«Lo stadio di Napoli si chiamerà Diego Armando Maradona»
keystone-sda.ch / STF (ALBERTO ESTEVEZ)
+28
NAPOLI
26.11.20 - 11:470
Aggiornamento : 21:41

«Lo stadio di Napoli si chiamerà Diego Armando Maradona»

Il popolo partenopeo ha deciso di onorare il più grande giocatore della storia del Napoli, deceduto ieri in Argentina.

La morte di Diego Armando Maradona ha lasciato un enorme vuoto nel cuore di tutti coloro che l'hanno visto almeno una volta accarezzare il pallone.

A Napoli per esempio - dove il Pibe de Oro era diventato un vero eroe - hanno deciso di onorarlo, intitolando lo stadio della città con il suo nome. «Lo stadio si chiamerà Diego Armando Maradona. Lo vuole il popolo, ieri è stata una voce unanime», è intervenuto a "Radio anch'io Sport" il sindaco di Napoli Diego De Magistris. «Diego ha la capacità di unire tutti i napoletani e non va banalizzato solo con il calcio. È stato un uomo buono e molti ne hanno approfittato. Lui non è raggiungibile da parte di nessuno, ha saputo interpretare l'unione indissolubile tra città e squadra. Napoli sembrava non potesse mai arrivare nell'olimpo del calcio, ma grazie a lui è successo(...)». 

La proposta verrà formalizzata a breve, dopodiché il vecchio San Paolo diventerà il secondo grande stadio di calcio al mondo intitolato a Maradona, dopo quello dell’Argentinos Juniors di Buenos Aires, la prima formazione della sua carriera.

CALCIO: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch (CIRO FUSCO)
Guarda tutte le 32 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
pillola rossa 10 mesi fa su tio
"molti ne hanno approfittato", soprattutto la criminalità organizzata, ma che importa dell'essere umano?
pardo54 10 mesi fa su tio
Adesso gli dedicano lo stadio; in occasione della semifinale di Italia 90 lo hanno fischiato, dopo il rigore messo a segno lo hanno distrutto.
Meiroslnaschebiancarlengua 10 mesi fa su tio
Col nome di un santo hanno vinto due titoli. Con quello di un dio del calcio, dovrebbero vincere tutti quei titoli che Maradona avrebbe meritato. Un immenso talento, un instinto del gioco e una spavalderia che gli facevano fare cose che altri nemmeno si sarebbero immaginati (e che anche vedendolo, non sono stati capaci di ripetere). Lui era Messi, Bergkamp, Ibra e Panenka allo stesso tempo, nella stessa giocata.
Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
IL SORPASSO A… DUE RUOTE
39 min
Tavola apparecchiata per Valentino Rossi, ma si abbuffa Quartararo
Quartararo super mentre gli altri piloti Yamaha affondano
FORMULA 1
2 ore
Schumi jr confermato: «Sto vivendo il mio sogno»
Il figlio di Michael correrà in F1 anche la prossima stagione: «Ci avvicineremo alla zona punti».
HCL
5 ore
Il Lugano perde Josephs: out 4-6 settimane
L'attaccante bianconero ha riportato la frattura del malleolo laterale della caviglia destra
L'OSPITE - STEFANO TOGNI
6 ore
«Ambrì, non fasciarti la testa. Lugano? Si inizia a vedere la mano di McSorley»
Stefano Togni: «I biancoblù hanno tutto per invertire questo trend negativo».
SUPER LEAGUE
9 ore
Crus, si parte, ed è subito un esame complicato
Croci-Torti debutta da "primo" allenatore contro il Grasshopper
BRASILE
17 ore
Campioni si nasce, Pelé già in cyclette: «Pedalando così tornerò presto al Santos»
La leggenda brasiliana prosegue il proprio recupero dopo essere stato ricoverato d'urgenza per difficoltà respiratorie.
SERIE A
20 ore
Juve, evitato (per poco) un disastro
Enorme paura, ma la Juve si salva
FC LUGANO
1 gior
«Voglio un Lugano aggressivo e coraggioso»
Mattia Croci-Torti lancia la sfida col GC: «Contini è un tecnico molto elastico, la squadra solida ed efficiente».
NATIONAL LEAGUE
1 gior
Zugo, Kovar rinnova fino al 2025
Entusiasta il ds Reto Kläy: «Jan è uno dei migliori centri d'Europa, è un leader assoluto e fa crescere i compagni».
SORPASSO A QUATTRO RUOTE
1 gior
Ferrari, 37 gare (di fila) senza vittorie: la Rossa deve invertire il trend
Il prossimo 26 settembre avrà luogo il GP di Russia, 15esimo appuntamento stagionale di Formula 1.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile