Ti-Press (foto d'archivio)
+ 5
SUPER LEAGUE
13.06.19 - 19:420
Aggiornamento : 14.06.19 - 09:14

Giovanni Manna saluta il Lugano, è ufficiale

Risolto consensualmente il contratto che legava il club all'ormai ex direttore sportivo, che si è accordato con la Juventus

LUGANO - Giovanni Manna non è più - ufficialmente - il direttore sportivo del Lugano. Con una nota apparsa sul proprio sito, il club ha infatti comunicato la risoluzione del contratto che lo legava al 31enne, atteso a Torino, dalla Juventus, da un incarico dirigenziale.

Di seguito la nota ufficiale del club bianconero:
"La direzione dell’FC Lugano comunica di aver risolto consensualmente il contratto che lo legava al direttore sportivo Giovanni Manna. Come già trapelato tramite alcuni media negli scorsi giorni, Giovanni partirà verso una nuova sfida professionale alla quale era difficile rinunciare. Il dirigente porterà comunque a conclusione le trattative già avviate nelle scorse settimane.

Giovanni arrivò a Lugano, dopo una prima esperienza in Svizzera a Chiasso, nel mese di giugno del 2015 pochi giorni dopo la promozione in Super League. Giunto in punta di piedi per coprire il ruolo di Team Manager, è stato da subito molto apprezzato da Zeman e dal suo staff, tanto da diventare un importante punto di riferimento per tutto lo spogliatoio. Giovanni nel corso dei mesi seguenti, guadagnata la fiducia del presidente Renzetti, ha poi iniziato ad operare sul mercato portando a completamento i primi trasferimenti, e ricoprendo la carica di Club Manager e responsabile dell’area tecnica. Ha avuto un ruolo importante nel comporre assieme al presidente le rose che hanno raggiunto per ben due volte in tre anni i gironi di UEFA Europa League, diplomandosi nell’ottobre del 2017 a Coverciano con l’ottenimento del titolo di Direttore Sportivo.

Sempre apprezzato per la sua dedizione, professionalità, schiettezza e soprattutto la grande capacità comunicativa con i dirigenti, i giocatori, lo staff e gli attori esterni, la famiglia bianconera non può che augurargli il meglio per il suo futuro professionale e privato.

La società valuterà nel corso delle prossime settimane come riorganizzare l’area sportiva ed informerà la stampa a tempo debito."

TiPress (foto d'archivio)
Guarda tutte le 9 immagini
Commenti
 
Indira69 1 mese fa su tio
Auguri a Giovanni per la sua nuova avventura professionale!
cle72 1 mese fa su tio
Una persona che lavorava con impegno e professionalità. Come tanti operai che hanno costruito case palazzi gallerie strade ecc ecc in Ticino e in Svizzera alzandosi magari alle 3 di mattina per poi ricavare non prima delle 20.00 sacrificando la loro vita famigliare, ma per dare una vita migliore a moglie e figli...E si italiani come lo sono io. Solo rispetto per questo è altri che hanno dovuto scegliere questa vita. A chi come lei che escono ancora con certi commenti nel 2019 solo compassione e tristezza per lei. Che esempio per i giovani e poi vi lamentate che il mono Va a rotoli...
Danny50 1 mese fa su tio
Un badino in meno ??
Zarco 1 mese fa su tio
Ottimo lavoro fatto , simpatico mai
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
MPP
2 ore

Kubalik, è finale!

L'attaccante ceco, top scorer della scorsa regular season, ha raggiunto l'ultimo atto del concorso Most Popular Player insieme a Scherwey e Ambühl

BUNDESLIGA
10 ore

Sveglia alle 5.30, niente docce né telefoni: ritiro "survival" sulle Alpi svizzere

Martin Schmidt, mister rossocrociato alla guida dell'Augsburg, ha deciso di portare la sua squadra in ritiro ad alta quota: «Esperienza che ci aiuterà nel corso della stagione»

LIGA
12 ore

Caso Bale, altri veleni: «Zidane è un ingrato»

Preso atto delle dure parole del mister, ha voluto replicare Jonathan Barnett, agente del giocatore: «Resta tra i migliori al mondo: il suo futuro continuerà ad essere in un grande club»

SUPER LEAGUE
15 ore

Poker Lugano: Zurigo travolto al Letzigrund!

Splendida prestazione dei bianconeri di Celestini, capaci di imporsi 4-0 nel primo turno di Super League. A segno Maric (rigore), Aratore (eurogol), Rodriguez e Vecsei. 1-1 tra YB e Servette

VIDEO
AMICHEVOLI
17 ore

Capolavoro di Kane: sconfitta all'esordio la Juve targata Sarri

I bianconeri, a segno con Higuain e CR7, hanno perso 3-2 dal Tottenham nel match dell'International Champions Cup: decisivo un gol da metà campo di Kane (93')

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile