TiPress
AIROLO
22.11.20 - 19:300
Aggiornamento : 23.11.20 - 15:43

Ecco cosa disse dieci anni fa: «La velocità? Mi è sempre piaciuta, incoscienza di gioventù»

Da Airolo alla conquista del mondo, poi a 25 anni lo stop alla carriera.

«È arrivato un momento in cui ho iniziato a calcolare il rischio».

AIROLO - Lo sport ticinese ha perso una grande campionessa. Doris De Agostini, vera e propria scheggia in discesa, si è spenta all'età di 62 anni.  Medaglia di bronzo ai campionati del mondo di discesa libera a Garmisch nel 1978. Vincitrice della Coppa del Mondo di specialità nel 1983, anno in cui è stata pure nominata atleta svizzera dell'anno. 19 podi in carriera di cui otto successi individuali. Insomma numeri davvero importanti per l'airolese, numeri che avevano fatto sognare tutti gli appassionati ticinesi. I ripidi pendii non le facevano paura, anzi. Quando vedeva i "muri" innevati era proprio lì che Doris si lasciava andare senza pensare a nulla. Erano i suoi sci che "cantavano"...

Intervistata dieci anni fa "Glamilla Comunicazione" ecco quelle che erano le sue idee in merito alle Olimpiadi. «L'importante è partecipare? Quest’affermazione è diventata ormai una cosa romantica, quasi fiabesca, perché guardando in faccia alla realtà ci si accorge di troppi interessi economici attorno allo sport ed è inevitabile quindi che ai Giochi si chieda una medaglia. È il massimo a cui uno sportivo può aspirare. Dal punto di vista del valore tecnico, però, vale di più vincere la Coppa del Mondo generale o di specialità perché è la somma di tutte le gare di un anno e rappresenta la continuità. Alle Olimpiadi ci sono troppi fattori casuali che possono influenzare l’andamento della competizione».

Ecco, invece, il suo pensiero in merito allo sci moderno, completamente diverso da ciò al quale era abituata lei: «Le gare sono diventate uno show e gli sportivi un veicolo pubblicitario per promuovere la data marca o il dato prodotto. Noi eravamo degli sportivi che restavano allo stato puro senza grandi sponsor». 

Perché la discesa e non le discipline tecniche? «A me la velocità è sempre piaciuta. Scoprire quanto potevo rischiare e quando il filo si poteva rompere, questa è l’incoscienza della gioventù. Ma poi è arrivato un momento in cui ho iniziato a calcolare il rischio e la mia decisione è stata di dire basta. Questo è tipico degli sport estremi».

 

SPORT: Risultati e classifiche

TiPress
Guarda le 3 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Christian Perini 2 mesi fa su fb
Alex 2 mesi fa su tio
Sportiva con la S maiuscola,donna e atleta di tempi perduti. Grazie di averci fatto sognare Doris!R.I.P. condoglianze alla famiglia
Christian Perini 2 mesi fa su fb
Christian Perini 2 mesi fa su fb
Christian Perini 2 mesi fa su fb
Antonella Conte 2 mesi fa su fb
Riposa in pace 😌
Cristina Storni 2 mesi fa su fb
Grande Doris fiera di essere una piottina come te r.i p 🙏🏽
Jocilene Jacobin 2 mesi fa su fb
Reset in peace magnifique la Doris 🤍✨
Danila Madrigali 2 mesi fa su fb
Quanti giovani dovrebbero seguirti ❣️
Peter Huber 2 mesi fa su fb
Ho bevuto diversi caffe a casa tua condoglianze a tutta la tua famiglia
Carla Muggiasca 2 mesi fa su fb
😥Riposa in pace. Sentite , accorate condoglianze alla famiglia.🌹
Giuseppe Barricelli 2 mesi fa su fb
Condoglianze
Loredana Lustrati 2 mesi fa su fb
R.I.P🙏💗
Roberto Zanni 2 mesi fa su fb
Simpatica e solare 👍👍
Victoria Maria Navarro 2 mesi fa su fb
❤️
Cla Gia 2 mesi fa su fb
Una grande
Ursula Hochuli 2 mesi fa su fb
😢😢😢
Marcello Croci 2 mesi fa su fb
Michele Zoni 2 mesi fa su fb
Una grande sportiva rip Doris⛷
Gherardo Becchi 2 mesi fa su fb
RIP
Bruna Tengattini 2 mesi fa su fb
Condoglianze alla famiglia R.i.p
Rosy Conconi 2 mesi fa su fb
Franca Baldi 2 mesi fa su fb
Sara Palermo Brady 2 mesi fa su fb
RIP🙏
Dani/hcl 2 mesi fa su tio
Si è fermato il tuo cuore ma non si è spento il tuo sorriso!! Ciao Doris
Sabina Barloggio-De Campo 2 mesi fa su fb
Quanti bei ricordi guardati scendere da quei pendii e fare un grande tifo per te e il Ticino/Svizzera. Ricordo mia namna che apoarecchiava tavola apposta in sala per poter guardare le gare alla TV... che gei ricordi Doris, grazie ricorderò sempre il tuo sorriso e la tua sciata. Riposa in Pace 🙏❤😢
Luigi D'Angelo 2 mesi fa su fb
Grande Donna e stupenda Sportiva.Condoglianze alla Famiglia.Mancherà’ il Tuo Sorriso.❤️❤️❤️
Daniela Casada 2 mesi fa su fb
😢❤️
Teresa Chiaravalloti 2 mesi fa su fb
JoeBar Agostini 2 mesi fa su fb
Grande Doris ❤️
Nives Mattei 2 mesi fa su fb
Rimani nell' aria...... 🌹grande donna🌹💖 Un abbraccio a tutta la family....💫
Barbara Zen 2 mesi fa su fb
E una donna di gran cuore ....
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
SCI ALPINO
57 min
Erroraccio della Gisin, ma la Svizzera gioisce grazie a Gut-Behrami
Il gigante di Plan de Corones ha confermato l'ottimo periodo di forma che sta attraversando la ragazza di Comano.
MERCATO
3 ore
Lungoyi alla Juve? C'entra il bilancio, non quanto è bravo
Pippo Russo e le trattative “strane”: «Il valore di un calciatore dovrebbe essere commisurato al suo rendimento».
SWISS LEAGUE
7 ore
«Escludendoci rischierebbero grosso»
Davide Mottis e i Rockets sono in attesa di una risposta: potranno partecipare in futuro al campionato di Swiss League?
DUBAI
16 ore
Bendtner derubato per colpa di un giornale
Il racconto della disavventura dell'ex Juve, bloccato a Dubai, ha favorito l'azione dei ladri.
MOTOMONDIALE
20 ore
Marc trema davvero: quanti dubbi...
L'ex osteopata della MotoGP, il dottor Bernard Achou: «In caso di quarta operazione addio anche al 2021»
SUPER LEAGUE
1 gior
Jacobacci, Abubakar e gli altri: il Lugano è già grande
La compagine bianconera ha agganciato il San Gallo e il Basilea al secondo posto in classifica.
SCI ALPINO
1 gior
Ottimo Odermatt, ma vince Kriechmayr
Nel super G di Kitzbühel altra grande prova per la pattuglia elvetica
HCL
1 gior
Il Lugano rialza la testa. Ambrì, il cuore non basta
Shutout di Zurkirchen con i bianconeri, mentre il nuovo innesto biancoblù Perlini non ha ancora lasciato il segno.
PREMIER LEAGUE
1 gior
«Eriksen? No grazie, mi ha deluso»
Finito ai margini nei nerazzurri, il danese resta sul mercato. Graham Roberts: «Inter? Voleva un'altra squadra»
HCL
1 gior
Il Lugano torna al successo, shutout di Zurkirchen
La truppa di Pelletier ha piegato il Rapperswil: 1-0 il risultato finale.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile