HOCKEY
18.03.10 - 22:110
Aggiornamento : 25.10.14 - 05:00

Un Ambrì un po' troppo distratto viene sconfitto 4-1 dal Bienne

I leventinesi si fanno sorprendere dai padroni di casa nel primo tempo, chiuso sotto 3-0, e non trovano la rimonta che sarebbe valsa la salvezza. Sabato il secondo match point, stavolta alla Valascia

BIENNE – Niente da fare a Bienne per l’Ambrì, che esce sconfitto 4-1 da una partita che certamente non ha interpretato alla perfezione come aveva invece fatto nelle ultime tre affermazioni. I biancoblù sono apparsi particolarmente distratti soprattutto ad inizio gara e quando sono riusciti a registrare la propria difesa era ormai troppo tardi.

A parziale discolpa della formazione di Laporte la lunghissima lista degli assenti, ai quali si è aggiunto a partita in corso Ralf Bundi (sospetta commozione cerebrale), vittima di un brutto intervento che ha costretto il tecnico leventinese a trovare soluzioni alternative, nella fattispecie spostando Schönenberger in difesa.

Che la sfida dell’Eisstadion sarebbe stata carica di tensione lo si è capito fin dai primi minuti di un primo tempo in cui i biancoblù più che giocato hanno subito la partita, e il risultato di 3-0 in favore dei padroni di casa alla prima pausa ne è stata la logica conseguenza. Il triplo vantaggio dei bernesi è scaturito dalle reti di Bärtschi, Nüssli e Lötscher, mentre i leventinesi sono riusciti ad impensierire Berra solo in rare occasioni, senza però trovare la conclusione vincente.

Sul finire del primo tempo l’ennesimo duro colpo (troppi nella serie) indirizzato a un giocatore ticinese, con Bundi, come già accennato, che è stato messo fuori gioco da Zigerli, punito con cinque minuti e penalità di partita. Unica consolazione per Laporte, che si è così ritrovato con soli cinque difensori a disposizione, la possibilità di usufruire di una lunga superiorità numerica, anche se una penalità sul conto di Neff ha parzialmente annullato questo vantaggio.

Nei restanti minuti con l’uomo in più l’Ambrì è comunque riuscito a pervenire alla rete della bandiera con Westrum (23’02), ma forse dalla penalità di Zigerli si sarebbe dovuto riuscire a trarne qualcosa in più. Stesso discorso per i successivi powerplay non sfruttati dagli ospiti, tra i quali una ventina di secondi giocati in cinque contro tre, occasioni che non si possono mancare se si vuole rimontare un doppio svantaggio.

Nemmeno nel periodo conclusivo la compagine ticinese è riuscita a creare particolari grattacapi agli uomini di Ruhnke e così al 48’27 Bordeleau messo a segno la rete del definitivo 4-1, chiudendo anticipatamente la contesa.

Tutto rimandato a sabato sera quindi, quando alla Valascia i leventinesi si giocheranno una grossa fetta di stagione in gara 6, consci che tornare a Bienne per la settima e decisiva partita sarebbe un pericolo da evitare a tutti i costi.

Sascha Cellina

Foto d'apertura: Keystone/Peter Schneider

Commenti
 
Risultati
12.11.2019
LNA
Friborgo
 2 - 1 
fine
1-0
0-1
0-0
1-0
Ginevra
Zurigo
 7 - 2 
fine
2-1
3-0
2-1
Lugano
 
13.11.2019
LNB
Olten
 3 - 1 
fine
2-0
0-0
1-1
Visp
 
15.11.2019
LNA
Friborgo
  
19:45
Ambrì
Losanna
  
19:45
Bienne
Langnau
  
19:45
Berna
Zugo
  
19:45
Davos
LNB
La Chaux de Fonds
  
19:45
Zugo Academy
GCK Lions
  
20:00
Ticino Rockets
Langenthal
  
20:00
Ajoie
Sierre
  
20:00
Kloten
Turgovia
  
20:00
Olten
Winterthur
  
20:00
Visp
NHL
BUF Sabres
 4 - 5 
fine
1-2
1-1
2-1
0-1
CAR Hurricanes
TB Lightning
 9 - 3 
fine
4-1
4-0
1-2
NY Rangers
FLO Panthers
 3 - 4 
fine
0-0
1-1
2-3
WIN Jets
MIN Wild
 3 - 2 
fine
1-0
0-1
2-1
ARI Coyotes
EDM Oilers
 6 - 2 
fine
4-1
2-1
0-0
COL Avalanche
VAN Canucks
 2 - 4 
fine
0-1
2-2
0-1
DAL Stars
ANA Ducks
 3 - 5 
fine
1-1
1-1
1-3
SJ Sharks
LA Kings
 3 - 2 
fine
1-0
0-1
1-1
1-0
DET Wings
 
16.11.2019
NHL
TOR Leafs
  
01:00
BOS Bruins
NJ Devils
  
01:00
PIT Penguins
WAS Capitals
  
01:00
MON Canadiens
COB Jackets
  
01:00
STL Blues
OTT Senators
  
01:30
PHI Flyers
MIN Wild
  
20:00
CAR Hurricanes
EDM Oilers
  
22:00
DAL Stars
ARI Coyotes
  
22:00
CAL Flames
TB Lightning
  
22:00
WIN Jets
LA Kings
  
22:00
VEGAS Knights
 
25.11.2019
Coppa Svizzera
Bienne
  
19:45
Langnau
 
Classifiche
LNA
1
Zurigo
20
43
2
Bienne
20
35
3
Losanna
19
31
4
Ginevra
20
31
5
Davos
14
29
6
Zugo
17
27
7
Lugano
19
25
8
Langnau
17
24
9
Friborgo
17
22
10
Berna
19
22
11
Lakers
19
21
12
Ambrì
19
20
Ultimo aggiornamento:15.11.2019 14:00
LNB
1
Ajoie
19
41
2
Kloten
19
41
3
Olten
19
37
4
Visp
19
35
5
Turgovia
19
35
6
Langenthal
18
34
7
La Chaux de Fonds
19
27
8
Sierre
19
21
9
GCK Lions
19
20
10
Winterthur
19
18
11
Zugo Academy
18
17
12
Ticino Rockets
19
13
Ultimo aggiornamento:15.11.2019 14:00
NHL
EASTERN ATLANTIC
1
BOS Bruins
18
26
2
MON Canadiens
18
23
3
FLO Panthers
19
23
4
TOR Leafs
20
22
5
BUF Sabres
18
21
6
TB Lightning
16
20
7
DET Wings
21
16
8
OTT Senators
18
15
EASTERN METROPOLITAN
1
WAS Capitals
20
32
2
NY Islanders
17
27
3
PHI Flyers
18
23
4
CAR Hurricanes
19
23
5
PIT Penguins
18
22
6
NY Rangers
17
18
7
COB Jackets
18
16
8
NJ Devils
17
14
WESTERN CENTRAL
1
STL Blues
19
28
2
COL Avalanche
19
24
3
WIN Jets
20
23
4
DAL Stars
20
22
5
NAS Predators
18
21
6
CHI Blackhawks
18
18
7
MIN Wild
19
15
WESTERN PACIFIC
1
EDM Oilers
21
28
2
ARI Coyotes
20
24
3
VAN Canucks
20
23
4
CAL Flames
21
23
5
VEGAS Knights
20
21
6
ANA Ducks
20
20
7
SJ Sharks
20
19
8
LA Kings
19
15
Ultimo aggiornamento:15.11.2019 14:00
TOP NEWS Sport
TENNIS
21 min
«Non dovevo scacciare dei fantasmi, ma è sempre speciale battere Djokovic»
Roger Federer, capace di eliminare Nole con una prestazione stellare, scherza e si prepara per le semi delle Atp Finals: «Mi sento giovane e in forma, ma credo sia merito del taglio di capelli...»
NATIONAL LEAGUE
3 ore
«Bisogna avere pazienza e fiducia in Kapanen»
Marco Baron ha parlato del momento dei bianconeri: «Al Lugano manca qualche gol, soprattutto da giocatori del calibro di Bürgler»
HCAP/HCL
6 ore
Esame doppio per l'Ambrì, trappole per il Lugano
Weekend di campionato; i biancoblù sfideranno Friborgo e Losanna, i bianconeri se la vedranno con il Langnau
NAZIONALE
7 ore
C'è la sfida alla Georgia, i tre punti sono d'obbligo
Questa sera la Nati giocherà a San Gallo il penultimo match di qualificazione all'Europeo. Serve solo vincere
TENNIS
15 ore
Maestoso King Roger: piega Djokovic e vola in semifinale
Il campione renano ha liquidato il serbo con il punteggio di 6-4, 6-3
MOTOMONDIALE
16 ore
«Lorenzo? Triste vederlo in questa situazione»
In molti hanno commentato l'addio dello spagnolo. Marc Marquez: «È una sorpresa, ma ha dimostrato coraggio e personalità». Paolo Ciabatti, direttore sportivo della Ducati: «Decisione sofferta»
SERIE A
18 ore
CR7 smentisce Sarri: «Non sto bene, sto molto bene...»
L'attaccante della Juve, dal ritiro del Portogallo, manda un messaggio al tecnico: «Vi dico una cosa per tutte le prime pagine dei giornali...»
MOTOMONDIALE
20 ore
L'addio di Lorenzo: «Impossibile trovare ancora le motivazioni»
Jorge Lorenzo ha annunciato il ritiro all'età di 32 anni: «Adoro questo sport, ma adoro vincere. Mi sono reso conto che questo non è più possibile»
MOTOMONDIALE
23 ore
Lorenzo si ritira!
Il 32enne pilota spagnolo, cinque volte campione del mondo (tre nella classe regina), ha annunciato il suo addio al circus
FORMULA 1
1 gior
«La Ferrari bara», Verstappen ingenuo portavoce della Mercedes
Helmut Marko ha provato a chiudere la querelle innescata dall'olandese. «Lui ha esagerato, ma l'indagine è partita dalla Mercedes»
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile