keystone-sda.ch/STF (IAN LANGSDON)
+ 11
MERCATO
24.08.19 - 11:010

Barça rimbalzato e Real lontano, il PSG fissa la deadline per Neymar

Leonardo, ds dei parigini, non accetterà offerte per Neymar fino all'ultimo giorno di mercato

PARIGI (Francia) – Dove giocherà Neymar nei prossimi mesi? L'ultima parola sul futuro del brasiliano spetta al PSG, club proprietario di un cartellino acquistato (a peso d'oro) due stagioni fa dal Barcellona.

Visto che a Parigi non hanno bisogno di soldi e che, in caso di uscita della loro stella, vogliono potersi muovere sul mercato, le trattative per il sudamericano si dovranno spegnere a breve. Non andranno avanti fino al 2 settembre, giorno nel quale il mercato si chiuderà. Così ha deciso Leonardo, ds all'ombra della Tour Eiffel, diviso tra la possibilità di ricucire il rapporto con il connazionale e far voltare definitivamente pagina alla società.

Già respinte al mittente due offerte del Barcellona, ritenute non soddisfacenti, e in attesa di ascoltare la proposta di Florentino Perez, che vuole fortissimamente il giocatore al Real Madrid, il PSG sta comunque tessendo la propria tela con altri club europei. L'idea è quella di sostituire il fantasista verdeoro con un altro fenomeno. Dybala, per esempio. Per chiudere delle trattative serve in ogni caso tempo; da qui la scelta di una pazienza a tempo determinato con il brasiliano, che senza pretendenti credibili non sarà lasciato partire. Suo malgrado, Neymar potrebbe essere costretto a continuare a incassar milioni, senza il sorriso sulle labbra, a Parigi...

keystone-sda.ch/STF (IAN LANGSDON)
Guarda tutte le 15 immagini
Commenti
 
miba 2 mesi fa su tio
La storia del calcio è ricca di campioni indimenticabili. La differenza tra ieri ed oggi è che prima si parlava delle loro imprese sul campo mentre oggi si parla quasi esclusivamente dei loro compensi.....
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
HCL
1 ora
Vicky Mantegazza ci mette la faccia: “Vi chiedo scusa, ma sosteneteci”
La presidente del Lugano ha ammesso i problemi e chiesto ai tifosi di rimanere vicini alla squadra
FORMULA 1
3 ore
Disastro Ferrari: «Daremo un segnale forte ai piloti»
Mattia Binotto, team principal della Rossa: «Sono errori che si pagano come immagine e come squadra: non va bene». Nel frattempo la FIA chiude la vicenda: «Nessun colpevole»
HCAP
6 ore
Ad Ambrì il massimo (per ora) non basta
L'ultimo posto in classifica è un risultato preoccupante per una squadra che già sta spingendo il piede sull'acceleratore
HCL
9 ore
Crisi-Lugano? No, però è tempo di riconoscere ed evitare gli errori
"Mollati" dagli attaccanti che hanno tirato la carretta per settimane, i bianconeri faticano a segnare. Tocca a Kapanen trovare una soluzione, anche magari rivedendo la sua filosofia
NAZIONALE
11 ore
Svizzera, il compitino a Gibilterra e poi la festa
Alla Nazionale basterà raccogliere un punto contro una selezione modesta per garantirsi la partecipazione all'Europeo
FORMULA 1
18 ore
«Io andavo dritto», Vettel disastroso e ignaro
Colpevole nell'autoscontro della Ferrari, il tedesco ha fatto finta di nulla: «Pensavo di essere già passato»
RIYAD
20 ore
Thiago Silva accusa Messi: «Si tuffa e gli arbitri gli credono perché sono suoi tifosi»
Il capitano del Brasile ha usato parole dure nei confronti della stella dell'Argentina in seguito alla sconfitta maturata proprio contro l'Albiceleste
STOP AND GO
23 ore
Lugano giù in "picchiata", Ambrì cuore e grinta non sempre bastano
Non è stata una settimana allegra per le due formazioni ticinesi: un solo punto conquistato (dai biancoblù) negli ultimi sette giorni. In National League torna Cervenka e totalizza 6 punti personali!
QULIFICAZIONE EURO 2020
1 gior
Ronaldo fa 99 e trascina il Portogallo agli Europei
I lusitani si sono imposti con il punteggio di 2-0 contro il Lussemburgo. Nello stesso tempo la Serbia non è andata oltre al 2-2 con l'Ucraina
MOTO GP
1 gior
Marquez il cannibale suona la 12esima sinfonia
Il campione spagnolo ha chiuso in bellezza davanti a Quartararo e Miller
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile