Ti-press (Alessandro Crinari)
+8
SUPER LEAGUE
21.02.20 - 17:050
Aggiornamento : 19:27

«Janga non deve strafare, spero che non lo critichino»

Maurizio Jacobacci ha lanciato la sfida al Sion: «Tre punti fondamentali, dobbiamo assolutamente volerli»

LUGANO – Il successo colto lo scorso weekend ai danni dello Young Boys ha reso più sereno l'ambiente a Lugano dove, dopo una settimana di lavoro intenso, sperano di poter allungare il loro momento positivo nella sfida di domenica al Sion. Fuori causa Guidotti e Maric, in forte dubbio Obexer (che ha avuto un piccolo risentimento muscolare), destinati alla panchina Covilo (tornato da poco a disposizione dopo la nascita della figlia) e Sabbatini e abile arruolato Bottani, i bianconeri affronteranno i vallesani con la consapevolezza di essere davanti a un possibile snodo stagionale.

«Siamo obbligati a vincere – ha sottolineato convinto Maurizio Jacobacci - Ci aspetta una partita difficile quanto quella contro lo Young Boys, perché non pensiamo che il Sion verrà qui a giocherellare. Sarà un match intenso e fisico e dovremo quindi mettere in campo le stesse caratteristiche mostrate contro i gialloneri. Sono in palio tre punti fondamentali. Dobbiamo assolutamente volerli».

Rangelo Janga sarà della partita.
«Ha un carattere tranquillo e silenzioso, è molto timido. Se dovesse cominciare dall'inizio, voglio che sia molto aggressivo e che lavori molti. Deve farsi sentire per quanto riguarda l'aspetto fisico del gioco. Janga ha buona corsa e buona velocità. Il campo ci darà risposte importanti ma non dobbiamo aspettarci di vederlo subito al meglio: arriva da quattro settimane di allenamenti - tre con l'Astana e una con noi – e mi auguro che il pubblico lo accolga nella maniera giusta e non lo critichi. Sono convinto che darà l'anima ma sarà importante che non voglia strafare. Per uno che arriva da fuori e che non conosce il nostro calcio non è mai facile. Importante adesso è che giochi semplice e d'appoggio e che si faccia trovare pronto negli ultimi sedici metri».

Il Lugano ha meno problemi quando può attendere il rivale di turno. Contro i vallesani come si comporterà?
«Il Sion io l'ho visto sempre giocare alto e aggredire l'avversario. Ha due moduli possibili, il 4-4-2 o il 4-3-3, e abbiamo tenuto conto di entrambi per preparare la partita. Dobbiamo affrontarlo con intelligenza. Vogliamo vincere ma sappiamo che, se lasciamo spazi, i vallesani hanno attaccanti molto validi e veloci, bravi a correre e ad aprire buchi. E poi ci sono gli esterni alti come Lenjani e Kasami che sulle fasce sanno farsi valere. Dobbiamo cercare di essere molto ben organizzati per far sì che in queste situazioni non ci mettano in difficoltà. La vittoria contro lo Young Boys può aiutarci molto, anche se in casa avevamo già dimostrato, proprio contro i gialloneri ma anche contro il Servette, di saper fare bene certe gare. Dobbiamo lottare, essere aggressivi, andare a fare male all'avversario, provocare l'errore... Più siamo aggressivi più possiamo proporci».

Un nuovo successo potrebbe portare a pensare in grande?
«Dobbiamo pensare solo a salvarci il più rapidamente possibile. Questo è l'obiettivo attuale. Tirarci fuori da una situazione che potrebbe diventare difficile. Con l'YB abbiamo fatto un piccolo passo; sarebbe un peccato non ripetere la performance e il risultato di domenica scorsa».

CALCIO: Risultati e classifiche

Ti-press (Alessandro Crinari)
Guarda tutte le 12 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Indira69 1 mese fa su tio
Massimo sostegno a Janga,consapevoli del poco tempo avuto a disposizione per lavorare con la squadra ed essendo in pieno periodo di adattamento,solo un folle si metterebbe a criticarlo ora,mi auguro che dopo la brillante vittoria vs YB,ci sia una maggiore affluenza a Cornaredo,resto un inguaribile ottimista.Forza Lugano!
cle72 1 mese fa su tio
Forza ragazzi forza Lugano
Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
HCAP
2 ore
«Johnny e Dario sono giovani di grande talento»
Il ds è felice del nuovo accordo con i due giovani attaccanti: «Siamo convinti che possano progredire ulteriormente»
HCAP
3 ore
Due rinnovi ad Ambrì
I due giovani attaccanti resteranno in Leventina almeno sino al termine del campionato 2021/22
Hockey
9 ore
«Via dal Lugano? Una delusione, sarei rimasto»
Massimo Ronchetti non sa ancora cosa farà l'anno prossimo: «Mi piacerebbe iscrivermi a un Master in economia»
CANTONE
15 ore
«Sbagliare di nuovo sarebbe diabolico»
Semaforo fisso sul rosso: anche la Formula 1 si interroga e cerca soluzioni. La parola all'ex pilota Jarno Trulli.
CARNET NOIR
22 ore
Tragedia in Francia: il medico del Reims contrae il coronavirus e si suicida
Bernard Gonzalez aveva 60 anni e non voleva più lottare contro il Covid-19
SERIE A
1 gior
Covid-19, denunciati 49 tifosi dell'Inter
Prima del match con la Juve 350 persone si erano presentate ad Appiano Gentile senza rispettare le misure di sicurezza
CARNET NOIR
1 gior
Coronavirus, è deceduta la mamma di Guardiola
La madre del tecnico, Dolors Sala Carrió, aveva 82 anni
LIGUE 1
1 gior
«Neymar? In campo finge e cerca di imbrogliare»
Vicente Del Bosque, ex ct della Spagna: «In molti lo rivorrebbero al Barça? Sono i club che devono decidere...»
HOCKEY
1 gior
«Forse anch'io ho preso il coronavirus»
L'ex Ambrì ora a Ginevra: «Visto il momento non possiamo escludere che la Lega venga chiusa già quest'anno»
PRO LEAGUE
1 gior
Coronavirus & Belgio: «Seguo sempre da lontano il mio Ticino»
Danijel Milicevic ha anche parlato della stagione: «Assegnare il campionato al Bruges? È stata una sorpresa»
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile