BASILEA
12.06.15 - 13:590
Aggiornamento : 10.01.18 - 10:20

Spendaccione, godereccio e (in passato) furioso fino alla vergogna: ecco il Roger sconosciuto

Sapete tutto di Federer? Siete degli esperti? Alcuni particolari della sua vita e della sua carriera potrebbero esservi sfuggiti

BASILEA - Roger Federer non passa mai di moda. Anche quando non vince, anche quando non entusiasma, c’è sempre qualcuno pronto a ricordarne gesta o record, battute o curiosità. Proprio su queste ha puntato il portale tematico tenniscircus, il quale ha elencato dei “particolari” della vita, sportiva e non, del basilese.

Il fatto più curioso riguarda la spesa, corposa, effettuata ogni anno dal renano per far incordare le proprie racchette: 150’000 dollari. Roger è il tennista che più di frequente mette mano al portafogli per far sì che i suoi attrezzi del mestiere siano perfetti. Si fida solo di un incordatore “personale” e fa svolgere l’operazione in una camera d’albergo. Al riparo da occhi indiscreti.

L’analisi è continuata con i problemi comportamentali avuti da King Roger durante l’adolescenza: “I genitori lo hanno seguito poco durante i tornei perché si vergognavano delle sue sfuriate”. Il basilese ha spesso ammesso di aver salvato la propria carriera riuscendo a incanalare la propria rabbia.

Impeccabile a tavola? Per nulla. A differenza di praticamente ogni collega il renano non ha mai assunto o consultato specialisti che gli consigliassero diete specifiche. Certo non si abbufferà, ma nemmeno sta attentissimo a tutto quel che ingerisce.

Altri particolari analizzati riguardano l’incredibile tenuta fisica di Roger (che in carriera non si è mai ritirato in una partita ufficiale, unico giocatore finora riuscito nell'impresa) e la sua maniacale precisione. Sapete perché ha scelto il tennis? Perché, negli sport di squadra, con i quali aveva cominciato ad “annusare” la competizione, non sopportava gli errori commessi dai compagni...

Commenti
 
TOP NEWS Sport
UN DISCO PER L'ESTATE
2 ore

«Un fenomeno che non esultava mai: McCourt leader e ticinese d’adozione»

Nicola Celio, storico ex capitano dell’Ambrì, ci ha parlato della stella canadese che per otto stagioni deliziò il popolo biancoblù: «Umile e divertente, da Dale ho “portato via” tante belle cose»

VIDEO
NHL
11 ore

Buon appetito Pietrangelo: la pasta della "nonna" nella... Stanley Cup!

Il capitano dei Saint Louis Blues ha ricevuto un regalo tutto particolare da parte della sua anziana parente

VIDEO
BEACH SOCCER
14 ore

La rovesciata di Gori è un vero e proprio capolavoro...

L'attaccante del Viareggio e della nazionale italiana si è reso protagonista di un gol di pregevole fattura

SERIE A
15 ore

A Torino tutti pazzi per De Ligt: «Mentalità di Nedved, personalità di Ibra»

Il talento 19enne è sbarcato in Italia: firmato un quinquennale che, con gli eventuali bonus, potrebbe portare l'olandese a guadagnare 12 milioni all'anno

HCL
18 ore

Spooner, il primo acquisto targato Domenichelli

Il GM bianconero: «È un centro puro, offensivo e con un'ottima visione di gioco. Sarà prezioso anche in powerplay»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report