TENNIS - LA PARTITA
26.01.17 - 10:280
Aggiornamento : 13:00

Federer, cuore immenso: si prende il quinto e va in finale!

Spettacolo tutto rossocrociato alla Rod Laver Arena. King Roger piega Wawrinka in cinque set e vola all’atto conclusivo (7-5, 6-3, 1-6, 4-6, 6-3)

MELBOURNE (Australia) - Federer contro Wawrinka: a Melbourne è andato in scena lo scontro tra titani che metteva in palio il ticket per la finalissima del primo Slam stagionale. I precedenti tra i due alfieri rossocrociati parlavano di un netto 18-3 in favore di King Roger, ma Iron Stan - attuale numero 4 al mondo e capace di conquistare il Major australiano nel 2014 - non ha tradito le attese dando vita ad un match da brividi.

Intenso, combattuto e di alto livello: nel primo set - con Federer a servire per primo e fare corsa in testa - l'equilibrio è regnato fin sul 6-5, con i due assi elvetici capaci di mantenere i rispettivi turni di battuta. Sotto pressione nel 12esimo gioco, Wawrinka ha concesso la quarta palla break del set al renano, il quale l'ha concretizzata chiudendo i conti sul 7-5 in 52'.

Solido, implacabile e brillantissimo, nel secondo set Federer non ha abbassato minimamente il suo livello, mantenendo senza affanni la battuta fin sul 3-2 e centrando un break pesantissimo nel sesto gioco (4-2). Stan in difficoltà e piuttosto nervoso: racchetta in frantumi prima della ripresa del gioco dove Federer ha poi allungato sul 5-2. Tutto troppo veloce per il vodese, dopo il 5-3 King Roger non ha infatti avuto problemi ad aggiudicarsi anche il secondo set con il parziale di 6-3.

Sotto 2-0 e con l'acqua alla gola, nella terza frazione Stan ha trovato le forze e i "colpi" per reagire alla grande. Doppio break (quarto e sesto gioco) e set chiuso con un secco 6-1. La sfida si infiamma: il "maratoneta" Wawrinka è uno specialista delle rimonte.

Galvanizzato dal set vinto con autorità, il losannese ha iniziato nel migliore dei modi il quarto “round”, rubando nuovamente il servizio (terza volta consecutiva) a Federer. Incassato il colpo e con il rischio di farsi sfuggire “troppo in fretta” il set, RogerOne ha reagito immediatamente brekkando il rivale (1-1). Tensione, spettacolo ed equilibrio fino al nono game, quando Stan si è portato sul 0-40 e, concretizzando la terza occasione, si è issato sul 5-4. Solido al servizio, Wawrinka glaciale ha chiuso sul 6-4.

Fiato sospeso, colpi pesanti come macigni: un susseguirsi di emozioni ha caratterizzato il quinto e decisivo set. Primo grande brivido nel terzo game, con Federer capace di salvare una palla break e schivare il pericolo. Scenario “in fotocopia” nel quinto gioco, con il renano nuovamente alle strette ma infine abile nel portarsi sul 3-2. Momento cruciale nel game successivo, con Federer coraggioso e spietato: 15-40, doppio fallo Stan e break in cassaforte per il basilese (4-2). Nessuna incertezza al servizio, facile il 5-2 di Roger e tutto “liscio” fino al 5-3 di Wawrinka. Nel nono gioco, quello decisivo, King Roger non ha tremato chiudendo sul 6-3.

 

 

 

SPORT: Risultati e classifiche

Ingrandisci l'immagine
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Brigitte Gill 3 anni fa su fb
Entrambi hanno giuocato magnificamente. Federer ha un cuore troppo buono, se vede che l'aversario ha problemi di salute, va a pazzi. Tutti e 2 sono dei veri sportivi.
Gio 3 anni fa su tio
Grazie Stan. Federer magnifico. Che bello. Grazie di cuore per tutte queste FANTASTICHE emozioni.
Gio 3 anni fa su tio
Che match !! Fantastici entrambi. Fiero di essere svizzero.
El Jardinero 3 anni fa su tio
@Gio Verissimo grande anche King Roger ma che reazione di Stan :)
Gio 3 anni fa su tio
@El Jardinero Sono impressionanti. Ancora adesso vedi di quelle cose dopo tre ore di gioco da un trentacinquenne che sono IMPRESSIONANTI. Alla fine vincerà Stan, probabilmente, perché mi sembra più incisivo e preciso, ma chapeau a Roger. Finale targata CH, va bene così. Anche se personalmente preferirei Roger in finale contro Dimitrov. Vedremo.
Gio 3 anni fa su tio
@Gio Break !!! Dai che sbaglio !!!! :-)
El Jardinero 3 anni fa su tio
@Gio Bravo Roger ! Ma io ora vorrei Nadal :)
Gio 3 anni fa su tio
@El Jardinero A me Nadal fa paura. Dimitrov è il naturale erede di Roger.
El Jardinero 3 anni fa su tio
Grande Iron Stan !
Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
SUPER LEAGUE
2 ore
Calcio svizzero: ripartono i campionati
Il campionato elvetico riprenderà a porte chiuse il prossimo 20 giugno e... niente nuova formula (12+8)
NATIONAL LEAGUE
3 ore
«Covid-19? Ho avuto un po' di paura, mia moglie è incinta»
Il difensore ticinese del Losanna Matteo Nodari: «Il cambio societario? Stiamo andando nella direzione giusta»
DAVOS
7 ore
Impensabile una Spengler senza tifosi
Marc Gianola: «Una deadline? Possiamo attendere al massimo fino a ottobre, forse novembre».
SERIE A
19 ore
La Serie A riparte il 20 giugno!
Anche in Italia si torna in campo. Si dovrebbe iniziare con la Coppa Italia (13 e 14), poi spazio al campionato
PREMIER LEAGUE
23 ore
«Spero che tuo figlio prenda il coronavirus»
Il capitano del Watford, Deeney, ha raccontato un terribile retroscena riguardante il suo rifiuto ad allenarsi in gruppo
SERIE A
1 gior
L'avventura di Balotelli è giunta al capolinea: «Siamo tutti delusi»
Il presidente del Brescia Massimo Cellino ha probabilmente chiuso le porte a Super Mario: «Gli ho voluto bene»
SUPERLIGAEN
1 gior
Il calcio riparte in Danimarca: tifosi allo stadio con... l'app Zoom!
Questa sera scenderanno in campo Agf e Randers e per l'occasione è prevista un'iniziativa digitale storica
SWISS LEAGUE
1 gior
Con Monnet (e Bezina), il Sierre fa sul serio: «Cittadina passionale, mi ricorda Ambrì»
L'attaccante 38enne: «Sono contento di aver ritrovato Goran dopo le avventure vissute insieme in Nazionale»
SUPER LEAGUE
1 gior
«Ripresa? Non si mette molto bene»
Angelo Renzetti, presidente del Lugano: «Non si tratta tanto di far felice qualcuno, ma di essere coerenti»
PARIGI
1 gior
«Contrasti e mascherine? C'è troppa incoerenza»
Didier Deschamps, ct della Nazionale francese: «Tutto è legato agli incassi...»
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile