keystone-sda.ch / STF (Manu Fernandez)
+11
CHAMPIONS LEAGUE
27.02.20 - 14:450
Aggiornamento : 19:01

Negli ultimi dieci anni Guardiola è l'unico ad aver vinto un'andata al Bernabeu

Lo spagnolo c'era già riuscito col Barcellona, col quale in quell'anno conquistò il trofeo

Nel 2011 il Real perse l'unica partita di andata degli ultimi dieci anni

Fonte Enea Donelli
elaborata da Redazione

MADRID - Nella gara di andata degli ottavi di Champions League di mercoledì, il Real Madrid si è fatto sorprendere in casa dal Manchester City. L’1-2 del Santiago Bernabeu ha complicato i piani europei delle Merengues. Questo anche perché gli spagnoli non sono abituati a perdere in casa.

Negli ultimi dieci anni, infatti hanno perso solo una volta nel loro stadio nella prima metà di un doppio confronto. E questo è capitato guarda caso, contro una squadra di Pep Guardiola. Era l’anno 2011 e il Barcellona superò le Merengues di Benzema, Ramos e Marcelo 0-2, mentre al ritorno i Blaugrana strapparono il biglietto per la finale pareggiando 1-1 e andando poi a vincere la coppa a Londra 3-1 contro il Manchester United. 

I Citizens, dal canto loro, su sei apparizioni agli ottavi negli ultimi 10 anni, hanno invece vinto solo una volta fuori casa all’andata per poi farsi battere al ritorno (0-4, 2-1): è successo contro il Basilea nel 2018 e i britannici passarono comunque, andando a perdere contro il Liverpool.

Secondo voi, il Real Madrid può ancora fare il ribaltone?

Facendo il pronostico non si deve tralasciare che il Real dovrà fare a meno di tre giocatori chiave come Ramos (rosso ricevuto mercoledì), Asensio e Hazard (infortunati), mentre i Citizens non avranno nessuna assenza.

Insomma, a Manchester ci sarà una bella sfida, con le Merengues che dovranno lottare per rimontare lo svantaggio, mentre i Citizens dovranno stringere i denti per cercare di subire al massimo un gol.

CALCIO: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch (RODRIGO JIMENEZ)
Guarda tutte le 15 immagini
Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
SERIE A
3 ore
Genoa shock: 14 positivi al coronavirus
Pessime notizie per il Grifone e la Serie A: dopo quelli di Perin e Schöne sono emersi altri 12 casi
ULSAN
5 ore
Né Ronaldo, né Messi: il miglior bomber del 2020 è Junior Negao
Il 33enne brasiliano precede di due marcature il fuoriclasse della Juventus
CHALLENGE LEAGUE
9 ore
L'ex bianconero Aratore scende di categoria
Il 29enne ha firmato un contratto triennale con l'Aarau
VIDEO
MLS
11 ore
Debutto da incubo per Higuain: rigore alle stelle e rissa sfiorata
È successo nella sfida di campionato fra Philadelphia Union e Inter Miami (3-0): di seguito il video
MOTOGP
13 ore
Vale Rossi ora teme anche… il fratellino
Il pesarese ha provato a cancellare la delusione per l’errore spagnolo.
NATIONAL LEAGUE
17 ore
Il "rognoso" Ginevra è ancora più forte. Friborgo? Un'incognita
Le Aquile puntano a riconfermarsi, mentre i burgundi potrebbero creare la sorpresa. Losanna e Bienne cercano continuità
SUPER LEAGUE
18 ore
Carattere e qualità, il Lugano non muore mai
Ottimo inizio di campionato per la truppa di Jacobacci.
SERIE A
1 gior
Il Maestro Pirlo tradito da qualcuno dei suoi allievi
Il solito Ronaldo ha spinto i bianconeri al 2-2 finale. Ma il resto della “classe”...
TENNIS
1 gior
Murray non è lui, Wawrinka passeggia
Match facile per il vodese, impostosi 6-1, 6-3, 6-2 senza troppo faticare.
CICLISMO
1 gior
Hirschi brilla e si prende il bronzo ai Mondiali!
Grandi emozioni nella prova in linea, con Alaphilippe che ha regalato l'oro alla Francia. Terza medaglia per la Svizzera
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile