Keystone
ATLETICA
12.07.18 - 16:220

Il detentore del record del mondo Aries Merritt torna a Bellinzona

Il campione olimpico e detentore del record del mondo sui 110m ostacoli ha deciso di partecipare alla manifestazione in programma il 18 luglio

BELLINZONA - La splendida accoglienza ricevuta lo scorso anno al Galà dei Castelli ha convinto il campione olimpico e detentore del record del mondo sui 110m ostacoli, lo statunitense Aries Merritt, a tornare sul rettilineo di Bellinzona, dove si era imposto proprio nel 2017.

A completare un 100m da sogno ci sarà invece il vincitore delle ultime due edizioni e detentore del secondo miglior tempo mondiale stagionale, l’americano Mike Rodgers. Inoltre, sugli 800m si allineerà il secondo miglior atleta in stagione, il keniano Jonathan Kitlit, mentre sui 100m ostacoli scenderà in pista la nona più rapida della storia, Jasmine Stowers, pure lei statunitense. Lo stesso Aries Merritt e Asafa Powell saranno presenti sabato 14 luglio al mercato cittadino di Bellinzona per incontrare la popolazione a partire dalle 11h00.

Ulteriori informazioni riguardo questa imperdibile manifestazione, in programma mercoledì 18 luglio, sono disponibili sul sito galadeicastelli.ch. La prevendita è conclusa, ma sarà comunque possibile acquistare i biglietti la serata del meeting alle casse dello stadio, raggiungibile con i mezzi pubblici su cui si potrà usufruire, grazie alla collaborazione con Arcobaleno, Tilo e le FFS, con uno sconto del 20% sui biglietti della comunità tariffale.

Commenti
 
TOP NEWS Sport
SUPER LEAGUE
15 min

«Celestini sarà sull'aereo per Copenaghen»

Giorni intensi e di riflessioni in casa Lugano. Renzetti: «Mancano i tempi tecnici, è il momento di prendersi il tempo necessario e fare tutte le valutazioni. Bottani? Avevo lanciato una provocazione»

BASILEA
3 ore

Federer stacca l'assegno: dona 50'000'000 di dollari

Attraverso la sua Fondazione, il campione basilese ha in previsione cospicui investimenti. «La maggior parte verrà fornita direttamente o indirettamente da Roger»

LONDRA
6 ore

«Mio padre era sempre ubriaco, non l'ho mai davvero conosciuto», e Ronaldo pianse

Parlando del padre, il campionissimo portoghese non è riuscito a trattenere le lacrime: «Scusate, non avevo mai visto quel video»

HCL - L'ANALISI
8 ore

Lugano in costruzione: servirà tempo

Ai bianconeri servirà qualche partita per costruire la propria identità: contro il Losanna un esordio dai due volti

HCAP - L'ANALISI
11 ore

Ambrì senza mordente: inizio complicato e 0 punti

Avvio di campionato in salita per i biancoblù, alle prese con enormi difficoltà nell'andare a segno

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile