Deposit
TI.MAMME
18.10.21 - 08:000

Le orecchie dei bambini: come pulirle

L’eliminazione del cerume deve essere effettuata solo se necessario e in modo corretto

L’orecchio è un organo autopulente, negli adulti come nei bambini, e quella secrezione oleosa in esso presente, che istintivamente puliamo, si chiama cerume ed è fondamentale per la salute delle orecchie. Assodato questo, proviamo a capire meglio di cosa parliamo. Il cerume viene prodotto quotidianamente dalla parte interna del condotto uditivo e contiene peluria sottile presente lungo il canale, cellule morte ed anche sporco proveniente dall’esterno. La sua presenza è fondamentale e non deve essere rimosso dalla parte più interna dell’orecchio poiché serve a lubrificarlo ed aiuta e raccogliere tutte le impurità che possono arrivare nella parte più interna.

Inoltre il cerume fuoriesce da solo arrivando nella parte più larga del padiglione e da qui può eventualmente essere rimosso delicatamente con un fazzoletto pulito. Assolutamente da evitare nei bambini cotton-fioc da adulti e men che meno altri strumenti improvvisati. No anche alle candele auricolari e ai getti d’acqua che potrebbero provocare danni al timpano. Se proprio la presenza di cerume risultasse eccessiva si può ricorrere a prodotti specifici in gocce la cui funzione è quella di ammorbidire il cerume. Ma già questo livello di indurimento andrebbe valutato dal pediatra soprattutto se accompagnato da dolore intenso, prurito, insonnia e febbre, evidenti sintomi di un’infezione che necessita di un intervento competente.

TMT (ti.mamme team)

Seguici anche su Facebook e Instagram

ULTIME NOTIZIE ti.mamme
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile