Immobili
Veicoli
keystone-sda.ch / STF (ERIK S. LESSER)
+52
NBA
12.10.20 - 08:250
Aggiornamento : 17:45

Miami schiantata, titolo conquistato

I gialloviola hanno chiuso i conti in gara-6 delle Finals: Heat superati 106-93.

Con il premio di MVP tra le mani, James ha ricordato Kobe Bryant.

ORLANDO - La stagione NBA più lunga e difficile di sempre si è chiusa con il trionfo dei Los Angeles Lakers. I gialloviola hanno chiuso i conti in gara-6 delle finali surclassando 106-93 una Miami senza più energia.

Avanti fin dai primissimi possessi, nell’ultima sfida giocata nella “bolla” di Orlando i losangelini hanno dominato un avversario limitato dagli infortuni, arrivando all’intervallo con un comodissimo +28. Il 4-2 della serie ha garantito loro il 17esimo titolo e ha garantito a Sua Maestà LeBron James (altra tripla doppia, 28 punti, 14 rimbalzi e 10 assist) l’MVP della Finale.

Tutto perfetto? I Lakers sono stati i migliori, sono stati quelli che, sorretti dal duo James-Davis (ma con un supporting cast pessimo, salvo sprazzi di Rondo) meglio si sono adattati alle condizioni di un’annata anomala. E con tutti i loro difetti sono arrivati a un traguardo che ha anche previsto la celebrazione a Kobe Bryant. Tipico finale a stelle e strisce...

SPORT: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch / STF (Mark J. Terrill)
Guarda tutte le 56 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
PREMIER LEAGUE
9 min
Klopp sbotta: «È la competizione più ridicola nel calcio»
Troppi impegni, tanti infortuni (l'ultimo quello di Salah). Il mister dei Reds dice la sua...
FCL
4 ore
Il Lugano, la Coppa e (ancora) l'Europa: l'impresa del Crus è servita
I bianconeri hanno riportato la Coppa nazionale a Cornaredo: si tratta della quarta affermazione nella storia del club.
COPPA SVIZZERA
13 ore
Lugano, l'euforia è grande: «Il Ticino ha vinto»
Oltre al gladiatore Mijat Maric, si è espresso anche Martin Blaser, CEO del club: «Croci-Torti? Scelta azzeccata».
TAMPERE & HELSINKI 2022
13 ore
Danimarca, poca cosa: la Svizzera la demolisce
Secondo successo “mondiale” per la Svizzera, sbarazzatasi 6-0 della Danimarca
COPPA SVIZZERA
16 ore
Piccolo-Grande Crus: «Siamo nella storia»
Il tecnico del Lugano in lacrime dopo l'importante vittoria: «Come tifo siamo stratosferici».
COPPA SVIZZERA
17 ore
Lugano, è tutto vero: «Contentissimo per il Ticino»
Capitan Sabbatini non sta più nella pelle: «È il trofeo più importante della mia carriera».
BERNA
19 ore
Quattro schiaffi al San Gallo: Lugano re di Coppa
Il Lugano doma il San Gallo e conquista per la quarta volta nella sua storia la Coppa Svizzera
COPPA SVIZZERA
1 gior
Lugano, ci siamo: appuntamento con la storia
Alle 14 al Wankdorf si gioca la finalissima. Il Lugano, spinto dai 9’500 in arrivo dal Ticino, vuole prendersi la Coppa.
SERIE A
1 gior
Legni e un inizio horror: il Venezia (già in B) spaventa e frena la Roma
Gli uomini di Mourinho, in campo all'Olimpico, non vanno oltre l'1-1 contro i lagunari (in 10 dal 32').
MONDIALI 2022
1 gior
Granlund castiga la Lettonia al 58': Finlandia a punteggio pieno
I finnici si sono imposti 2-1 in rimonta. Grande battaglia anche tra Germania e Slovacchia
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile