archivio
LUGANO
12.04.21 - 15:130

Per un pronto soccorso pediatrico a Lugano

Matteus Heiter, candidato n° 32 al Consiglio comunale di Lugano della Lista 6

LUGANO - Sono felice di queste elezioni comunali 2021: leggo di tantissimi candidati che promuovono la causa delle famiglie, degli anziani e degli incontri intergenerazionali, nonché della mobilità lenta. Ma non tutte le proposte avanzate aiutano veramente a risolvere i problemi.

C'è chi propone spazi verdi e percorsi dove i giovani possono correre e gli anziani passeggiare. Ma come può esserci un vero scambio di informazioni fra le due parti, come aneddoti, storie, esperienze e emozioni vissute, se una persona corre e l'altra passeggia?

Ci sono nuove dinamiche sociali e di mobilità che bisogna assolutamente regolamentare. Il Legislativo di un Comune tanto grande e vasto come Lugano deve intervenire laddove l'autorità cantonale non riesce a farlo in maniera celere ed efficiente! Per esempio in merito all'uso del rampichino elettrico che a causa di alcuni fanatici può a volte diventare un pericolo per camminatori di bosco e di montagna.

Un problema vero è il calo delle nascite che colpisce tutta la Svizzera e anche Lugano. C'è chi propone di dare 500 franchi per figlio nato a genitori residenti nel Comune di Lugano. Come padre di tre figli mi sono messo a ridere perché 500 franchi alla nascita, che potrebbero corrispondere a quattro mesi di cassa malati per un neonato, non incentiverebbero nessuno a fare figli.

No, cosa incentiva una coppia ad avere figli è secondo me qualcosa di molto più profondo. Innanzitutto sono l'ambiente culturale e la propria esperienza di vita. È un dato di fatto che la maggior parte delle famiglie con tanti figli a Lugano proviene da un ambiente di fede cristiana.

Inoltre, al di là evidentemente agli aspetti finanziari, sono importanti quelli legati alla salute. Dobbiamo quindi chiederci, per esempio, perché nella GRANDE Lugano, il Comune più popoloso del Canton Ticino, non disponiamo di un pronto soccorso di medicina pediatrica.

Siamo grandi per i problemini da ... macello, ma quando c' è da alzare la voce per i nostri giovani cittadini non ci muoviamo?

È ora di cambiare melodia e di picchiare i pugni sul tavolo! Nella GRANDE Lugano siamo in tantissime persone ma noi dei quartieri periferici e i nostri bambini dove verremmo curati in caso di emergenza? E in quanto tempo? Forse nella GRANDE Bellinzona...?

Credo in un futuro meraviglioso per il Comune di Lugano, e voglio impegnarmi per gettare e consolidare basi solide per un comune PIÙ sano, prospero e sicuro che identifica e risolve i veri problemi.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Elezioni 2021
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile