Keystone
SUPER LEAGUE
07.08.16 - 17:560

Brutta notizia per il Lugano: il San Gallo batte il GC

I biancoverdi hanno superato 2-1 la compagine allenata da Pier Tami

SAN GALLO - Nell'ultima partita del terzo turno di Super League, il San Gallo ha sconfitto il Grasshoppers 2-1 e si stacca così dall'ultimo posto in classifica raggiungendo anche il Lugano a tre punti.

I padroni di casa hanno realizzato una rete per tempo: al 45' Buess e al 49' Tafer hanno portato i sangallesi sul 2-0.

Solo nel finale - all'87' con Caio - i ragazzi di Tami sono riusciti ad accorciare le distanze.

All'ultimo posto c'è ora il Thun con 2 punti, a una sola lunghezza da Sion, Lugano, San Gallo e Grasshoppers.

Commenti
 
GI 2 anni fa su tio
non vedo il problema, il Lugano non deve guardare le altre.....ma solo cercare di concentrarsi e fare punti, fare punti, fare punti.....Chiaro che sconfitte casalinghe contro avversari diretti come il Vaduz.....potrebbero anche pesare...Ora ecco i vallesani.....usciti maluccio dallo scontro con i cugini romandi...
Maurizio Manzardo 2 anni fa su fb
Sono squadre da oratorio
TOP NEWS Sport
SUPER LEAGUE
1 ora

Ecco Dalmonte per l'attacco del Lugano

Il 21enne - che vanta 7 presenze in Serie A - proviene dal Genoa. Arriva in bianconero con la formula del prestito

UN DISCO PER L'ESTATE
3 ore

Lo Chief e la sua seconda vita in Leventina

Prima scelta assoluta nel draft del 1977, Dale McCourt sbarca ad Ambrì nella stagione 1984/85. Oltreoceano aveva perso la gioia di giocare ad hockey, con i colori biancoblù la ritroverà

NATIONAL LEAGUE
12 ore

«A Davos dopo una stagione frustrante, ma con l'Ambrì mi sono lasciato bene»

Lorenz Kienzle riparte dai grigionesi: «Wohlwend mi ha voluto a Davos, sa cosa aspettarsi da me. Famiglia? Resta in Ticino, farò avanti e indietro insieme al mio cane»

SUPER LEAGUE
15 ore

L'ultimo arrivato è carico: «Lugano? Ho trovato una mentalità vincente»

Filip Holender si è espresso in merito al suo esordio con i bianconeri: «Il mio motto è dare il massimo per il club»

TENNIS
18 ore

Va al bar a vedere Federer-Djokovic, ora rischia il carcere

Ai domiciliari per una condanna di quattro mesi, il 58enne si è recato al bar per gustarsi il quinto set della finale: «Ho fatto una stupidaggine»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report