Immobili
Veicoli
keystone-sda.ch (Frank Augstein / POOL)
+56
EURO 2020
11.07.21 - 23:570
Aggiornamento : 12.07.21 - 17:18

Trionfo Italia, all’Inghilterra rimangono le lacrime

Inghilterra superata 4-3 dopo i rigori, azzurri sul tetto d’Europa dopo 53 anni

Intensa ma non spettacolare, la finale si è decisa ai tiri dal dischetto.

LONDRA - La battaglia consumatasi per tutti i tempi regolamentari e i supplementari non è bastata per incoronare la squadra campione d’Europa 2021. L’Italia ha infatti festeggiato solo dopo i rigori nei quali - archiviato l’1-1 del 120’ - ha piegato 3-2 l'Inghilterra. 

L’avvio di un confronto sentitissimo è stato subito da doccia fredda per gli azzurri - o da urlo per i Tre Leoni, a seconda del punto di vista - che convinti di poter gestire il gioco e provare a far correre a vuoto i rivali, dopo 2’ si sono trovati in svantaggio. Merito di Luke Shaw che, “accompagnando” sulla sinistra una bella azione dei suoi sviluppatasi sulla destra, si è presentato liberissimo davanti a Donnarumma al momento del cross di Trippier. Battuta a botta sicura e risultato immediatamente sbloccato. Ovviamente stordita dal colpo subito, la truppa guidata da Roberto Mancini ha impiegato un po’ per riordinare le idee e ripartire. E, complice il mezzo infortunio subito da Jorginho, anche quando ci è riuscita non è stata bella e impossibile come nelle prime uscite del torneo. Ci hanno provato, con poca convinzione e ancor meno fortuna, Insigne, Chiesa e Immobile, ma Pickford non ha avuto alcun problema. L’Inghilterra invece ha controllato senza penare. E ha tentato di graffiare. Anch’essa senza tuttavia riuscirci.

Più convinta e (almeno leggermente) convincente, nella prima parte della ripresa l’Italia ha saputo alzare il baricentro del proprio gioco e mettere il naso dalle parti di Pickford. Con i padroni di casa rintanati nella loro metà campo, gli azzurri hanno graffiato con Insigne, velenoso su punizione e sgusciante in mezzo all’area, e Chiesa (paratona dell’estremo difensore britannico). La pressione ospite è stata premiata al 67’ quando, sugli sviluppi di un calcio d’angolo - dopo un palo di Verratti - Bonucci ha corretto in rete riportando la sfida in equilibrio. Ringalluzziti dal pari, Donnarumma e compagni hanno continuato a premere, andando vicini al raddoppio al 73’ con Berardi: gran lancio di Bonucci, acrobazia dell’attaccante del Sassuolo e palla alta a Pickford battuto. Perso Chiesa, fuori per infortunio, gli ospiti hanno smarrito anche un po’ di verve, permettendo ai rivali di rifiatare. E di arrivare “sani e salvi” al 90’. 

Lì, pure senza Insigne (problemi a un ginocchio) e Verratti (dentro Locatelli), l’Italia non ha smesso di provare a impostare il gioco. Ha spaventato un Pickford incerto con Emerson Palmieri e Bernardeschi soprattutto, ma ha anche rischiato su una conclusione dal limite di Phillips e sulle solite accelerazioni di Sterling. Il punteggio, comunque, non è più cambiato. Per vedere assegnato il titolo si è dunque dovuto attendere i rigori, al termine dei quali gli inglesi hanno versato lacrime amare e l'Italia ha pianto di gioia.

Partecipa al concorso Euro-Game
Più di 200.000 premi istantanei per un valore totale di oltre 600.000 franchi possono essere vinti all'Euro-Game di Denner e Tio / 20 minuti. Il premio principale è un anno di acquisti gratuiti da Denner.

EURO 2020: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch (WALTER BIERI)
Guarda tutte le 60 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
vulpus 11 mesi fa su tio
Niente di entusiasmante per una finale di un torneo di questo calibro.Sempre il minimo indispensabile, ma spettacolo poco. L'Italia festeggia e fa bene. Che conta infine è solo il risultato. Ma che si parli di trionfo, possono ben dire che è andata bene, grazie alla poca esperienza dei rigoristi inglesi. Un torneo da rivedere nella sua organizzazione. Un minimo di risparmio e sensibilità dovrebbe portare ad evitare tutte queste trasferte aeree di migliaia di km per che cosa poi? Abbiamo visto nel 95% delle partite stadi praticamente vuoti. Troppi soldi girano.
pag 11 mesi fa su tio
@vulpus ma che partita hai visto??? aahaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa
cle72 11 mesi fa su tio
@vulpus Stadi vuoti🤔ma non hai sentito parlare di covid?
cle72 11 mesi fa su tio
Campioni!!!!!!! Psssssssss! 🇮🇹🇮🇹🇮🇹🇮🇹🇮🇹🇮🇹🇮🇹🇮🇹💪
Emy977 11 mesi fa su tio
Po…popopopo…popopopopo
Sonya 11 mesi fa su tio
Grande Italia 🇮🇹 💚🇮🇹
Aargauer 11 mesi fa su tio
…da sballo?
Boss 11 mesi fa su tio
meritato !! si è vinto con il gioco !!
Duca72 11 mesi fa su tio
Lezioni di calcio !
AlexIrons 11 mesi fa su tio
Ma non eravamo sfavoritissimi? gobackhome e tutte quelle cavolate...ahaha ALLA FACCIA DEI GUFI INGLESI E QUELLI DI TIO.CH
Potrebbe interessarti anche
EURO 2020
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
FORMULA 1
51 min
«Ferrari? Hanno ricominciato a commettere errori»
Secondo Bernie Ecclestone non si può scommettere sulla Rossa: «Così il compito di Verstappen diventa più facile».
FC LUGANO
9 ore
Dal Bayern con furore: «Lugano la mia prima vera esperienza»
Il difensore Lukas Mai è felice di aver raggiunto Cornaredo: «Ho subito capito che sarebbe stata la piazza ideale».
ATLETICA
10 ore
Ajla Del Ponte beffata: la Kambundji le soffia il record
L'elvetica ha fermato il cronometro con il tempo di 10''89, un solo secondo in meno rispetto al primato della ticinese.
BUDAPEST 2022
13 ore
Serata amara per Noé Ponti: ottavo posto per lui
Il campione ticinese ha colto l'ultima piazza nella gara vinta dall'ungherese Kristof Milak.
TENNIS
15 ore
Wimbledon: (ben) otto svizzeri al via
Per Stan Wawrinka e Alexander Ritschard non sarà semplice, poiché affronteranno Jannik Sinner e Stefanos Tsitsipas.
BUDAPEST 2022
16 ore
Svenire in acqua è... terribile: «Si tratta di un caso isolato»
La statunitense Anita Alvarez aveva perso i sensi in acqua ed era stata salvata dalla sua allenatrice Andrea Fuentes.
SUPER LEAGUE
17 ore
Via Doumbia, arriva Selnaes
Il mediano norvegese si è accordato con lo Zurigo per una stagione.
NATIONAL LEAGUE
20 ore
«Siamo in 34... mi hanno chiesto se gioco a football americano»
Bozon & Losanna: «Sono pronto a lottare per un ruolo importante. Portieri stranieri? Juvonen ad Ambrì fa la differenza».
BUDAPEST 2022
1 gior
Noè Ponti, oggi è il giorno
Un marziano e tanti avversari: Noè in acqua per la "sua" gara
L'OSPITE - STEFANO TOGNI
1 gior
Il mercato di Lugano e Ambrì sotto la lente: sei o sette stranieri?
Stefano Togni sull'Ajoie: «Vauclair ha già fatto capire di che pasta è fatto. Nummelin è la ciliegina sulla torta».
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile