SUPER LEAGUE
08.11.15 - 15:490

Vincono Sion e San Gallo

I vallesani hanno superato 2-0 il Lucerna e con lo stesso punteggio il San Gallo ha espugnato il campo del Thun

SION - Nelle sfide valide per il 15esimo turno di Super League, il Sion ha superato fra le mura amiche il Lucerna con il punteggio di 2-0, mentre il San Gallo ha vinto in trasferta contro il Thun (2-0).

Per la compagine vallesana sono bastati gli acuti di Carlitos e Assifuah, per quella sangallese invece ci hanno pensato Aleksic su rigore e Salli.

Dopo queste due partite il Sion ha superato proprio il Lucerna in classifica di un punto e si piazza al quarto posto con 21 punti. Dal canto suo il San Gallo supera il Thun di due lunghezze e sale al sesto posto (19).

SION - LUCERNA 2-0 (1-0)
Reti: 33' Carlitos 1-0; 62' Assifuah 2-0.

THUN - SAN GALLO 0-2 (0-2)
Reti: 28' Salli 0-1; 41' Aleksic (R) 0-2.

Vuoi fare anche tu una domanda a Inti Pestoni e Damien Brunner? Non perdere tempo, scrivi a sport@tio.ch

 

Commenti
 
TOP NEWS Sport
TENNIS
2 ore

La rottura con la Vekic? Stan se la ride: «Ci sono stati molti cambi durante la mia carriera»

Wawrinka ha svicolato davanti alle domande riguardanti l'addio a Donna Vekic: «Non è solo la mia vita privata ad influenzare il mio tennis e quel che succede sul campo»

SUPER LEAGUE
5 ore

Lugano, cuore a Cornaredo, testa a Berna? «Il rischio è quello di non giocare la partita»

Fabio Celestini ha messo in guardia i suoi in vista della sfida al GC: «Comprensibile un 10% di distrazione: se arrivassimo ad avere il 50% di testa qui e l'altro al Lucerna non andrebbe bene»

SUPER LEAGUE
9 ore

Vincere non basta ma il Lugano spera

Non è più in pole position, non è più padrone del suo destino, in vista dell'ultima corsa dell'anno il Lugano ha in ogni caso un posto privilegiatissimo sulla griglia di partenza

VIDEO
TENNIS
11 ore

Roger, ora anche la calamita sulla racchetta

Colpi da maestro di un repertorio inesauribile: il tennista renano offre spettacolo anche in allenamento

SLOVACCHIA 2019
14 ore

La botta è stata tremenda, ma può far crescere

Riacciuffata a 0”4 dal 60', la Svizzera è poi stata battuta 2-3 all'overtime dal Canada nei quarti del Mondiale. In Slovacchia però si è forse aperta un'era

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report