Keystone
CHAMPIONS LEAGUE
04.04.18 - 11:080
Aggiornamento : 17:05

Meraviglia Ronaldo: «È stato incredibile. Ringrazio i tifosi della Juve»

Il fuoriclasse portoghese, autore di due gol (il secondo con una rovesciata pazzesca) allo Stadium, ha ricevuto gli applausi di tutto il pubblico: «In carriera non mi era mai capitato»

TORINO (Italia) - Dopo lo spettacolare gol di Cristiano Ronaldo in rovesciata contro la Juventus, c'è stato un lungo secondo di silenzio a Torino, seguito da uno spontaneo scroscio di applausi da parte di tutto il pubblico presente: davanti a prodezze come queste, non si può che applaudire. «È stato un momento incredibile - ha commentato Ronaldo a "UEFA.com" dopo la vittoria per 3-0 nell'andata dei quarti di Champions - Devo dire grazie a tutti i tifosi della Juventus. Quello che hanno fatto è sbalorditivo e non mi era mai capitato in carriera».

«È stato un gran gol, fantastico - ha aggiunto CR7 - Non mi aspettavo di segnare così, ma parliamo della partita. È stata una gara straordinaria. Abbiamo segnato tre gol contro la Juve, una grande squadra. Abbiamo giocato bene, ho aiutato i miei compagni e ho realizzato due gol... è stata una bella serata!».

Se il secondo gol di Ronaldo è stato sensazionale, il primo – al terzo minuto – gli ha permesso di diventare il primo giocatore a segnare in 10 partite consecutive di Champions: la sequenza è iniziata 10 mesi fa proprio nella vittoria in finale contro la Juventus a Cardiff. «Ovviamente sono orgoglioso. Non lo sapevo finché non me lo avete detto. Mi piace battere i record».

Il fuoriclasse portoghese ha segnato 24 gol nelle ultime 14 gare di Champions League, consolidando ulteriormente lo speciale rapporto tra la sua squadra e il torneo. «È la nostra competizione. A me e ai miei compagni piace molto giocare in Champions League. È stato un ottimo risultato e giochiamo il ritorno in casa; sappiamo che la Juve è una grande squadra e dobbiamo fare attenzione, ma siamo molto contenti».

Se dovesse continuare a segnare così, raggiungere la terza finale consecutiva sarà poco più che una formalità, anche se CR7 non ha fretta. «Un passo alla volta - ha avvisato - Ora dobbiamo pensare al ritorno. Nel calcio tutto è possibile, quindi pensiamo alla seconda partita e vediamo cosa succede». Ovviamente ha ragione, perché è troppo presto per parlare di Kiev, ma per quanto riguarda il gol più bello della stagione, un vincitore c'è già...

Commenti
 
Fabio Il Dave Daverio 1 anno fa su fb
Mi sa che conviene ringraziare il difensore della Juve che non lo marcava ?
Mirko Zxy 1 anno fa su fb
Ma anche Buffon e Chiellini , mia tua sua gol?
Dennis Campisano 1 anno fa su fb
Juan Carlo Herrera
TOP NEWS Sport
HCL
4 ore

Spooner subito a segno: il Lugano piega il Barys

Successo convincente dei bianconeri di Kapanen, che alla Cornèr Arena hanno superato 7-3 i kazaki

SERIE A
5 ore

Sarri non guiderà la Juve contro Parma e Napoli

Il mister, costretto a fare i conti con una polmonite, non siederà in panchina in occasione delle prime due giornate di campionato

TENNIS
7 ore

US Open: Federer con Wawrinka e Djokovic

King Roger, che inizierà contro un qualificato, è stato sorteggiato nella parte alta insieme al vodese e Nole. Negli ottavi possibile duello tra Stan e Djokovic. Sfide intriganti in campo femminile

BELLINZONA
10 ore

ACB-Team Ticino, si va in Pretura. E Renzetti sbotta

L'assemblea dello scorso luglio è stata regolare? Non secondo il Bellinzona, che si troverà con l'Associazione Team Ticino davanti al pretore. Contestato il ruolo di Novoselskiy

NATIONAL LEAGUE
11 ore

4'000'000 (quasi) per Berra, bruciato anche il Lugano

Alla corsa al 32enne portiere hanno partecipato pure i bianconeri. Steinegger: «Alla fine eravamo rimasti noi e il Friborgo. Ora uno straniero? Molto meglio uno svizzero. Magari Joel Daccord»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile