Cagliari
1
Roma
1
2. tempo
(0-0)
Empoli
0
Inter
2
2. tempo
(0-1)
Lazio
1
Fiorentina
0
2. tempo
(0-0)
Cagliari
1
Roma
1
2. tempo
(0-0)
Empoli
0
Inter
2
2. tempo
(0-1)
Lazio
1
Fiorentina
0
2. tempo
(0-0)
keystone-sda.ch (David Ramos)
+20
CHAMPIONS LEAGUE
12.08.20 - 23:050
Aggiornamento : 13.08.20 - 10:05

Decisivi due gol in zona Cesarini

Avanti 1-0 fino all'88', l'Atalanta ha perso 1-2 contro il PSG.

Il sogno-semifinale era a un passo.

LISBONA - Delusione cocente per l’Atalanta, sconfitta 1-2 dal PSG nei quarti di Champions League subendo due reti negli ultimissimi minuti.

La Cenerentola delle final eight contro una delle squadre più ricche: il pronostico della vigilia lasciava ben poche speranze ai pur encomiabili e pericolosissimi nerazzurri. Sempre propositiva e a tratti irriverente, la truppa del mago Gasp ha invece giocato una partita da grande, tenendo testa - e a lungo surclassando - un avversario sulla carta fortissimo. 

Frenati dagli errori sotto porta di un Neymar altrimenti di un livello superiore, i parigini sono a lungo rimasti bloccati davanti al gioco leggero e frizzante del Papu Gomez e dei compagni. Hanno tentato di graffiare ma, per trequarti di partita, hanno ottenuto poco e nulla. Anzi, hanno rischiato parecchio: sotto 0-1, colpiti da Pasalic al 27’, hanno infatti temuto di chiudere la loro avventura europea. Poi però, grazie alla classe dei loro solisti e all’esperienza che invece è mancata all’Atalanta, hanno saputo “svoltare”. Il gol di Marquinhos - imbeccato da Neymar - all’88’ li ha rivitalizzati e contemporaneamente ha fatto sbandare la Dea, che 5’ dopo è definitivamente crollata al tappeto, stesa da Choupo-Moting. 

Scampato il pericolo, il PSG sta ora pensando a chi affrontare, tra Atletico Mardid e Lipsia. I nerazzurri stanno invece solo versando lacrime amarissime. 

CALCIO: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch (Rafael Marchante)
Guarda tutte le 24 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Heinz 1 anno fa su tio
??? Ma di che stai parlando???
Heinz 1 anno fa su tio
@Heinz Era per santo.
Loki 1 anno fa su tio
Partiamo da davanti: Icardi, Neymar, Mbappé, Di Maria, Draxler, Paredes, Verratti, .... (anche se alcuni non hanno giocato). In più tre mesi per preparasi ad hoc. Altro che mancanza di competizione. Con giocatori così se non vinci sei un pollo. Grande Atalanta!
santo 1 anno fa su tio
squadra di cafoni razzisti a cominciare dall'allenatore ai tifosi, ai magazzinieri. Non merita nulla una squadra del genere, se non fa pulizia al suo interno. Bruttissima figura quella che hanno fatto col tifoso napoletano che li ha provocati prima della partita con la juve poi può giocare meglio del Barcellona, ma resterà sempre uno zero nel calcio europeo e mondiale
neuropoli 1 anno fa su tio
@santo sarai un bresciano o intertriste.
cle72 1 anno fa su tio
Un vero peccato! Ma quando hai neymar e mbappe davanti può succedere di tutto. Che giocatori! Cmq grande Atalanta.
Heinz 1 anno fa su tio
Si può anche uscire, ma a testa alta come ha fatto ieri l'Atalanta: la più bella squadra del campionato italiano quest'anno. Quando mbappe parte o fai fallo o non lo prendi!
GI 1 anno fa su tio
una vera beffa.....peccato i "bergamaschi" non hanno per niente sfigurato ! La loro vittoria ci poteva benissimo stare !
Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
COPPA SVIZZERA
1 ora
Il Lugano si regala una serata magica: estromesso lo Young Boys
Le reti di Celar e Amoura hanno regalato ai bianconeri la qualificazione allo stadio successivo della competizione
NATIONAL LEAGUE
3 ore
Langnau alle prese con un caso di mononucleosi infettiva
Il giovane Bastian Guggenheim dovrà restare ai box a tempo indeterminato.
NATIONAL LEAGUE
4 ore
Tendine danneggiato: due mesi di stop per Dario Simion
L'attaccante ticinese era stato ferito dalla lama di un pattino in occasione della gara di ieri sera fra Zugo e Losanna.
AUSTRIA
5 ore
Arno Del Curto torna in panchina: c'è l'Austria
In novembre l'ex tecnico del Davos affiancherà Bader in qualità di assistente contro Slovenia, Francia e Bielorussia.
TENNIS
6 ore
Australia, è caos vaccini: Djokovic di nuovo fuori?
Il governatore Daniel Andrews: «Non chiederemo una deroga, il problema è sostanzialmente risolto».
NATIONAL LEAGUE
9 ore
Brutta ferita da taglio per Dario Simion: finirà sotto i ferri
L'attaccante ticinese dello Zugo si è seriamente infortunato a un piede.
SWISS LEAGUE
9 ore
Sierre & Chris McSorley: si va verso la nuova pista da 7'000 posti
L'attuale coach del Lugano guiderà gli investitori della nuova ipotetica struttura dei vallesani, di cui è azionista.
IL SORPASSO A... QUATTRO RUOTE
10 ore
Ogni dettaglio sarà importante: la spunterà Max o Lewis?
L'olandese guida la classifica generale (287,5 punti), 12 lunghezze di vantaggio rispetto al rivale britannico (275,5).
L’OSPITE - ARNO ROSSINI
14 ore
«Mattia Croci-Torti, il Luca Cereda bianconero»
Arno Rossini: «Lo Young Boys? Io sono positivo. Questo Lugano, quello di Croci-Torti, mi sta piacendo molto»
HCL
1 gior
Il Lugano cala il poker e liquida l'Ajoie
Reduci da due sconfitte, gli uomini di McSorley si sono riscattati superando meritatamente i giurassiani.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile