Keystone
+ 17
EUROPA LEAGUE
21.02.19 - 23:040

Inter, qualificazione Rapid...a

Due gol nei primi 18' hanno permesso ai nerazzurri di archiviare velocemente il discorso qualificazione contro gli austriaci. Il match si è chiuso 4-0

MILANO (Italia) - Le reti di Vecino all'11' e Ranocchia al 18' hanno permesso all'Inter di archiviare velocemente il discorso qualificazione agli ottavi di finale di Europa League. Già impostisi 1-0 a Vienna, con quelle due marcature i nerazzurri hanno infatti azzerato le speranze del Rapid, che ha in seguito recitato nel ruolo dello sparring partner. La Beneamata ha poi chiuso definitivamente i conti negli ultimi minuti di sfida quando, con Perisic e Politano, è salita sul definitivo 4-0.

Il passaggio del turno nel match casalingo è stato centrato pure dal Chelsea, che non ha avuto problemi contro il Malmö (3-0), dal Benfica, al quale è bastato uno 0-0 per eliminare il Galatasaray, e dalla Dynamo Kiev, che ha piegato 1-0 l'Olympiakos dopo il 2-2 dell'andata. Una festa esterna l'hanno invece fatta il sorprendente Rennes, andato a vincere 3-1 nella tana del Betis, lo Slavia Praga, protagonista di un bel 4-1 al Genk, e il Krasnodar, il quale con un 1-1 ha beffato il Bayer Leverkusen.

KEYSTONE/AP (Luca Bruno)
Guarda tutte le 23 immagini
Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
TENNIS
9 ore

Federer testa di serie numero 2? Nadal non ci sta

Il tennista spagnolo non ha per niente apprezzato che Wimbledon l'abbia relegato dietro a King Roger come testa di serie nonostante sia davanti a lui nella classifica Atp

VIDEO
COPA AMERICA
13 ore

Suarez, che confusione! Il portiere para ma lui chiede il rigore...

Nel corso della sfida contro il Cile l'attaccante dell'Uruguay ha vissuto un paio di secondi di totale follia

SUPER LEAGUE
13 ore

La conferma della società: Renzetti resta in sella

«Tutte le energie saranno ora riposte sulla nuova stagione sportiva», recita uno stralcio del comunicato

SWISS LEAGUE
14 ore

Tosques, Bionda e Fritsche per un altro anno ai Rockets

Tutti e tre i giocatori hanno sottoscritto un accordo valido per la stagione 2019-20

SUPER LEAGUE
16 ore

Dal lungo stop al rinnovo... dopo un folle finale: «A 30 anni non era semplice tornare»

Il ticinese Igor Djuric, fresco di rinnovo fino al 2022, è uno dei leader dello Xamax: «Posso parlare di premio per il duro lavoro. Joël Magnin? È un mister molto attivo e positivo»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report