Keystone/archivio
LONDRA
16.01.21 - 18:440
Aggiornamento : 17.01.21 - 19:02

Drogba e il video hard: «Non ho tradito mia moglie»

L'ex stella del Chelsea: «A causa delle illazioni devo fare chiarezza: io e mia moglie ci eravamo già separati»

LONDRA - Finito nella bufera in dicembre dopo la diffusione di un video che lo vedeva a letto con una donna “misteriosa”, Didier Drogba ha rotto il silenzio e fatto chiarezza. L’ex campione del Chelsea, accusato di aver tradito la moglie Lalla Diakité, da cui ha avuto tre figli, è stato “costretto” ad intervenire sulla questione anche perché candidato alla presidenza della Federcalcio ivoriana. Uno scandalo di certo non avrebbe aiutato, e così Drogba ha precisato che il video in questione non ha minimamente influito sul suo divorzio, già deciso da tempo.

«Non sono abituato a discutere della mia vita privata - ha spiegato Drogba sui social - A causa delle illazioni sulla stampa, vi confermo però che purtroppo, dopo 20 anni insieme, l’anno passato io e Lalla abbiamo preso la difficile decisione di separarci. Restiamo comunque molto vicini e le nostre principali priorità sono state quelle di proteggere i nostri figli e la vita privata della nostra famiglia. Che Dio vi benedica».

Come sottolineato dai media africani, questa versione è di certo più credibile della prima fatta trapelare dall’entourage dell’ex calciatore, che sosteneva che la sequenza filmata fosse tratta da una pubblicità.

CALCIO: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Capra 1 mese fa su tio
Ridicolo
Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
HCL
3 ore
Il Lugano sbanda e s’inchina al Ginevra
Colpiti quattro volte già nei primi minuti, i bianconeri - vulnerabili e poco concreti - sono stati sconfitti 6-2.
PERUGIA
6 ore
"Caso Suarez", prima condanna: patteggiato un anno di reclusione
L'esaminatore era accusato di "rivelazione di segreti d’ufficio e falso in relazione all’indagine" sull’esame farsa
SUPER LEAGUE
9 ore
Il Lugano ufficializza Ziegler
Il giocatore si era già allenato ieri a Cornaredo: contratto fino a giugno
CHAMPIONS LEAGUE
11 ore
«Chiedo scusa»
Il centrocampista dell'Atalanta ha rimediato un cartellino rosso ieri nella sfida contro il Real.
SERIE A
14 ore
Giuseppe Marotta positivo al coronavirus
L'amministratore delegato dell'Inter ha contratto il Covid-19, insieme ad altri quattro colleghi
ROMANIA
14 ore
Un ticinese in Transilvania: «Qui la mia nuova sfida»
Simone Rapp il vampiro. Risolto il contratto col Losanna, l'attaccante si è trasferito in Romania al Sepsi Sf. Gheorghe.
HCL
17 ore
Lugano-Ginevra: le Aquile cercano il sorpasso
Nello stesso tempo scenderanno in pista anche Zugo-Berna e Losanna-Langnau.
CHAMPIONS LEAGUE
1 gior
Atalanta beffata dal Real, City con un piede nei quarti
I bergamaschi hanno perso 1-0 contro i blancos, mentre i mancuniani hanno espugnato Moenchengladbach 2-0.
SUPER LEAGUE
1 gior
Lucerna che beffa: il Vaduz pareggia al 93'
La truppa di Celestini non è andata oltre all'1-1 in trasferta contro la formazione del Liechtenstein.
EUROPA LEAGUE
1 gior
Il Tottenham (a valanga) è la prima qualificata
Gli Spurs hanno staccato il pass per gli ottavi di finale in virtù del 4-0 rifilato al Wolfsberger.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile