keystone-sda.ch / STF (Manu Fernandez)
+11
CHAMPIONS LEAGUE
27.02.20 - 14:450
Aggiornamento : 19:01

Negli ultimi dieci anni Guardiola è l'unico ad aver vinto un'andata al Bernabeu

Lo spagnolo c'era già riuscito col Barcellona, col quale in quell'anno conquistò il trofeo

Nel 2011 il Real perse l'unica partita di andata degli ultimi dieci anni

Fonte Enea Donelli
elaborata da Redazione

MADRID - Nella gara di andata degli ottavi di Champions League di mercoledì, il Real Madrid si è fatto sorprendere in casa dal Manchester City. L’1-2 del Santiago Bernabeu ha complicato i piani europei delle Merengues. Questo anche perché gli spagnoli non sono abituati a perdere in casa.

Negli ultimi dieci anni, infatti hanno perso solo una volta nel loro stadio nella prima metà di un doppio confronto. E questo è capitato guarda caso, contro una squadra di Pep Guardiola. Era l’anno 2011 e il Barcellona superò le Merengues di Benzema, Ramos e Marcelo 0-2, mentre al ritorno i Blaugrana strapparono il biglietto per la finale pareggiando 1-1 e andando poi a vincere la coppa a Londra 3-1 contro il Manchester United. 

I Citizens, dal canto loro, su sei apparizioni agli ottavi negli ultimi 10 anni, hanno invece vinto solo una volta fuori casa all’andata per poi farsi battere al ritorno (0-4, 2-1): è successo contro il Basilea nel 2018 e i britannici passarono comunque, andando a perdere contro il Liverpool.

Secondo voi, il Real Madrid può ancora fare il ribaltone?

Facendo il pronostico non si deve tralasciare che il Real dovrà fare a meno di tre giocatori chiave come Ramos (rosso ricevuto mercoledì), Asensio e Hazard (infortunati), mentre i Citizens non avranno nessuna assenza.

Insomma, a Manchester ci sarà una bella sfida, con le Merengues che dovranno lottare per rimontare lo svantaggio, mentre i Citizens dovranno stringere i denti per cercare di subire al massimo un gol.

CALCIO: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch (RODRIGO JIMENEZ)
Guarda tutte le 15 immagini
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
FORMULA 1
2 ore
«In tanti gongolano ancora, questa faida rievoca duelli leggendari»
Il Mondiale di F1 torna dopo i botti di Silverstone: «Ora Verstappen non deve farsi prendere dal nervosismo».
TOKYO 2020
12 ore
Ajla Del Ponte brilla alle Olimpiadi
Ajla ha corso le batterie dei 100m in 10”91: primato e qualificazione
TOKYO 2020
15 ore
Il Ticino "graffia" all'Olimpiade, cade Nole
Stupenda finale per Noé Ponti e Ajla Del Ponte da record. Out Djokovic in singolare
CONFERENCE LEAGUE
19 ore
Servette e Basilea vincono 2-0... ma ai granata non basta
La formazione di Ginevra ha perso il doppio confronto con il Molde, mentre i renani hanno piegato il Partizani Tirana.
HCL/NHL
22 ore
«Se non ho mai mollato lo devo ai miei genitori»
Sabato scorso Brian Zanetti è stato draftato dai Flyers: «Il più grande sogno è un giorno poter giocare in NHL»
IL SORPASSO... A DUE RUOTE
1 gior
Ducati, se sbagli...
Un ulteriore passo falso metterebbe la scuderia di Borgo Panigale con le spalle al muro.
TOKYO 2020
1 gior
Bencic-Golubic: è finale anche in doppio! Ponti al penultimo atto nei 100m delfino
Altra giornata di grandi emozioni a Tokyo, in particolare per i colori rossocrociati.
LIGUE 1
1 gior
Il Bordeaux accoglie Petkovic esaltando la Svizzera. Non tutti l'hanno presa bene...
Il video con cui il club francese ha dato il benvenuto all'ex selezionatore rossocrociato sta facendo molto discutere.
FORMULA 1
1 gior
La Ferrari fa di nuovo paura: «Sarà problematico battere i nostri rivali più... vicini»
Il pilota della McLaren Lando Norris: «Faremo tutto il possibile per mantenere il vantaggio in classifica».
HCAP
2 gior
Müller lascia l'Ambrì, futuro a Zugo
I biancoblù hanno rescisso l'accordo con l'attaccante, che passa ai Tori con effetto immediato (contratto annuale).
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile