Atalanta
Brescia
rinviata
Sampdoria
Cagliari
rinviata
Lecce
Fiorentina
rinviata
Torino
Genoa
rinviata
Roma
Verona
rinviata
SPAL
Inter
rinviata
Sassuolo
Juventus
rinviata
Udinese
Lazio
rinviata
Bologna
Napoli
rinviata
Milan
Parma
rinviata
FCL Official
SUPER LEAGUE
17.02.20 - 21:490
Aggiornamento : 18.02.20 - 14:18

«Per Janga parlerà il campo, ma l'impressione è ottima. Crnigoj? Fuori dal progetto»

Il presidente Angelo Renzetti ha commentato l'arrivo dell'attaccante: «È un prestito con diritto di riscatto. Spero di vederlo già col Sion»

LUGANO - Il Lugano, da qui a fine stagione, avrà un’arma in più che risponde al nome di Rangelo Janga. In arrivo dall’Astana, club con il quale nelle ultime due stagioni ha siglato 10 reti in 40 partite, l’attaccante 27enne ha raggiunto in prestito i bianconeri, dove indosserà la maglia numero 9. «Come sempre le risposte le darà il campo, ma siamo convinti di aver ingaggiato un professionista serio che spero di vedere in campo già domenica col Sion», spiega il presidente Angelo Renzetti commentando l’ingaggio di Janga, che può vantare anche 18 presenze nella Nazionale maggiore di Curaçao condite da 11 reti.

Cresciuto calcisticamente nei Paesi Bassi, l'attaccante è esploso nel 2015 nella Lega cadetta olandese, prima di passare al Trencin (33 gol in 59 match) e poi ai belgi del Gent. In seguito il trasferimento all’Astana, dove ha pure disputato due volte la fase preliminare di Europa League. «Ha parecchia esperienza e anche come uomo mi ha fatto un’ottima impressione - aggiunge il patron - È un padre di famiglia e un professionista vero, insomma un giocatore con la testa sulle spalle. Come caratteristiche ha quello che ci serviva e che ci aveva chiesto Jacobacci. Le premesso ci sono, poi si vedrà».

Forte fisicamente, alla punta (194cm) servirà forse un po’ di tempo per ingranare.
«Per quel che ho visto, rispetto ad altri giocatori con una certa fisicità, Janga è anche veloce: ha gamba. Da diverso tempo non gioca partite ufficiale e dunque sì, forse dovremo aspettare un po' prima di vederlo al meglio. Per il resto siamo fiduciosi».

La formula è quella del prestito secco?
«No, si tratta di un prestito con diritto di riscatto a nostro favore».

Infine, a proposito di mercato, un aggiornamento sulla situazione di Domen Crnigoj, il cui trasferimento in Italia (era a un passo da Livorno e Chievo) non si è concretizzato.
«Crnigoj è fuori rosa. Non fa più parte del nostro progetto. Alcuni mercati, come quello in Polonia, sono ancora aperti: vedremo se si muove qualcosa oppure no. Reintegrarlo? Non è possibile».

Infine una battuta sul campionato, con l’importante successo colto domenica a Cornaredo contro l’YB (il primo del 2020).
«La vittoria con l’YB ci ha dato un’indicazione molto chiara: questo Lugano deve essere una squadra operaia. Non solo contro i campioni svizzeri, ma contro tutti. Boccata d’ossigeno? Sì, ma non dobbiamo guardare le altre, come Thun o Xamax. Non dobbiamo pensare a chi sta dietro, ma rimanere compatti e tenere i piedi per terra, affrontando ogni avversario con la stessa mentalità».

CALCIO: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Indira69 1 mese fa su tio
Finalmente un terminale d'area,sono anni che lo si attendeva.Janga é una punta possente ma veloce,sicuramente uno striker,l'unica pecca é che negli ultimi mesi ha giocato poco,dunque bisogna valutarne la condizione fisica e capire quando sarà pronto,anche perché con la stazza che si ritrova necessiterà di tempo.Sicuramente un elemento che migliora e rende più completa la rosa.Sono curioso di vederlo all'opera.
Alessandro Milani 1 mese fa su fb
Povero domen....ha sempre fatto bene!se è fuori lasciatelo libero vergogna
Escavo Ovacse 1 mese fa su fb
Se Domen è fuori dal progetto, come mai non si "rompe/annulla" il contratto in essere?
El Jardinero 1 mese fa su tio
Sembra un ottimo colpo che rimpiazza e migliora sotto un certo aspetto Junior. È centravanti mentre il brasiliano era più esterno o atipico. Pure Crnigoj fuori dal progetto a stagione in corso... va bèh....
cle72 1 mese fa su tio
Ottimo innesto e i numeri lo confermano, vederlo con il Sion va bene ma se informa, se no meglio aspettare la partita dopo, in questo momento abbiamo bisogno di giocatori al top. Cmq come scrivevo prima finalmente una punta con fisico importante. Forza Lugano!
Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
CALCIO
2 ore
Parola a Tramezzani: «Devastante vedere certe scene...»
Tanti gli argomenti toccati dall'ex calciatore - tra le altre - dell'Inter: «Il calcio cambierà...»
DIVERSI
10 ore
Caster Semenya disintegra CR7
La 29enne ha fatto 176 addominali in 45 secondi
HCAP
13 ore
«Johnny e Dario sono giovani di grande talento»
Il ds è felice del nuovo accordo con i due giovani attaccanti: «Siamo convinti che possano progredire ulteriormente»
HCAP
14 ore
Due rinnovi ad Ambrì
I due giovani attaccanti resteranno in Leventina almeno sino al termine del campionato 2021/22
Hockey
20 ore
«Via dal Lugano? Una delusione, sarei rimasto»
Massimo Ronchetti non sa ancora cosa farà l'anno prossimo: «Mi piacerebbe iscrivermi a un Master in economia»
CANTONE
1 gior
«Sbagliare di nuovo sarebbe diabolico»
Semaforo fisso sul rosso: anche la Formula 1 si interroga e cerca soluzioni. La parola all'ex pilota Jarno Trulli.
CARNET NOIR
1 gior
Tragedia in Francia: il medico del Reims contrae il coronavirus e si suicida
Bernard Gonzalez aveva 60 anni e non voleva più lottare contro il Covid-19
SERIE A
1 gior
Covid-19, denunciati 49 tifosi dell'Inter
Prima del match con la Juve 350 persone si erano presentate ad Appiano Gentile senza rispettare le misure di sicurezza
CARNET NOIR
1 gior
Coronavirus, è deceduta la mamma di Guardiola
La madre del tecnico, Dolors Sala Carrió, aveva 82 anni
LIGUE 1
1 gior
«Neymar? In campo finge e cerca di imbrogliare»
Vicente Del Bosque, ex ct della Spagna: «In molti lo rivorrebbero al Barça? Sono i club che devono decidere...»
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile