keystone-sda.ch/ (GIAN EHRENZELLER)
+ 17
SUPER LEAGUE
25.08.19 - 17:580
Aggiornamento : 23:03

Il Lugano dura un tempo, poi è triplo ribaltone del San Gallo

Avanti 0-1 al 45', dopo essere rimasti in dieci i bianconeri sono stati ripresi e superati dai biancoverdi, alla fine impostisi 3-2. Vittorie per Sion e Servette

SAN GALLO - Buono solo finché ha giocato in 11 contro 11, nella quinta giornata di campionato il Lugano ha incassato un doloroso 3-2 a San Gallo.

«Dobbiamo essere bravi a capire che siamo in un momento buono ma dobbiamo fare risultato. Subito. Non dobbiamo aspettare che arrivino i periodi delicati per far scattare la molla». Alla vigilia del match del Kybunpark Fabio Celestini auspicava che i suoi ragazzi, bravi a creare ma non a concludere, potessero finalmente svoltare. Sperava che la sua truppa, a tratti bella e convincente ma raramente cinica, potesse chiudere il digiuno (di gol) e tornare al successo.

Le preghiere, se queste ci sono state, del mister non sono state ascoltate da chi di dovere: il Lugano ha infatti retto un tempo prima di naufragare.

Nella tana degli ambiziosi biancoverdi, i bianconeri hanno cominciato lenti ma poi, come spesso è già capitato in stagione, hanno preso il comando delle operazioni. Questo è stato possibile anche perché – dopo 5' – Baumann ha sventato un rigore calciato (male) da Itten e concesso per fallo di Sulmoni. Scampato il pericolo i ticinesi sono passati con Holender e, a lungo, hanno scherzato davanti al 4-3-3 disegnato da Zeidler. La nuova svolta del match è arrivata a inizio ripresa quando, per un giallo discutibile (il suo secondo), Custodio è finito anzitempo sotto la doccia. Già tornato in campo pensando a spingere per il recupero, a quel punto il San Gallo ha preso il sopravvento. Sabbatini e compagni hanno a lungo occupato bene gli spazi, è vero, non sono tuttavia stati in grado di offrire una resistenza convincente alle offensive dei padroni di casa, riusciti a trovare il pari al 54' con Hefti e, sulle ali dell'entusiasmo, a chiudere i conti nei 20' successivi. Prima Babic (64') e poi Itten (73') hanno infatti trovato la via del gol, rendendo inutile il punto finale di Holender (94') e costringendo i bianconeri al terzo rovescio consecutivo e al penultimo posto della graduatoria. Il momento non è felice e domenica è in programma la trasferta di Basilea...

Nelle altre partite di Super League in programma domenica hanno raccolto punti importanti il Sion e il Servette. I biancorossi hanno piegato 2-1 il Lucerna (Grgic, Toma e Ndiaye) e sono saliti al terzo posto della classifica, i granata hanno espugnato 4-0 Thun (Stevanovic, Rouiller, Wüthrich e Schalk) e hanno messo le mani sul quarto posto.

SAN GALLO-LUGANO 3-2 (0-1)
Reti: 10' Holender 0-1; 54' Hefti 1-1; 64' Babic 2-1; 73' Itten 3-1, 94' Holender 3-2.
LUGANO: Baumann; Kecskes, Sulmoni, Daprelà; Aratore (61' Lovric), Sabbatini, Custodio, Rodriguez (61' Gerndt), Lavanchy; Junior (51' Vecsei), Holender. 

keystone-sda.ch/ (GIAN EHRENZELLER)
Guarda tutte le 20 immagini
Commenti
 
Zarco 3 sett fa su tio
Arbitraggio fiscale ? No , per me parziale
cambiamainagota 3 sett fa su tio
sono preoccupato adesso che gli squalificano un suo pupillo come farà a fare la squadra.....magari trova un altro "fenomeno" ex losanna da far giocare visto che fa giocare sempre i giocatori che ha voluto lui e che dove erano prima non giocavano mai....
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
CHAMPIONS LEAGUE
3 ore

Uno scatenato Di Maria stende il Real, Juve raggiunta nel finale

PSG esagerato e capace di battere le merengues per 3-0, grazie a una doppietta dell'ex. Juve dallo 0-2 al 2-2 al Wanda Metropolitano, vittorie anche per City e Bayern. Atalanta maltrattata

MADRID
5 ore

Bale, 700'000 sterline di regalo-pensione: «Sei mesi per il mondo a giocare a golf con gli amici»

Il gallese del Real Madrid sta già programmando il post-ritiro. Coltiverà - a fondo - la sua grande passione

EUROPA LEAGUE
7 ore

Lugano pronto alla battaglia

In serata i bianconeri hanno svolto un breve allenamento sul campo del Copenaghen, utile soprattutto per prendere confidenza con il terreno da gioco

FORMULA 1
9 ore

In sauna, con il casco, a 50°C: Perez prepara il tremendo Singapore

Il 29enne pilota messicano sta cercando di prepararsi al meglio per il Gran Premio del weekend

NATIONAL LEAGUE
10 ore

Tegola Friborgo: Sprunger out almeno due mesi

Il capitano dei burgundi si è infortunato al ginocchio destro in uno scontro con Robbie Earl

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile