Archivio Keystone
ELEZIONI FEDERALI 2019
19.10.19 - 11:220
Aggiornamento : 13:02

«Puntiamo a rompere la maggioranza della destra»

Parla Christian Levrat, presidente nazionale del PS. Il prossimo 20 ottobre l'appuntamento alle urne

BERNA - Christian Levrat, presidente nazionale del PS e Consigliere agli Stati, lo mette subito in chiaro: non risponderà a nessuna domanda sul suo peccato giovanile: «Non l’ho nascosto per quarant’anni per venirlo a dire adesso a 20 minuti».

Christian Levrat, qual è l’obiettivo del PS il prossimo 20 ottobre?
«Si tratta di rompere la maggioranza della destra. Quest’ultima non ha ottenuto nulla negli ambiti clima, salute e uguaglianza di genere».

Negli ultimi quattro anni qual è stato il più grande successo del PS?
«La Riforma III dell’imposizione delle imprese. Abbiamo dovuto lanciare un referendum per evitare una misura ingiusta».

Per quale motivo il PS vuole battere il capitalismo?
«Vogliamo che al centro ci sia l’uomo, non il profitto. D’altronde vediamo che il nostro sistema economico sta arrivando al limite».

La Svizzera dovrebbe sottoscrivere l’accordo quadro?
«Non nella situazione attuale. Dapprima bisogna chiarire con l’Unione europea gli aspetti relativi la protezione dei salari, i diritti sociali dei migranti e gli aiuti statali. Tutto questo va chiarito, poi si può firmare l’accordo».

A casa sua chi si occupa delle faccende casalinghe?
«Io cucino, mia moglie fa il bucato. Facciamo a metà».

Cosa va fatto perché nei quadri aziendali ci siano più donne?
«Sono convinto che ci voglia un sistema di quote. Una sorta di obbligo soft per spingere le aziende a promuovere le donne».

Parliamo di lei: qual è stato il suo più grande peccato di gioventù?
«Sono sempre stato un allievo modello. No, sul serio: non intendo svelarlo».

L’inno nazionale lo sa a memoria?
«La prima strofa sì, come praticamente tutti gli svizzeri. Ma non so cantare».

Quando è stato ubriaco per l’ultima volta?
«È stato con colleghi del Consiglio agli Stati, non molto tempo fa».

Quale titolo da prima pagina su di lei le piacerebbe leggere
«PS oltre il 20%, crolla la maggioranza della destra».

Commenti
 
fakocer 3 sett fa su tio
Risposta sbagliata alla penultima domanda, va corretta in: sono più o meno sempre ubriaco anche se non bevo. Risposta sbagliata anche all'ultima domanda, che se gli Svizzerri fossero intelligenti sarebbe: Malgrado i soli 2 voti ottenuti (di sua moglie ed il suo) Levrat non molla....
GI 3 sett fa su tio
ed in caso di mancato traguardo…...farà le classiche "valigie" ??
VISIO 3 sett fa su tio
Oratore,,, dai discorsi roboanti e nulla più
VISIO 3 sett fa su tio
Povero illuso dai discorsi e delle promesse di fumo che dimostra tanto astio verso la democrazia
SosPettOso 3 sett fa su tio
Perché si possono commentare il gonzo dei verdi lberali e quello del PPD e questo, ma non la Petra Goessi o Mister SwissOIL alberto rösti?
volabas 3 sett fa su tio
Tranquilli, finchè ci sara' lui è una manna per tutti gli altri partiti, piu' incompetente di questo fanfarone c'è solo la sua capa, tale simonetta mazzanti vien dal mare
fakocer 3 sett fa su tio
@volabas Alludi alla Simoruga Sommanetta?
vulpus 3 sett fa su tio
Tra le domande e le risposte non riesco a capire quali siano intelligenti: Se il PS ha fatto quanto dichiarato da questo signore direi che ha fatto tanti danni ( ma chi è che gestisce la sanità?) e niente di buono. Boh..
OCP 3 sett fa su tio
Quello che siete riusciti a rompere benissimo sono gli zebedei con la vostra visione delle cose troppo spesso fantasiosa e deleteria.
Bayron 3 sett fa su tio
Povera Svizzera..... UDC avanti tutta!!!
streciadalbüter 3 sett fa su tio
Piuttosto puntate a non rompere alla maggioranza degli Svizzeri.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Elezioni federali 2019
FRIBURGO
3 sett
Stati, niente ballottaggio per l'UDC
Il comitato direttivo ha deciso che Pierre-André Page, arrivato quarto domenica scorsa, non parteciperà al secondo turno
SVIZZERA
3 sett
Ecco dove "l'onda verde" ha colpito
Il successo in Consiglio nazionale dei Verdi è stato forgiato soprattutto nelle 31 città che contano oltre 15mila elettori
FRIBURGO
3 sett
Stati, almeno tre nomi per il ballottaggio
Levrat, Vonlanthen e Gapany si sfideranno il 10 novembre. Stasera l'UDC decide per la candidatura di Pierre-André Page
VAUD
3 sett
Olivier Français sostenuto a denti stretti dall'UDC
L'obiettivo dei democentristi è di mantenere il seggio del centro-destra in Consiglio degli Stati
SVIZZERA
3 sett
La campagna "porno" del Partito pirata ha fatto un buco nell'acqua
I video sono stati visualizzati milioni di volte su Pornhub ma i risultati politici non sono stati raggiunti
SVIZZERA
3 sett
Il clima? I costi della salute preoccupano di più
Quali sono i temi prioritari che il nuovo Parlamento dovrà affrontare? Le risposte degli elettori, nel sondaggio Tamedia
CANTONE
3 sett
Il giorno dopo la "marea verde"
Il trionfo ottenuto da Verdi e Verdi liberali occupa ampio spazio sulle prime pagine dei quotidiani svizzeri
SVIZZERA
3 sett
L'attuale formula magica «è superata»
Per il politologo Claude Longchamp il PLR la nuova combinazione deve essere 2-2-1-1-1
SVIZZERA
3 sett
Possibili cambiamenti a sinistra agli Stati
PPD e PLR rimarranno le principali forze nella Camera dei Cantoni
ELEZIONI FEDERALI 2019
3 sett
«La strategia energetica è un successo del PPD»
A tu per tu con Gerhard Pfister, presidente nazionale del PPD, in vista dell'appuntamento elettorale del prossimo 20 ottobre
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile