Brescia
3
Bologna
1
1. tempo
(3-1)
Parma
0
Cagliari
2
1. tempo
(0-2)
SPAL
0
Lazio
1
1. tempo
(0-1)
Brescia
SERIE A
3 - 1
1. tempo
3-1
Bologna
3-1
1-0 DONNARUMMA ALFREDO
10'
 
 
 
 
13'
BANI MATTIA
2-0 DONNARUMMA ALFREDO
19'
 
 
DESSENA DANIELE
21'
 
 
 
 
36'
2-1 BANI MATTIA
3-1 CISTANA ANDREA
42'
 
 
 
 
45'
DENSWIL STEFANO
10' 1-0 DONNARUMMA ALFREDO
BANI MATTIA 13'
19' 2-0 DONNARUMMA ALFREDO
21' DESSENA DANIELE
BANI MATTIA 2-1 36'
42' 3-1 CISTANA ANDREA
DENSWIL STEFANO 45'
Venue: Stadio Mario Rigamonti.
Turf: Natural.
Capacity: 16,743.
History: 10W-9D-19W.
Goals: 34-53.
Age: 26,2-27,2.
Sidelined Players: BRESCIA - Mario Balotelli (Red card suspension), Emanuele Ndoj (Ankle), Giangiacomo Magnani (Knee).
Referee: ROCCHI.
Assistants: BACCINI, PAGNOTTA.
4th official: MASSIMI.
VAR Referee: PICCININI.
AVAR: GALETTO.
Ultimo aggiornamento: 15.09.2019 16:00
Parma
SERIE A
0 - 2
1. tempo
0-2
Cagliari
0-2
 
 
16'
CEPPITELLI LUCA
 
 
23'
0-1 CEPPITELLI LUCA
 
 
39'
0-2 CEPPITELLI LUCA
 
 
42'
PEDRO JOAO
CEPPITELLI LUCA 16'
CEPPITELLI LUCA 0-1 23'
CEPPITELLI LUCA 0-2 39'
PEDRO JOAO 42'
Venue: Stadio Ennio Tardini.
Turf: Natural.
Capacity: 27,906.
History: 18W-10D-12W.
Goals: 55-42.
Age: 28,4-27,6.
Sidelined Players: PARMA -Luca Siligardi (Suspended), Gianni Munari (Suspended).
CAGLIARI - Fabrizio Cacciatore (Knee), Paolo Faragu00f2 (Hip), Alessio Cragno (Shoulder), Leonardo Pavoletti (Cruciate Ligament).
Referee: PASQUA.
Assistants: GIALLATINI, SCATRAGLI.
4th official: SERRA.
VAR Referee: DOVERI.
AVAR: DEL GIOVANE.
Ultimo aggiornamento: 15.09.2019 16:00
SPAL
SERIE A
0 - 1
1. tempo
0-1
Lazio
0-1
TOMOVIC NENAD
16'
 
 
 
 
17'
0-1 IMMOBILE CIRO
 
 
26'
PATRIC GIL
16' TOMOVIC NENAD
IMMOBILE CIRO 0-1 17'
PATRIC GIL 26'
Venue: Stadio Paolo Mazza.
Turf: Natural.
Capacity: 16,164.
History: 10W-8D-12W.
Goals: 36-48.
Age: 27,2-26,9.
Sidelined Players: SPAL - Mohamed Fares (Cruciate Ligament).
LAZIO - Jordan Lukaku (Knee), Jorge Silva (Muscular).
Referee: CALVARESE.
Assistants: SCHENONE, BRESMES.
4th official: GHERSINI.
VAR Referee: AURELIANO.
AVAR: DI IORIO.
Ultimo aggiornamento: 15.09.2019 16:00
Ti-Press (foto d'archivio)
+ 5
SUPER LEAGUE
13.06.19 - 19:420
Aggiornamento : 14.06.19 - 09:14

Giovanni Manna saluta il Lugano, è ufficiale

Risolto consensualmente il contratto che legava il club all'ormai ex direttore sportivo, che si è accordato con la Juventus

LUGANO - Giovanni Manna non è più - ufficialmente - il direttore sportivo del Lugano. Con una nota apparsa sul proprio sito, il club ha infatti comunicato la risoluzione del contratto che lo legava al 31enne, atteso a Torino, dalla Juventus, da un incarico dirigenziale.

Di seguito la nota ufficiale del club bianconero:
"La direzione dell’FC Lugano comunica di aver risolto consensualmente il contratto che lo legava al direttore sportivo Giovanni Manna. Come già trapelato tramite alcuni media negli scorsi giorni, Giovanni partirà verso una nuova sfida professionale alla quale era difficile rinunciare. Il dirigente porterà comunque a conclusione le trattative già avviate nelle scorse settimane.

Giovanni arrivò a Lugano, dopo una prima esperienza in Svizzera a Chiasso, nel mese di giugno del 2015 pochi giorni dopo la promozione in Super League. Giunto in punta di piedi per coprire il ruolo di Team Manager, è stato da subito molto apprezzato da Zeman e dal suo staff, tanto da diventare un importante punto di riferimento per tutto lo spogliatoio. Giovanni nel corso dei mesi seguenti, guadagnata la fiducia del presidente Renzetti, ha poi iniziato ad operare sul mercato portando a completamento i primi trasferimenti, e ricoprendo la carica di Club Manager e responsabile dell’area tecnica. Ha avuto un ruolo importante nel comporre assieme al presidente le rose che hanno raggiunto per ben due volte in tre anni i gironi di UEFA Europa League, diplomandosi nell’ottobre del 2017 a Coverciano con l’ottenimento del titolo di Direttore Sportivo.

Sempre apprezzato per la sua dedizione, professionalità, schiettezza e soprattutto la grande capacità comunicativa con i dirigenti, i giocatori, lo staff e gli attori esterni, la famiglia bianconera non può che augurargli il meglio per il suo futuro professionale e privato.

La società valuterà nel corso delle prossime settimane come riorganizzare l’area sportiva ed informerà la stampa a tempo debito."

TiPress (foto d'archivio)
Guarda tutte le 9 immagini
Commenti
 
Indira69 3 mesi fa su tio
Auguri a Giovanni per la sua nuova avventura professionale!
cle72 3 mesi fa su tio
Una persona che lavorava con impegno e professionalità. Come tanti operai che hanno costruito case palazzi gallerie strade ecc ecc in Ticino e in Svizzera alzandosi magari alle 3 di mattina per poi ricavare non prima delle 20.00 sacrificando la loro vita famigliare, ma per dare una vita migliore a moglie e figli...E si italiani come lo sono io. Solo rispetto per questo è altri che hanno dovuto scegliere questa vita. A chi come lei che escono ancora con certi commenti nel 2019 solo compassione e tristezza per lei. Che esempio per i giovani e poi vi lamentate che il mono Va a rotoli...
Danny50 3 mesi fa su tio
Un badino in meno ??
Zarco 3 mesi fa su tio
Ottimo lavoro fatto , simpatico mai
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
MOTOMONDIALE
1 ora

Marquez padrone a Misano: vinto il duello con Quartararo

Lo spagnolo della Honda, sempre più leader della generale, ha ottenuto il settimo successo stagionale piegando Quartararo nel finale. Terzo Viñales davanti a Rossi. Solo sesto Dovizioso

MOTOMONDIALE
2 ore

Lüthi ai piedi del podio

Moto2: successo di Fernandez davanti a Di Giannantonio. Nella generale allunga il leader Alex Marquez

LIGUE 1
5 ore

Neymar segna e il PSG vince: «Volevo andarmene, ma ora è il momento di voltare pagina»

Il talento brasiliano si è espresso in seguito al successo contro lo Strasburgo (1-0) dove è stato fischiato dai suoi tifosi: «Era come se giocassi in trasferta»

COPPA SVIZZERA
8 ore

Celestini è deluso: «È stata una prestazione preoccupante»

Il Lugano è stato battuto in trasferta dal Losanna venendo eliminato dalla Coppa Svizzera

HCAP
18 ore

Serata nera per l’Ambrì, sorride solo il Rapperswil

I biancoblù sono stati nettamente sconfitti per 3-0 dai Lakers. D’Agostini e compagni hanno incassato la seconda sconfitta consecutiva e sono ancora fermi a zero punti

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile