Friborgo
Ambrì
19:45
 
Losanna
Bienne
19:45
 
Langnau
Berna
19:45
 
Zugo
Davos
19:45
 
La Chaux de Fonds
Zugo Academy
19:45
 
GCK Lions
Ticino Rockets
20:00
 
Langenthal
Ajoie
20:00
 
Sierre
Kloten
20:00
 
Turgovia
Olten
20:00
 
Winterthur
Visp
20:00
 
Friborgo
LNA
0 - 0
19:45
Ambrì
Ultimo aggiornamento: 15.11.2019 19:05
Losanna
LNA
0 - 0
19:45
Bienne
Ultimo aggiornamento: 15.11.2019 19:05
Langnau
LNA
0 - 0
19:45
Berna
Ultimo aggiornamento: 15.11.2019 19:05
Zugo
LNA
0 - 0
19:45
Davos
Ultimo aggiornamento: 15.11.2019 19:05
La Chaux de Fonds
LNB
0 - 0
19:45
Zugo Academy
Ultimo aggiornamento: 15.11.2019 19:05
GCK Lions
LNB
0 - 0
20:00
Ticino Rockets
Ultimo aggiornamento: 15.11.2019 19:05
Langenthal
LNB
0 - 0
20:00
Ajoie
Ultimo aggiornamento: 15.11.2019 19:05
Sierre
LNB
0 - 0
20:00
Kloten
Ultimo aggiornamento: 15.11.2019 19:05
Turgovia
LNB
0 - 0
20:00
Olten
Ultimo aggiornamento: 15.11.2019 19:05
Winterthur
LNB
0 - 0
20:00
Visp
Ultimo aggiornamento: 15.11.2019 19:05
Keystone
NAZIONALE
12.10.18 - 22:490
Aggiornamento : 13.10.18 - 09:16

Non basta il gol di Gavranovic: il Belgio piega la Svizzera

I rossocrociati, impegnati a Bruxelles nel secondo match della Nations League, sono stati sconfitti 2-1: decisiva la doppietta di Lukaku

BRUXELLES (Belgio) - Dopo il roboante successo colto contro l'Islanda nel match d'esordio della Nations League (6-0), la Svizzera era impegnata questa sera a Bruxelles contro il temibilissimo Belgio di Roberto Martinez. Opposti ai frizzanti Diavoli Rossi - terzi ai recenti Mondiali russi -, i rossocrociati hanno tentato di arginare il talento dei rivali ma sono stati infine sconfitti 2-1.

Reti inviolate nel primo tempo, con Hazard e compagni maggiormente pericolosi e capaci di impensierire Sommer soprattutto con Carrasco, Tielemans - a due riprese - e il solito Lukaku (conclusione potente al 33').

Nella ripresa la sfida si è infiammata e il Belgio ha sbloccato il punteggio al 58'. Lukaku, servito da Meunier e liberissimo di concludere, ha superato Sommer con una conclusione mancina.

Incassato il colpo la Svizzera ha saputo reagire e dopo un'iniziativa di Zuber (insidioso al 61') e la risposta belga con Mertens (64'), ha trovato il pareggio con Mario Gavranovic (subentrato a Seferovic al 69'). L'attaccante ticinese, servito da un preciso colpo di testa di Elvedi (sponda su punizione di Shaqiri), ha trafitto con freddezza Courtois al 76' siglando l'1-1. Otto minuti dopo, all'84', il Belgio ha però sferrato il colpo del ko, con bomber Lukaku capace di finalizzare al meglio un'azione magistrale e firmare la personale (e decisiva) doppietta.

In Belgio la Svizzera ha dunque incassato la prima sconfitta nella Nations League e resta ferma a quota 3 punti nel Gruppo 2 della League A. I Diavoli Rossi salgono a 6. Lunedì la selezione di Petkovic tornerà in campo per affrontare - sempre in trasferta - l'Islanda.

Nell'altra sfida della League A (Gruppo 4) giocata questa sera, da segnalare lo 0-0 tra Croazia e Inghilterra.

BELGIO - SVIZZERA 2-1 (0-0)

Reti: 58' Lukaku 1-0; 76' Gavranovic 1-1; 84' Lukaku 2-1.

SVIZZERA. Sommer; Rodriguez, Schär, Elvedi, Lang; Zuber, Zakaria (83' E. Fernandes), Xhaka, Freuler (87' Fassnacht); Shqiri; Seferovic (69' Gavranovic).

 

Guarda le 4 immagini
Commenti
 
El Jardinero 1 anno fa su tio
Gran bella prestazione della Svizzera tatticamente tenuto testa a una big del calcio mondiale del momento. Abbiamo perso solo per un gol strepitoso dei Diavoli Rossi. Brava Svizzera 90min. di buon livello. Detto questo possiamo ancora migliorare alcune fasi e allungarci meno concedendo spazi ai contropiedi avversari. Se poi parliamo di contropiedi belgi sanno essere letali. HOPP SUISSE !!
Danny50 1 anno fa su tio
Il fiammingo Lukaku e il ticinese goleador della serata.
Evry 1 anno fa su tio
piegata come una Banana grazie ai mercenari.....
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
TENNIS
1 ora
Djokovic omaggia il campione: «Ho un'ammirazione assoluta per Roger»
Eliminato dalle Finals il serbo si è espresso a proposito del renano
SERIE A
2 ore
Frecciate a Sarri: «Non si scherza con CR7. Sta bene, e adesso?»
Le sorelle di Cristiano Ronaldo esultano per la tripletta e pungono il tecnico della Juve: «Dio non fallisce...»
TENNIS
5 ore
«Non dovevo scacciare dei fantasmi, ma è sempre speciale battere Djokovic»
Roger Federer, capace di eliminare Nole con una prestazione stellare, scherza e si prepara per le semi delle Atp Finals: «Mi sento giovane e in forma, ma credo sia merito del taglio di capelli...»
NATIONAL LEAGUE
8 ore
«Bisogna avere pazienza e fiducia in Kapanen»
Marco Baron ha parlato del momento dei bianconeri: «Al Lugano manca qualche gol, soprattutto da giocatori del calibro di Bürgler»
HCAP/HCL
11 ore
Esame doppio per l'Ambrì, trappole per il Lugano
Weekend di campionato; i biancoblù sfideranno Friborgo e Losanna, i bianconeri se la vedranno con il Langnau
NAZIONALE
12 ore
C'è la sfida alla Georgia, i tre punti sono d'obbligo
Questa sera la Nati giocherà a San Gallo il penultimo match di qualificazione all'Europeo. Serve solo vincere
TENNIS
20 ore
Maestoso King Roger: piega Djokovic e vola in semifinale
Il campione renano ha liquidato il serbo con il punteggio di 6-4, 6-3
MOTOMONDIALE
21 ore
«Lorenzo? Triste vederlo in questa situazione»
In molti hanno commentato l'addio dello spagnolo. Marc Marquez: «È una sorpresa, ma ha dimostrato coraggio e personalità». Paolo Ciabatti, direttore sportivo della Ducati: «Decisione sofferta»
SERIE A
1 gior
CR7 smentisce Sarri: «Non sto bene, sto molto bene...»
L'attaccante della Juve, dal ritiro del Portogallo, manda un messaggio al tecnico: «Vi dico una cosa per tutte le prime pagine dei giornali...»
MOTOMONDIALE
1 gior
L'addio di Lorenzo: «Impossibile trovare ancora le motivazioni»
Jorge Lorenzo ha annunciato il ritiro all'età di 32 anni: «Adoro questo sport, ma adoro vincere. Mi sono reso conto che questo non è più possibile»
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile