Deposit
TI.MAMME
15.07.21 - 08:000

Litigare con i figli adolescenti: e poi?

Lasciarsi trasportare dalla rabbia è inevitabile, ma l’importante è fare il primo passo per la riconciliazione

Le regole, a volte, possono essere dure da accettare e la convivenza stretta può rendere ogni situazione soffocante. Nonostante il sistema di convivenza sia impostato su un’organizzazione concordata tra genitori e figli, possono verificarsi degli scontri che sfociano inevitabilmente in vere e proprie liti. I figli possono essere infastiditi e reagire anche in modo brusco a quelle che per loro sono le limitazioni imposte dalle regole, anche se sono state concordate insieme. Gli scatti d’ira non mancano e di fronte ad essi i genitori dovrebbero avere la capacità di reagire con calma e comprensione. Ma ogni genitore è un umano sottoposto a stress e tensioni quotidiane e può capitare che si senta particolarmente infastidito dal comportamento del figlio adirato e reagisca finendo per discutere animatamente.

Salvo poi sentirsi in colpa per la propria reazione. Il pentimento, però, non basta a rasserenare una situazione e, a volte, per orgoglio, per imbarazzo o per questioni caratteriali, non si riesce a fare il primo passo per risolvere il conflitto, rimanendo imbronciati e distanti. E questo nella convivenza familiare crea un clima davvero pesante. Spetta ai genitori mostrare ai propri figli come concludere un litigio in modo positivo fornendo anche l’esempio per la riconciliazione. La reazione litigiosa di un genitore ne mostra i punti deboli, ma obiettivamente è impossibile evitarla regolarmente, quindi lo step importante diventa il recupero dei contatti. Dopo una discussione, quindi, sono gli adulti a dover mostrare ai figli l’importanza del primo passo per fare pace, rispettando i tempi fisiologici dello sbollire delle arrabbiature.

TMT (ti.mamme team)

Seguici anche su Facebook e Instagram

ULTIME NOTIZIE ti.mamme
TI.MAMME
1 gior
Bimbi in braccio… spesso e volentieri!
Privare i bambini del contatto materno non li aiuta a conquistare autonomia, ma li priva della sicurezza
TI.MAMME
2 gior
Il bucato dei neonati: accortezze e consigli
Lavare i vestitini dei bebè richiede accorgimenti per garantire igiene ed evitare irritazioni
TI.MAMME
4 gior
Cavallo a dondolo: tanto divertimento, ma non solo
I modelli più moderni sono postazioni multifunzione che stimolano lo sviluppo psicofisico dei bambini
TI.MAMME
5 gior
Gravidanza e trattamenti di bellezza: ci sono rischi?
Ci sono cure estetiche che è preferibile evitare ed altre da fare con particolari attenzioni. Scopriamole
ti.mamme
6 gior
"La Coppa dell’amicizia", una fiaba musicale per i bambini
L'evento è in programma per sabato 18 settembre al Gran Rex di Locarno
TI.MAMME
1 sett
I suoni che fanno dormire il bebè
Si chiamano rumori bianchi e sono la ninna nanna più efficace in natura
ti.mamme
1 sett
Falsi miti ed evidenze nell'allattamento
L'EOC organizza un webinar per il 22 settembre
ti.mamme
1 sett
Quando è il momento giusto per dare lo smartphone ai nostri figli?
L'incontro gratuito online è previsto per mercoledì 22 settembre
ti.mamme
1 sett
Lezioni extrascolastiche: sono sempre utili?
Prima di ricorrere ad un aiuto esterno, bisogna capire qual è la reale difficoltà dello studente
ti.mamme
1 sett
L'amico immaginario: quando la fantasia diventa realtà
Niente paura: è del tutto normale un compagno fantastico nella vita dei bambini!
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile