SEPPI A. (ITA)
1
Wawrinka S. (SUI)
0
2 set
(6-4 : 1-1)
SEPPI A. (ITA)
1 - 0
2 set
6-4
1-1
Wawrinka S. (SUI)
6-4
1-1
ATP-S
AUSTRALIAN OPEN
Winner plays Isner.
Ultimo aggiornamento: 23.01.2020 10:06
Keystone (foto d'archivio)
+ 6
SUPER LEAGUE
15.12.19 - 19:100
Aggiornamento : 16.12.19 - 10:16

Cessione? Renzetti nero (ma è rinfrancato dalla squadra)

Il presidente bianconero è deluso da come sta andando la trattativa per il passaggio di mano del club. Sul piano sportivo, invece, guarda con fiducia al futuro

di Redazione
DaNe

LUGANO - Angelo Renzetti non vuole trattare l'argomento cessione mentre vuol discutere solo di calcio. «Un discorso stucchevole, non voglio più parlarne. La cosa è chiara: io non desidero e non posso più continuare. Se arriva qualcuno ben venga. Non voglio farmi prendere in giro. Questa è una cosa seria. I miei interlocutori, al momento, non hanno fatto quello che mi aspettavo. Ma parliamo di calcio giocato».

Al termine del match pareggiato con la capolista YB, il presidente analizza cosi il Lugano del girone d’andata. «Siamo la terza miglior difesa del campionato, non è una cosa da poco. Abbiamo fatto fatica a segnare gol e non tutti gli obiettivi sono stati raggiunti. Probabilmente avremmo dovuto cambiare prima allenatore, visto come sono andate le partite con il nuovo, raccogliendo parecchi punti. Quindi qualcosa c’era. Pazienza, va bene anche così. Comunque buona la squadra, buona la rosa. Abbiamo tenuto testa a tutte le avversarie. Forse il problema nella prima parte del campionato è stato l’atteggiamento, un po' troppo remissivo».

Cosa serve per questo Lugano targato 2020? «In entrata possiamo fare massimo due movimenti, ma li faremo a dipendenza di chi partirà. La rosa è troppo grande, non abbiamo più gli impegni in Europa League e in Coppa Svizzera. Saranno tre o quattro i giocatori in partenza: mi ripeto la rosa troppo ampia e impegnativa a livello di costi. Se c’è la possibilità di prendere un bomber lo faremo, ma è chiaro al momento non abbiamo soldi da spendere. Per il girone di ritorno mi attendo delle belle cose. Qualche obiettivo c’è. Sono convinto che questa squadra possa fare le qualificazioni per l’Europa League, questa è una mia convinzione. Se ci arriviamo, sarà più soddisfacente giocare in casa queste partite, che andare nei gironi a viaggiare con costi esorbitanti».

keystone-sda.ch (DAVIDE AGOSTA)
Guarda tutte le 10 immagini
Commenti
 
Athos Dettamanti 1 mese fa su fb
Tutti gli anni la stessa storiella, cambiarla no?
Daniele Bettoni 1 mese fa su fb
Ha il suo caratterino. Ma senza di lui il Lugano sarebbe agonizzante già da un pz
Fabio bianconero 1 mese fa su tio
Presidentissimo criticabile ma non si discute! Però ho una cosa da chiedere , l'ultima e forse unica critica che ho mosso a Celestini era perché si ostinava a far giocare Holender.....oggi Jacobacci ha fatto lo stesso....boh...non capisco o sono io che guardo un altra partita. Comunque oggi veramente bene messi in campo i ragazzi contro l'YB ...e non dite che non l'avevo detto..impegno agonismo e gioco non sono mancati...Bravi ragazzi....non me ne voglia Holender ma per me è l'unica nota stonata (non per il goal mancato)!!!
Zarco 1 mese fa su tio
@Fabio bianconero Per me invece oggi Holender sulla fascia visto bene! Ovviamente goal mangiato pazzesco ...
Zarco 1 mese fa su tio
Che Renzetti non mi piaccia come atteggiamento lo si sa da un pezzo! però con 2500 di media di spettatori luganesi , capisco che sia impossibile!!!!!!ma a volte un po’ di mea culpa per le sue uscite mediatiche penose mai? Vedi Junior, Veseli, Mariani per esempio ....
Findus 1 mese fa su tio
Non mi piace particolarmente Renzetti, ma se lascia lui Lugano in B in due anni. E sarebbe un gran peccato.
Max Bartolini 1 mese fa su fb
non ci stanno i soldi.... se no era già tutto concluso
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
NHL
2 ore
Biglietto d'aereo strappato: Merzlikins non tornerà a Lugano per anni
Jarmo Kekäläinen, GM dei Columbus Blue Jackets, ha confermato la permanenza oltreoceano di Elvis: «Avrà una lunga carriera da queste parti»
TENNIS
7 ore
Belinda Bencic continua la sua marcia
La tennista sangallese ha prevalso contro la Ostapenko in due set: 7-5, 7-5 il risultato finale
SUPER LEAGUE
12 ore
«Da Cruz lo vogliono in tanti. San Gallo? Arriviamo un po’ zoppi»
A Lugano, a pochi giorni dalla ripresa del campionato, tiene banco il mercato. Renzetti: «Crnigoj deve decidere cosa fare. Ci sono Chievo e Livorno, noi abbiamo accettato l’offerta degli amaranto»
HCAP
16 ore
Ambrì, che botta: Pinana fuori 6-8 mesi e anche Fora è rotto
Nuovi problemi in casa biancoblù. Intanto, però, Novotny è tornato a disposizione di coach Cereda
GLAND
18 ore
Notizia shock dall’Inghilterra: “Foto rubate di Schumi in vendita per 1 milione”
Non si placano le voci e le speculazioni legate alle condizioni di salute del 7 volte campione del Mondo. Il "Mirror" svela una nuova triste vicenda
SUPER LEAGUE
20 ore
Alessio Da Cruz alla corte di Jacobacci?
Il 23enne attaccante olandese, di proprietà del Parma e reduce da un'esperienza all'Ascoli, è corteggiato da diversi club
TENNIS
21 ore
Federer-Express: divorato Krajinovic
King Roger, con una prova maiuscola, ha liquidato il serbo 6-1, 6-4, 6-1 nel secondo turno degli Australian Open. Il prossimo ostacolo è Millman. Out Berrettini, ok Djokovic
HCL
23 ore
Lugano, tre leggende nella Hall of Fame
Alfio Molina, Bernard Côté e Bruno Rogger verranno onorati con questo prestigioso riconoscimento il prossimo 31 gennaio
SUPER LEAGUE
1 gior
Niente marce ma un ritiro sereno: «Voglia e vitalità. Behrami? Felici di vederlo al Genoa»
Nel weekend riparte la Super League. Marco Degennaro, dg del Sion: «Domenica a Thun sarà una sfida tosta. Obiettivi? Soffrire il meno possibile...»
L'OSPITE - ARNO ROSSINI
1 gior
Milioni (fino a 200), tangenti e stimmate: tutti pazzi per Haland, il gigante-bambino
I tre gol in 23' del debutto con il Borussia Dortmund hanno solo confermato le qualità di un "generational talent". Arno Rossini: «Ha tutto e può ancora migliorare. Favre ha detto che è pazzesco»
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile