Deposit
TI.MAMME
01.07.21 - 08:000

Tecnologia e apprendimento: le app educative funzionano davvero?

Gli strumenti messi a disposizione dei bambini spesso rendono meno di quanto promettano.

Le nuove generazioni sono popolate di bambini altamente tecnologici, in grado di utilizzare un computer o uno smartphone. Con un versatilissimo tablet, infatti, ogni pargolo si perde tra ricerche, giochi e letture, rendendosi protagonista di un importante processo di formazione. La rete pullula di applicazioni cosiddette educative e, considerato tutto il tempo trascorso a smanettare con la tecnologia, viene spontaneo suggerire ai piccoli e ai loro genitori di cercare qualche app interessante dietro la quale si trovano giochi e attività dedicate ai più giovani e parecchio educative. La delusione, però arriva dai dati raccolti dai ricercatori dell’Università del Michigan che hanno effettuato lo studio di alcune tra le più diffuse applicazioni usate dai giovanissimi, la maggior parte delle quali ha ottenuto punteggi scarsi, rivelandosi, così, strumenti inadatti all’apprendimento dei loro fruitori.

Sulla base dei dati raccolti, i ricercatori hanno stabilito alcuni principi inderogabili per la validità delle applicazioni. Scopriamoli e applichiamoli. Per essere davvero utili in termini di apprendimento e formazione, le applicazioni devono garantire, prima di tutto, che nella mente dei piccoli venga spronato il pensiero attivo, stimolando la loro curiosità. Stimoli sonori troppo energici, pubblicità ingannevoli e ricompense menzognere devono essere bandite dalle app per bambini e ragazzi. Le app, inoltre, devono disporre di contenuti appropriati e devono consentire l’interazione sociale. Applicazioni incapaci di garantire esperienze educative di ottimo livello rischiano il superamento da parte di altre attività oggettivamente più vantaggiose per la formazione dei più giovani affamati di conoscenza ed appassionati di tecnologia.

TMT (ti.mamme team)

Seguici anche su Facebook e Instagram

ULTIME NOTIZIE ti.mamme
TI.MAMME
16 ore
Cavallo a dondolo: tanto divertimento, ma non solo
I modelli più moderni sono postazioni multifunzione che stimolano lo sviluppo psicofisico dei bambini
TI.MAMME
1 gior
Gravidanza e trattamenti di bellezza: ci sono rischi?
Ci sono cure estetiche che è preferibile evitare ed altre da fare con particolari attenzioni. Scopriamole
ti.mamme
2 gior
"La Coppa dell’amicizia", una fiaba musicale per i bambini
L'evento è in programma per sabato 18 settembre al Gran Rex di Locarno
TI.MAMME
3 gior
I suoni che fanno dormire il bebè
Si chiamano rumori bianchi e sono la ninna nanna più efficace in natura
ti.mamme
3 gior
Falsi miti ed evidenze nell'allattamento
L'EOC organizza un webinar per il 22 settembre
ti.mamme
4 gior
Quando è il momento giusto per dare lo smartphone ai nostri figli?
L'incontro gratuito online è previsto per mercoledì 22 settembre
ti.mamme
5 gior
Lezioni extrascolastiche: sono sempre utili?
Prima di ricorrere ad un aiuto esterno, bisogna capire qual è la reale difficoltà dello studente
ti.mamme
6 gior
L'amico immaginario: quando la fantasia diventa realtà
Niente paura: è del tutto normale un compagno fantastico nella vita dei bambini!
ti.mamme
1 sett
Verruche e bambini: non solo sulla pianta dei piedi
I porri si trasmettono a causa di contatto interpersonale e con superfici contaminate
ti.mamme
1 sett
Sicurezza su ruote: le protezioni che salvano i bambini
Dal caschetto alle ginocchiere, tutto ciò che non deve mancare nell’uso di pattini, skateboard e bici
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile