TI-Press
Il sindaco (di quindicina) di Riviera Alberto Pellanda.
L'OSPITE
05.05.21 - 17:300

Riviera ha bisogno di Alberto Pellanda come Sindaco

Clara Conceprio, Osogna

Nella campagna verso il ballottaggio per la carica di Sindaco di Riviera è stata spesso citata la questione di genere quale argomento a favore di un cambiamento rispetto all’attuale amministrazione guidata da Alberto Pellanda. Certamente la sensibilità verso le donne in politica rappresenta un aspetto importante, ma farne esclusivamente una “lotta di genere” per una carica come quella di Sindaco risulta riduttivo nei confronti delle donne stesse.

Nel nostro caso, questo ragionamento vale in primo luogo perché, dopo l’aggregazione per Riviera, si tratta soprattutto di dare continuità al lavoro con una squadra di Municipio coesa che persegua obiettivi chiari basandosi sull’esperienza.

La brillante elezione di Ulda Decristophoris nell’esecutivo dimostra come tra la popolazione di Riviera la sensibilità verso le donne in politica sia elevata e la volontà di portare una visione femminile nella compagine municipale rappresenterà certamente un valore aggiunto.

Ma a Riviera ora servono certezze e il nostro Comune è infatti chiamato ad affrontare sfide importanti, che richiedono esperienza di conduzione e molto impegno, certamente non semplificazioni e ancor meno banalizzazioni.

 Garantire continuità al Comune con la conduzione esperta di Alberto Pellanda è quindi indispensabile per i prossimi anni. Vi sono infatti molti cantieri aperti che vanno portati avanti con celerità ed efficacia e per questo l’attuale Sindaco rappresenta la figura ideale. A Riviera dobbiamo completare i regolamenti comunali, è necessario seguire da vicino il progetto di polo aviatorio a Lodrino, va proseguito il percorso di unificazione dei piani regolatori, seguita l’evoluzione del regolamento per le cave, intensificato l’impegno per la mobilità lenta, portato avanti il discorso per una fermata TiLo e per il percorso di AlpTransit. Non possiamo permetterci che questi compiti subiscano rallentamenti o interruzioni soltanto a causa di un cambiamento di conduzione solamente per questione di genere. Sarebbe un vero peccato e rischieremmo di doverci confrontare con pericolose dinamiche verso un rallentamento dello sviluppo del nostro Comune.

 L’esperienza, insomma, in politica conta. Ed è proprio per mettere a frutto l’esperienza che Riviera deve continuare a prosperare con Alberto Pellanda nel ruolo di Sindaco.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ospite
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile