TiPress (archivio)
CALCIO
19.05.20 - 18:300
Aggiornamento : 20.05.20 - 16:28

La Bundesliga è ripartita, Schönwetter: «Calcio ottimo veicolo per tornare alla normalità...»

Parola all'ex allenatore delle quattro squadre principali del nostro Cantone

Il 61enne aiuta le persone con problemi motori: «Essere a stretto contatto con loro mi dà tanto, chissà che tra qualche anno non sarò io ad aver bisogno di aiuto...»

LOCARNO - Con tutte le precauzioni del caso la Bundesliga è ripartita facendo da locomotiva per molti altri campionati europei che - nelle prossime settimane - decideranno di fare altrettanto. La ripartenza del calcio? Un segnale incoraggiante dopo settimane assai complicate sotto tutti i punti di vista.

«Ha fatto bene al popolo tedesco, ma non solo - le parole del bavarese DOC Paul Schönwetter - Ho letto che nel weekend tante persone erano incollate alla TV per seguire finalmente una partita di calcio. Forse la ripresa ha fatto sentire alcune persone un po' meno sole, dopo settimane di solitudine. Un aspetto positivo che mi piace sottolineare è quello degli assembramenti all'esterno degli stadi: questi non ci sono stati e qui va fatto un plauso al popolo tedesco, che non ha sottovalutato il problema. La gente ha bisogno di tornare alla vecchia vita e il calcio può essere un ottimo veicolo». 

Una quarantena molto... attiva per l'ex allenatore di tutte e quattro le principali squadre del nostro Cantone. «Non lascio mai il Ticino, se non per andare in vacanza in Costa Azzurra. In questo periodo ho continuato a svolgere le mie attività di volontariato, aiutando le persone con problemi motori. Nelle ultime settimane sono stato addirittura più impegnato di prima, diciamo che non ho sofferto di solitudine. Essere a stretto contatto con queste persone mi dà tanto, chissà che tra qualche anno non sarò io ad aver bisogno di aiuto. Ho visto tanto, scoperto malattie che prima non conoscevo. A volte leggi molta sofferenza negli occhi della gente, ma sono attività che sotto il profilo umano ti danno tantissimo». 

Torniamo al calcio: il pallone elvetico tornerà a rotolare? «Sono piuttosto i dirigenti che nutrono dei dubbi. I diritti TV in Svizzera sono meno corposi rispetto ad altri campionati: alla luce di ciò posso capire le società che abdicano. D'altra parte scendere in campo senza pubblico non è mai stimolante, ma per un giocatore è meglio giocare che stare fermo». 

Chi vincerà la Bundesliga? «Da bavarese tifo Bayern Monaco, ma non mi dispiacerebbe se il titolo una volta andasse a qualcun altro. La struttura del Bayern oggigiorno è esemplare e da esempio per tutti. Per questo penso sia difficile fermare lo strapotere di questa società». 

La panchina non manca affatto a Schönwetter... «Non tantissimo. Dopo la fine che ha fatto il Locarno mi è passata la voglia di allenare. Attualmente sono responsabile della formazione per la zona del Locarnese. È un lavoro impegnativo, ma al tempo stesso molto stimolante. Il mio supervisore è Livio Bordoli, persona che stimo tantissimo e sempre pronta ad aiutarti 24 ore al giorno».

CALCIO: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Zarco 2 mesi fa su tio
Bravo
franco1956 2 mesi fa su tio
un caso!!!proprio ieri eri in ospedale per esami.All'uscita chi ti vedo???Pauli che sta aiutando una paziente a uscire dalla sua auto.Bravo Pauli.Un grande.
fapio 2 mesi fa su tio
Grande Pauli!
Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
HCL
9 min
«Felice di aver ritrovato il ghiaccio... e lo spogliatoio. Lugano? Sono pronto»
Sandro Zurkirchen è carico: «A causa del lockdown quest'anno le emozioni sono ancora più intense».
CHALLENGE LEAGUE
4 ore
«Obiettivo mancato, ma di certo non molliamo»
Mirko Salvi, portiere delle Cavallette: «Un club come il GC, insieme ai suoi grandi fans, non può restare a lungo in B»
EUROPA LEAGUE
6 ore
Basilea già pronto alla festa, Eintracht in cerca di miracoli
I renani sono vicini alla qualificazione alla final eight.
CICLISMO
15 ore
Caduta shock allo sprint: Jakobsen in coma farmacologico
Spaventoso e drammatico incidente nella volata della prima tappa del Tour di Polonia. Il 23enne è in pericolo di vita.
MOTOMONDIALE
17 ore
Valentino “gasato”, e a Brno ha già goduto
Una buona Yamaha e l’assenza di Marquez hanno fatto salire le quotazioni del Dottore.
FORMULA 1
21 ore
Guerra fredda in Ferrari: Vettel ignora Binotto
Intanto è sempre più vicino l’accordo con l’Aston Martin per il 2021.
SUPER LEAGUE
1 gior
«Ora c'è un po' di delusione, ma ci davano già per spacciati»
Simone Rapp affila gli artigli per lo spareggio: «Inutile piangersi addosso: dobbiamo dimostrare di essere più forti».
L’OSPITE - ARNO ROSSINI
1 gior
Eurocrucci e sorprese: i graffi di Conte e il Basilea
Tra grandi favorite e possibili outsider, l’Europa League torna a incantare.
TENNIS
1 gior
Nadal rinuncia agli US Open: «Casi di Covid ovunque, meglio non viaggiare»
La defezione del mancino di Manacor va ad aggiungersi a quella di altri campioni come Roger Federer e Stan Wawrinka
PREMIER LEAGUE
1 gior
Minacce zittite e accuse respinte: che rivincita per l’odiatissimo Granit
Per settimane parso sul piede di partenza, il centrocampista è tornato a essere un punto fermo dei Gunners.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile