ottime occasioni non sfruttate, è arrivata la doccia fredda. Nel giro di pochi minuti, tra il 26' e il 31', le reti di Tristan Vauclair - sugli sviluppi di una mischia - e del difensore Anthony Huguenin - in giornata era arrivata anche la notizia di un suo trasferimento al Bienne a fine stagione - hanno portato il risultato sul 2-2. Recuperato il doppio svantaggio, il Friborgo ha continuato il forcing verso la gabbia difesa da Masalskis senza però trovare il punto del sorpasso. Anche l'Ambrì, in particolare con Daniel Steiner, ha avuto ancora alcune opportunità per trovare la via del gol ma Conz si è sempre opposto in maniera impeccabile.

Nel terzo tempo la sfida è diventa ancora più fisica con le due squadre perfettamente consapevoli dell'importanza dei punti messi in palio da questo scontro diretto. La situazione di equilibrio è durata fino al 48'35" quando Granak, in superiorità numerica, ha realizzato il punto del 3-2 regalando ai Dragoni il primo vantaggio della serata. Solida e compatta, la compagine di Zenhäusern si è poi difesa fino al 60' e pur senza strafare ha così conquistato un successo pesantissimo.

Ora per i biancoblù l'ottavo posto è lontano ben nove lunghezze: a sei partite dal termine della regular season il sogno playoff sembra definitivamente sfumato.

FRIBORGO - AMBRÌ 3-2 (0-2, 2-0, 1-0) 

Reti: 17'55" Lauper 0-1; 19'52" Giroux (Pestoni) 0-2; 25'46" T. Vauclair (Sprukts) 1-2; 30'55" Huguenin (Dubé) 2-2; 48'35" Granak 3-2.

AMBRÌ: Masalskis; Zgraggen, O'Byrne; Chavaillaz, Birbaum; Sidler, Trunz; Grieder, Gautschi; Lauper, Hall, Steiner; Giroux, Fuchs, Pestoni; Lhotak, Schlagenhauf, Duca; Bianchi, Lüthi, Dostoinov.

Penalità: 3x2' Friborgo; 4x2' Ambrì.

Note: BCF Arena, 6'700 spettatori. Arbitri: Stricker, Wehrli; Dumoulin, Tscherrig.

HOCKEY: Risultati e classifiche

Guarda le 3 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
MOTOGP
51 min
Vale Rossi prega davanti al termometro
Il Dottore va a caccia di un guizzo nel Motomondiale.
HCAP
4 ore
«Decisione favorevole, ora la nostra speranza è che non ci siano disparità tra Cantoni»
Il direttore generale dell'Ambrì Nicola Mona: «Adesso bisognerà lavorare in maniera coordinata»
BERNA
6 ore
Lo sport esulta: via il limite dei 1000 da ottobre
Gli eventi dovranno però seguire un rigoroso piano dedito a proteggere la salute pubblica.
CALCIO
7 ore
Lichtsteiner dà l'addio al calcio: «Mi sono divertito molto»
L'ormai ex calciatore della nazionale elvetica ha deciso di appendere le scarpette al chiodo all'età di 36 anni
L’OSPITE - ARNO ROSSINI 
8 ore
«Pirlo anello debole della Juve, gli ex compagni potrebbero affossarlo»
La nomina dell’ex Maestro ha suscitato perplessità. Arno Rossini: «Non mi capacito».
LUGANO
12 ore
Sportivi viziati? Senza partite pagherebbero giovani e lavoratori
Limiti, obblighi e - forse - sussidi, oggi potrebbe decidersi il destino dello sport rossocrociato.
EUROPA LEAGUE
22 ore
Basilea nullo o poco più, finita l’Eurogita
Ucraini in semifinale contro l’Inter dopo il 4-1 rifilato a Stocker e compagni. United-Siviglia l’altra sfida.
FORMULA 1
1 gior
«Vettel è frustrato»
Ross Brawn ha indicato la via alla Rossa per cercare di risolvere alcuni dei problemi con il tedesco
SUPER LEAGUE
1 gior
«Aiutare lo sport è un atto dovuto»
Parola al presidente del Lugano Angelo Renzetti alla vigilia delle decisioni del Consiglio federale.
HOCKEY
1 gior
Tutto in mano al Consiglio Federale: l'hockey al via in ottobre?
Il divieto di organizzare eventi con oltre 1000 persone potrebbe venir revocato a partire da ottobre
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile