CALCIO
26.02.11 - 10:010
Aggiornamento : 15.11.14 - 03:36

Il tradizionale torneo internazionale di Bellinzona svela le carte

La 71esima edizione della manifestazione pasquale vedrà come sfidanti del Team Ticino il Basilea, Boca Juniors, Vélez Sarsfield, Tottenham e Benfica. Manca ancora all'appello una squadra italiana

BELLINZONA - La Pasqua si avvicina e con essa il fischio d’inizio del Torneo internazionale Under 19 di Bellinzona. Nelle scorse settimane il Comitato organizzatore ha definito il programma della 71esima edizione che si terrà da giovedì 21 a lunedì 25 aprile. Nel solco di una lunga e prestigiosa tradizione, anche quest’anno la manifestazione si preannuncia di ottimo livello.

A contendere lo storico titolo conquistato lo scorso anno dalla squadra di casa, il Team Ticino, saranno formazioni di indubbio valore in rappresentanza di società che hanno fatto la storia del calcio in Europa e in America latina. È confermata innanzitutto la partecipazione di una delle migliori selezioni giovanili svizzere, il Basilea, divenuto ormai ospite fisso a Bellinzona e come sempre pronto a dare battaglia.

Inedita e di grande richiamo è la presenza contemporanea di due squadre argentine: il Boca Juniors e il Vélez Sarsfield, entrambe di Buenos Aires. Il Boca non ha bisogno di molte presentazioni: la seconda società più titolata d’Argentina in quanto a numero di campionati vinti e con 6 coppe Libertadores e 3 coppe Intercontinentali in bacheca. L’ultima volta del Boca al torneo giovanile di Bellinzona risale al 2006 (sesto posto in classifica). Le squadre giovanili gialloblù sono sempre tra le principali protagoniste nei rispettivi campionati di categoria. Ha sede nel sobborgo di Liniers invece il Vélez, che può vantare, oltre a una coppa Intercontinentale, 7 campionati e il secondo posto nel torneo di Apertura chiuso lo scorso dicembre a soli due punti dall’Estudiantes.

Dopo aver vinto l’edizione 2009, motivato dai risultati della prima squadra, torna in Ticino il Tottenham. A Pasqua vedremo i frutti del lavoro svolto nell’Academy degli Spurs che conta 150 ragazzi dagli 8 ai 18 anni. Non poteva poi mancare la grande scuola portoghese. A rappresentare il calcio lusitano saranno le giovani leve di un grandissimo club: il Benfica di Lisbona: 32 campionati nazionali e 2 coppe dei campioni. Il Benfica Juniores nella sua storia ha vinto ben 22 titoli giovanili in patria foraggiando di talenti, del calibro di Rui Costa, la squadra nazionale. Nel 2004, al torneo di Bellinzona, i diavoli rossi del Portogallo chiusero in quarta posizione.

La sesta sfidante arriva da Rotterdarm e porta i colori del Feyenoord, il terzo club d’Olanda con 14 campionati vinti. Proprio dalla Feyenoord Academy è uscito Luc Castaignos, classe ’92, il bimbo prodigio corteggiato dalle società di mezza Europa e che finirà all’Inter al termine della stagione. Il nome dell’ottava squadra partecipante resta per ora ancora segreto. Facile intuire su quale altra grande culla del calcio, a noi vicina, si siano indirizzate le ricerche.

Foto d'apertura: Archivio Ti-Press/Carlo Reguzzi

SPORT: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
BUNDESLIGA
2 ore
Il Bayern stende il Borussia di Favre e allunga in classifica
La formazione bavarese ha espugnato Dortmund con il punteggio di 1-0. Poker del Wolfsburg al Leverkusen (4-1)
SUPER LEAGUE
5 ore
Lugano & coronavirus: i risultati del giocatore coinvolto
La società bianconera ha chiarito la questione riguardante il proprio calciatore risultato positivo al Covid-19
AUTOMOBILISMO
6 ore
Scandalo e figuraccia: Abt sospeso da Audi per l'imbroglio nel GP virtuale
Il pilota tedesco aveva fatto correre al suo posto un professionista di esports: «Chiedo scusa a tutti»
SERIE A
9 ore
«Ho pensato al ritiro, ho più risonanze che presenze»
Douglas Costa, giocatore della Juve: «È fastidioso non essere mai al top della forma»
HCL
13 ore
Walker: «Un'esperienza che ricorderò per sempre»
L'attaccante del Lugano Julian Walker e il cestista Westher Molteni hanno incontrato a Riva l’Associazione InSuperAbili
FORMULA 1
16 ore
Vettel & Hamilton la coppia perfetta: «Sarebbe il top per la F1...»
Ecclestone: «Potremmo assistere a un campionato emozionante ed equilibrato... e i due piloti hanno un buon feeling»
CHAMPIONS LEAGUE
1 gior
Liverpool-Atletico Madrid: 41 morti
L’incrocio alla base dei decessi “britannici” per coronavirus nei 25-30 giorni seguenti
SUPER LEAGUE
1 gior
«Stiamo peggio ora che a gennaio»
«Quello che ripartirà sarà un campionato del tutto nuovo».
HCAP
1 gior
Zwerger operato
L’austriaco frenato da un problema tendineo.
SUPER LEAGUE
1 gior
«Io non giocherei, noi ultima ruota del carro»
Ripresa difficile per i calciatori: corpo e mente messi alla prova.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile