Keystone
SUPER LEAGUE
16.12.17 - 20:580
Aggiornamento : 17.12.17 - 13:31

Il Lugano chiude l'anno in bellezza: sbancata Thun

Il 2017 bianconero va agli archivi con un successo alla Stockhorn Arena per 2-0 (gol di Junior e Gerndt). Bianconeri con cinque lunghezze di vantaggio sull'ultimo posto

THUN - Per trascorrere un Natale un po' più sereno al Lugano servivano tre punti a Thun, utili per abbellire una classifica non certo bellissima.

I bianconeri hanno reagito alla grandissima alla sconfitta casalinga subita domenica scorsa contro il Losanna, imponendosi alla Stockhorn Arena con il punteggio di 2-0 e ottenendo tre punti d'oro. La vittoria in terra bernese ha infatti permesso agli uomini di Tami di chiudere l'anno solare a +5 sull'ultimo posto. Un cuscinetto di sicurezza niente male per Sulmoni e compagni. 

Per l'ultimo impegno del 2017 Pier Tami ha lasciato fuori dall'11 di partenza Gerndt. Titolare Bottani, Ledesma ha invece giocato davanti alla difesa.

Nella prima parte della sfida sono stati i padroni di casa a farsi preferire. Al 20' Costanzo ha sfiorato il vantaggio colpendo la traversa su punizione. Poco dopo la mezz'ora, invece, è stato il ticinese Rapp a sfiorare il punto dell'1-0. Nell'occasione è stato bravo Da Costa a salvare la sua squadra. 

Al 50' il Lugano ha reclamato un rigore per una presunta trattenuta su Bottani. L'arbitro del confronto Tschudi ha però deciso di sorvolare. Anzi ha ammonito il ticinese per proteste.

Al 58' - in uno dei primi sussulti del confronto targato Lugano - i sottocenerini sono poi passati a condurre, grazie a una bella conclusione al volo di un ispirato Junior ottimamente servito da Mihajlovic. La rete ha galvanizzato il complesso di Tami, tanto che nei minuti seguenti sono arrivate altre ottime chance confezionate nuovamente da Junior e Gerndt (entrato poco prima al posto di Bottani). La formazione bernese, invece, quasi mai nel secondo tempo è andata a graffiare la retroguardia ticinese. Al 95' è poi giunto il liberatorio 2-0 firmato da Gerndt. E così il Lugano ha potuto festeggiare la posta piena. 

In classifica i bianconeri, momentaneamente settimi a quota 22 punti ma in attesa dell'impegno di domani del Lucerna contro lo Young Boys, hanno scavalcato proprio il Thun.

Dal canto suo il Sion, sconfitto 3-2 a San Gallo e sempre più incapace di reagire alle avversità di una stagione sin qui disastrosa, chiude il 2017 malinconicamente all'ultimo posto. 

Il Lugano tornerà in campo il 4 febbraio per affrontare in trasferta il Basilea. 

THUN - LUGANO 0-2 (0-0)
Reti: 58' Junior 0-1; 95' Gerndt 0-2
Lugano: Da Costa; Rouiller, Sulmoni, Golemic, Daprelà (52' Yao); Ledesma; Mihajlovic, Sabbatini, Mariani, Carlinhos jr. (81' Vecsei); Bottani (68' Gerndt)

Keystone
Ingrandisci l'immagine
Commenti
 
Lorello Amato 1 anno fa su fb
grazie ragazzi, staff incl. Pres
TOP NEWS Sport
FORMULA 1
46 min

In sauna, con il casco, a 50°C: Perez prepara il tremendo Singapore

Il 29enne pilota messicano sta cercando di prepararsi al meglio per il Gran Premio del weekend

NATIONAL LEAGUE
2 ore

Tegola Friborgo: Sprunger out almeno due mesi

Il capitano dei burgundi si è infortunato al ginocchio destro in uno scontro con Robbie Earl

SERIE B
4 ore

«A Lugano mi sono sempre sentito parte di una famiglia. Ascoli? È quello che cercavo»

Mario Piccinocchi aveva chiuso la sua avventura in bianconero dopo quattro anni: «Cercavo qualcosa di nuovo»

LIGUE 1
7 ore

Icardi indesiderato a Parigi per colpa di Messi?

L'argentino non sarebbe stato accolto bene dai connazionali Paredes e Di Maria. Su suggerimento di Leo...

L'OSPITE - ARNO ROSSINI
10 ore

«Renzetti è come il custode allo stand di tiro: pronto a sparare alla prima difficoltà»

Copenaghen può dare la spinta o affossare il Lugano. Arno Rossini: «L'Europa è una vetrina importantissima. È come esporre la merce sugli Champs-Élysées invece che a Monte Carasso»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile