Ti-press (Pablo Gianinazzi)
+5
SUPER LEAGUE
29.11.20 - 21:000
Aggiornamento : 30.11.20 - 11:00

Sognare non è peccato

Ambizione e pragmatismo in casa bianconera.

Salvezza o Europa? A Cornaredo pensano a far bene.

LUGANO - La vittoria sul Basilea? Ha entusiasmato, ma a Lugano non ha fatto stappare lo champagne. A fine partita, per esempio, Angelo Renzetti si è detto molto soddisfatto, ma ha anche tenuto i piedi ben piantati in terra.

«Siamo una squadra molto unita, che ha delle direttive chiare, con degli uomini che hanno personalità - ha sottolineato il presidente del Lugano - adesso non guardiamo più indietro, ma in avanti. Stiamo facendo molto bene, ma non dimentichiamo è un campionato molto equilibrato. Perdi due partite di fila sei subito invischiato a metà classifica. Cercheremo di fare punti subito per creare quell’autostima che ci aiuterà ad andare meglio nel tempo. Abbiamo trovato un sistema di gioco con due esterni bravi che si esprimono sempre meglio. Arrivano i risultati, si cresce... È un insieme di cose positive, mai una sola. C’è poi anche una panchina importante: Odgaard e Bottani, per esempio, sono entrati e hanno fatto la differenza. Sono contento di Macek, alla sua terza partita in due anni, un giocatore giovane che ha mercato e una base tecnica notevole. Anche Guerrero mi piace. Un terzino con i piedi buoni, quando ha la palla non la butta via: è una solida spalla per Daprelà».

Pacato si è mostrato pure Maurizio Jacobacci. Dove vuole arrivare questo Lugano? «Prima dobbiamo raggiungere i 39 punti che valgono la salvezza, poi possiamo guardare in alto. Faccio complimenti ai miei ragazzi: hanno fatto un bel primo tempo. A noi hanno fischiato due falli assurdi, quando saremmo potuti andare in rete con Gerndt e soprattutto Lungoyi. Avremmo potuto segnare. Chiaro il pareggio poi ci sarebbe potuto andar bene, saremmo stati contenti, ma una vittoria all’ultimo secondo è bellissima. In precedenza in altre partite avevamo già segnato all’ultimo secondo. Noi ci abbiamo creduto. Il duello aereo vinto da Bottani con Klose, poi il fraseggio con Odgaard e la freddezza dell’attaccante ticinese rispecchiano la volontà di vincere. Oggi come oggi ce la giochiamo con tutti. Noi stiamo bene dove siamo adesso in classifica. Posizione che penso meritiamo».

Più “leggera” l’atmosfera con il match winner Mattia Bottani: «Ho vinto un duello aereo con Klose: non è da tutti i giorni». Da lì è nata la rete del Lugano, che ha allungato il magic moment. «Sicuramente il momento buono ci aiuta nei momenti topici - ha ammesso il bianconero - Non perdere da tanto aiuta moltissimo. Questo è un anno difficile per me e il gol è importante per ringraziare la società, che mi ha sempre sostenuto. Ho lottato e ci ho creduto fino all’ultimo e questo gol mi ripaga di tanta sofferenza. Mister Jacobacci? Lo conoscevo già prima, da Wil. È una persona pignola, ma molto precisa è molto concreta. Si mette a disposizione del gruppo, ci aiuta molto». 

CALCIO: Risultati e classifiche

Ti-press (Pablo Gianinazzi)
Guarda tutte le 9 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Indira69 1 mese fa su tio
Squadra di carattere,guidata da un uomo speciale che ha fatto e sta facendo,un lavoro enorme.Bravissimi tutti,sia chi gioca dall'inizio che chi subentra,lì si vede l'unità d'intenti.Amarezza(tanta) per non poter andare allo stadio a sostenere i nostri ragazzi,ai centri commerciali ci sono code e ressa,a Cornaredo 30 persone,incongruenze di un sistema schizofrenico...
roma 1 mese fa su tio
Avanti così ragazzi, punto dopo punto verso la salvezza. Bravi.
Fabio bianconero 1 mese fa su tio
Gran bel Lugano, per me il migliore degli ultimi 2 mesi , difesa compatta e in avanti facciamo paura. Non facciamo proclami ma se si gioca così andremo molto lontani, nel frattempo però senza montarci la testa , godiamo del momento. Forza ragazzi dateci dentro!!!
Capra 1 mese fa su tio
Salvezza! Resto nulla
cle72 1 mese fa su tio
@Capra Salvezza si! Ma il resto conta eccome sopratutto in quest'anno di covid. Lottare per l'Europa a denti stretti. Europa uguale a milioni in entrata. Dunque forza Lugano!
Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
LUGANO
2 ore
Una passione smisurata per le maglie: «Quella della Juve solo se...»
Andrea Rovelli colleziona magliette calcistiche: «Quella di Lubamba occupa un posto speciale nel mio cuore»
NATIONAL LEAGUE
6 ore
Voglia (matta) di... "tetto" svizzero: «Il Cantone vive per noi»
Dubé & Friborgo, la via è quella giusta. E l'anno prossimo arriva anche Diaz: «Con lui potremo crescere ulteriormente».
COPPA ITALIA
15 ore
Poker Juve, ora c'è l'Inter di Conte
I bianconeri volano senza affanni in semifinale di Coppa Italia: Spal liquidata 4-0
NHL
15 ore
Yannick Weber continua l'avventura in NHL
Il difensore rossocrociato si è accordato con i Pittsburgh Penguins fino al termine del campionato.
FORMULA 1
20 ore
Pronte immagini e storie inedite su Michael Schumacher
Sabine Kehm ha "lanciato" il tanto atteso docufilm che uscirà ufficialmente prossimamente. Si spera per ottobre.
COPPA ITALIA
23 ore
"Rissa" Ibra-Lukaku, Zlatan risponde a chi lo accusa
Le polemiche post derby: lo svedese ha voluto fare chiarezza sui social
TENNIS
1 gior
Nadal numero uno al mondo a sorpresa: «Giuro, non lo sapevo»
Il maiorchino è pronto per gli Australian Open, poi tornerà in Europa.
L’OSPITE - ARNO ROSSINI
1 gior
Coronavirus-revolution: «Da una parte i ricchi, dall’altra gli intelligenti»
«In futuro sempre più successi delle nobili, le altre dovranno accontentarsi delle briciole».
HCL
1 gior
Il Berna ritorna ma non incide, il Lugano ne approfitta
La compagine bianconera ha piegato la resistenza degli Orsi con il punteggio di 2-0. Shutout di Schlegel.
CICLISMO
1 gior
Tara Gins nuda: perso il posto di lavoro
Scelta come direttrice sportiva di un team belga, la 30enne è stata allontanata soltanto per alcune foto
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile