Keystone/archivio
BOLOGNA
18.03.20 - 19:160
Aggiornamento : 23:10

Zanardi, incarnazione di speranza e coraggio: «Coronavirus? Dai che ce la facciamo!»

Alex Zanardi, ex pilota di F1 e campionissimo di paraciclismo, ha lanciato un messaggio in questo periodo di difficoltà

Nel 2001 è stato vittima di un terribile incidente sul circuito del Lausitzring: «I cambiamenti sono difficili da accettare: ne so qualcosa. Voglio credere che questa sia un’opportunità capace di renderci migliori»

BOLOGNA - Autentica incarnazione di coraggio, speranza e forza di volontà, il campione di paraciclismo Alex Zanardi - ex pilota di F1 vittima nel 2001 di un terribile incidente in cui perse le gambe - lancia un messaggio forte e chiaro in questo periodo di quarantena e lotta al coronavirus. 

Chi meglio di lui... autentico guerriero capace di ripartire dopo 16 operazioni e 7 arresti cardiaci, diventando un simbolo dell'handbike grazie alla sua passione e all'intramontabile voglia di ripartire. “Noi ci siamo, anche a distanza di sicurezza” accompagnato dall’hashtag #InsiemePerRipartire, è il messaggio lanciato in video:

«Ciao gente, so che è un momento difficile, in cui tutti abbiamo dovuto cambiare di molto le nostre abitudini - esordisce il 53enne Alex Zanardi nel messaggio lanciato da "BMW Italia" - E i cambiamenti, soprattutto quelli che ti stravolgono la vita, sono sempre difficili da accettare. Io ne so qualcosa. Eppure, è proprio nelle difficoltà che la nostra vera forza si rivela. Io voglio credere che questa possa essere l’opportunità capace di renderci persone migliori. Per cui, tenendo le dovute distanze, cerchiamo di rimanere uniti per affrontare insieme questa sfida enorme e buttarcela al più presto alle spalle. Dai che ce la facciamo!».

SPORT: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Norvegianviking 7 mesi fa su tio
Altro che Ronaldo questo si è un mito !
Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile