Keystone, archivio
PREMIER LEAGUE
26.12.19 - 19:060
Aggiornamento : 27.12.19 - 09:23

Granit Xhaka e il suo... benefattore: «Sono qui per aiutarlo»

Con l'arrivo del nuovo manager Mikel Arteta, all'Arsenal le quotazioni del centrocampista svizzero sono notevolmente aumentate

LONDRA (GB) - In procinto di lasciare l'Arsenal dopo quattro stagioni, a causa dei contrasti con il popolo dei Gunners prima e in seguito con l'ex allenatore Unai Emery, Granit Xhaka potrebbe anche cambiare idea. Il nuovo coach della formazione londinese, ovvero Mikel Arteta, ha infatti dichiarato alla stampa britannica che il centrocampista elvetico era sulla sua lista dei preferiti già nel 2016, momento in cui era il vice di Pep Guardiola al Manchester City.

All'epoca i Citizens avevano assolutamente bisogno di un centrocampista e alla fine presero Ilkay Gündogan del Borussia Dortmund, mentre Xhaka si trasferì appunto dal Moenchengladbach all'Arsenal. «Mi piaceva molto già all'epoca ed ero contento che alla fine l'Arsenal lo avesse messo sotto contratto, poiché ero sicuro che sarebbe diventato un giocatore fantastico(...). Sa quanto lo apprezzo, cosa mi aspetto da lui e a che punto è importante per la squadra. Sono qui per aiutarlo».

CALCIO: Risultati e classifiche

Keystone, archivio
Guarda le 4 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
SERIE A
6 ore
Anche un Milan in emergenza ferma la Juve
Rebic risponde a Morata: i bianconeri restano a secco di vittorie dopo quattro giornate.
COPPA SVIZZERA
9 ore
Ottavi di Coppa: sorteggio sfortunato per le ticinesi
Le sfide si disputeranno a fine ottobre
MOTO E
12 ore
Incubo Aegerter, campione del mondo per (soli) 10 minuti
L'elvetico ha conquistato la gara ma è stato penalizzato per aver buttato a terra Jordi Torres e ha perso il Mondiale.
CARNET NOIR
15 ore
Addio bomber: si è spento il più grande goleador del campionato inglese
Con Tottenham (cinque) e Chelsea (una), Jimmy Greaves si è laureato per sei volte capocannoniere stagionale.
LIGUE 1
17 ore
Donnarumma, il PSG lo snobba (per ora)
Fin qui il portiere italiano ha giocato una sola gara con i parigini.
TENNIS
21 ore
«Non è accettabile che Novak sia sempre il cattivo, mentre Roger e Rafa...»
Boris Becker: «Conosco Nole sia a livello privato che professionale ed è un bravo ragazzo».
HCL
1 gior
McSorley torna a Ginevra e il Lugano vince
Prestazione convincente fornita dai sottocenerini, vittoriosi 5-3 in terra romanda.
BORDEAUX
1 gior
Rabbia Petkovic
L'ex selezionatore rossocrociato è arrabbiato con i vertici della Federazione elvetica.
COPPA SVIZZERA
1 gior
Il Paradiso sfiora l'impresa
Gli argoviesi hanno deciso la sfida in terra ticinese all'84' con Kevin Spadanuda
MOTOMONDIALE
1 gior
«Impossibile raccogliere il testimone di Valentino Rossi»
Il pilota della Ducati sta attraversando un periodo magico: «Sono contento, stiamo lavorando veramente bene»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile