Keystone
LIGUE 1
31.03.18 - 14:140
Aggiornamento : 20:18

Balotelli si candida: «Chi mi prende fa un affare»

L'attaccante italiano potrà lasciare il Nizza a fine stagione a parametro zero: «Ronaldo e Messi sono di una categoria superiore. Io potrei stare fra Neymar, Dybala e Griezmann»

NIZZA (Francia) - A parametro zero potrebbe essere un affare per molti, specie ora che, dopo l'esperienza in Ligue1 con il Nizza, ha ripreso a segnare ma il futuro di Mario Balotelli è ancora un mistero.

L'attaccante si è confessato a "Sportweek" rivelando preferenze e possibilità: «All'Inter tornerei perché è un grande club con tifosi fantastici, nessuno direbbe di no all’Inter. Ma io potrei farlo perché ormai tutti sanno che tengo al Milan e quindi nascerebbero problemi a tornare in nerazzurro. Alla Roma andrei per la società, per i giocatori e per i tifosi. Mi suona strano invece essere accostato alla Juve: ci ho parlato solo una volta, quando loro mi volevano, ma io non ci sono andato. Offerte dal Napoli non credo. De Laurentiis non ha mai avuto simpatia per me». 

Secco no invece al Milan: «No, adesso non ci tornerei. Niente contro i tifosi, anzi vado matto per la curva del Milan, ma la società mi ha mandato via in un brutto modo, come se fossi capitato lì per caso, che non servivo. Tornerei solo se tornasse Galliani, ma dato che lui non tornerà…».

Per Raiola vale 100 milioni: «No 100 milioni no, per il motivo che nessuno vale tanto. sono quatto anni che tutti i grandi trasferimenti si basano su cifre sballate. Mino avrà voluto dire che se certi giocatori sono stati acquistati per quella cifra, io minimo valgo gli stessi soldi. Ronaldo e Messi sono di una categoria a parte, io potrei stare in mezzo a Neymar, Griezmann, Dybala… Ma loro stanno davanti perché hanno vinto di più. Dybala ha fatto due finali di Champions (in realtà solo una, ndr), io no. Iniziamo con il dire che chi mi prende fa un affare, perché a giugno mi scade il contratto a Nizza e quindi vengo via a zero. Ma, se il mio cartellino avesse un prezzo, non sarebbe mai stato così alto. Il numero dei miei gol parla per me».

Infine la garanzia di essere maturato «E’ vero. Lo so e si vede. E’ anche normale, per l’età che ho e con due bambini. Ho molte più responsabilità e conduco una vita molto più tranquilla. Sto bene a casa e coi miei figli».

Commenti
 
lo spiaggiato 1 anno fa su tio
Super Mario ! ! ! ....
Tato50 1 anno fa su tio
Alla Clinica Viarnetto c'è posto ;-(((
madras 1 anno fa su tio
Forse il Pugerna a parametri e costo zero ci può fare un pesierino !!!
KilBill65 1 anno fa su tio
L'affare della domenica!!!...Dopo pasqua ci sono i saldi!!!....
USS Cole 1 anno fa su tio
Chi ti prende... al fà un afari sctrac!!!!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
SCI ALPINO
7 min
Feuz ancora padrone a Wengen
Nuova magnifica gara del bernese che, precedendo Paris e Dressen, ha centrato la terza vittoria in carriera sul Lauberhorn
MOTOMONDIALE
2 ore
Rossi, arriva un'altra "spinta"
La Yamaha inserirà nella moto dell'italiano e di Viñales un nuovo dispositivo utile in partenza
TENNIS
5 ore
«Mi sembra evidente che Novak e Rafa vinceranno più Slam di me»
Roger Federer a due giorni dal via degli Australian Open: «I successi arrivati dopo l’infortunio al ginocchio dnel 2016 sono stati speciali»
HCAP
15 ore
Un Ambrì senza artigli si deve inchinare ai Tori
I biancoblù – nonostante una prova generosa – pagano le difficoltà in fase realizzativa e vengono superati per 3-1 dallo Zugo. Linea dei playoff sempre più lontana
HCL
15 ore
Uno-due micidiale del Langnau: Lugano beffato
Due reti in 95'' segnate nel terzo tempo hanno permesso ai Tigers di vincere alla Cornèr Arena in rimonta per 3-1. Bianconeri di nuovo sotto la riga
CALCIO
17 ore
Guerriero Sinisa: «Fatte 13 chemioterapie in 5 giorni, volevo spaccare la finestra con una sedia»
Il tecnico del Bologna vede la luce in fondo al tunnel: «Ho ripreso ad allenarmi un pochino per tornare in forma»
FORMULA 1
19 ore
Alonso critica Hamilton: «Il suo stile di vita? Con un'auto normale...»
Lo spagnolo è convinto che gran parte del merito dei successi del britannico (e di Schumacher) sia da attribuire alla monoposto
NATIONAL LEAGUE
21 ore
Carica su Bertaggia: quattro giornate a Rod
L'attaccante del Ginevra si era reso protagonista di una pericolosa carica ai danni del bianconero
CALCIO
22 ore
Derdiyok sceglie l'Uzbekistan
L'attaccante elvetico, accostato anche al Lugano, ha firmato per il Pachtakor Tashkent
SCI ALPINO
22 ore
Pinturault sfiora la rimonta: la combinata di Wengen va a un super Mayer
Il francese si avvicina all'austriaco, ma alla fine è dietro di sette centesimi
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile