CANTONE
22.04.14 - 07:000
Aggiornamento : 25.11.14 - 07:13

Un viaggio in musica che porta in America

Girato in Polonia, il cortometraggio "Subito" del regista ticinese Davide Pangrazio è già stato accettato al prestigioso Lucern International Film Festival di ottobre. Nominato all'American Film festival di New York, si candida anche a Venezia e Locarno.

CADENAZZO - Un viaggio onirico, dove la realtà si confonde con l’immaginazione. Alla fine non si avrà la certezza che l’incontro sia avvenuto per davvero; non si saprà se l’incrocio di sguardi che lascia in sospeso gli spettatori di 'Subito' sia una fantasia o un evento che incide sulle esistenze dei due protagonisti. Certo è il pretesto per partire alla ricerca della musica e dell’arte di Witold Lutoslawski, compositore polacco di cui lo scorso anno è ricorso il centenario della nascita: nove minuti e quarantasei secondi di una docu-fiction omaggio che hanno guadagnato al regista, Davide Pangrazio, 38 anni di Cadenazzo, l’accesso al prestigioso Lucern International Film Festival di ottobre, oltre a una nomination all’American Film festival di New York.

"L’idea nasce assieme al pianista Igor Longato e a Robert Kovalski, primo violino dell’Orchestra svizzera italiana, che mi hanno proposto una collaborazione". Per avere cognizione più approfondita di ciò che avrebbe dovuto raccontare e "per entrare in quell’atmosfera", Pangrazio è partito alla volta della Polonia: una settimana a Danzica, tre giorni negli archivi della cineteca nazionale di Varsavia, dove provare a guardare la storia attraverso gli occhi di chi c’era, nei documenti in bianco e nero che inframezzano la narrazione e offrono le uniche sequenze parlate del film, attraverso le registrazioni dell’epoca offerte a corredo delle immagini. Il resto è musica, di Lutoslawski ovviamente: sottofondo a un viaggio in treno in cui l’esistenza del protagonista, interpretato da Kovalski, s’interseca con quella di una ragazza misteriosa, nella realtà la ballerina polacca Izabela Sokolowska, nella finzione l’autrice di una biografia del compositore distrattamente abbandonata, o intenzionalmente, nello scompartimento dal quale si allontana mentre il giovane sale in carrozza.

"Lei scrive, lui percepisce sentimenti ed emozioni attraverso di lei e la musica di cui parla. È un sogno: abbiamo pensato di rendere omaggio a Lutoslawski provando a rivivere in maniera onirica la sua esistenza. È un viaggio della vita, un viaggio nella memoria: il passato si confonde con il presente, vite parallele si sfiorano senza toccarsi mai, ma offrono a qualcun altro l’occasione di indagarle". Non a caso il cortometraggio si conclude alla stazione d’arrivo, là dove comincia tutto ciò che non si avrà modo di conoscere; e là dove un anno fa è iniziato anche il viaggio di Davide Pangrazio, per le vie e le piazze di Danzica alla ricerca di spunti e set per il suo documentario. "Inizialmente era prevista una stesura più lunga: il film si sarebbe concluso all’arrivo del protagonista al concerto. Poi abbiamo pensato che fosse superfluo".

Già selezionato al festival del cinema di Danzica nel 2013, al film festival Other Movies di Lugano, 'Subito' si avvia verso Locarno, Venezia e Mosca, dove ha proposto la candidatura. 

TOP NEWS People
STATI UNITI
5 min
Carole Baskin alla fine ha davvero messo le mani sullo zoo di Joe Exotic
O almeno sul suo terreno, lo ha decretato un tribunale americano per risolvere una causa milionaria fra i due
STATI UNITI
2 ore
Il razzismo «è la pandemia d'America»
George Clooney lancia un appello alla popolazione: bisogna cambiare la classe politica, a partire da Trump
ITALIA
4 ore
Belen prova a dimenticare Stefano con l’amico Mattia
La showgirl e il figlio sono ospiti di un personaggio ancora poco conosciuto
VIDEO
STATI UNITI
6 ore
L'inno delle proteste? Lo canta un 12enne
Il brano cantato da Keedron Bryant ha ricevuto elogi da Barack Obama, LeBron James e molte altre star
STATI UNITI
8 ore
Halsey: «Sono stata coperta dal sangue degli innocenti»
La musicista ha testimoniato in prima persona la violenza degli scontri tra polizia e manifestanti
STATI UNITI
10 ore
L'appello di Kendall Jenner ai suoi 130 milioni di follower
La top model invita tutti a istruirsi, così da comprendere e aiutare la comunità afroamericana
CANTONE
11 ore
Un concorso letterario per lanciare Altroquando
È una nuova associazione culturale ticinese, che si dedica alla promozione del genere fantastico
CANTONE
14 ore
Le imperdibili novità di giugno su Netflix, Prime e Disney+
È il mese delle stagioni conclusive di "Tredici" e "Dark", ma occhio anche a "El Presidente"
ITALIA
23 ore
Melissa Satta conferma: «Voglio un altro figlio»
L’annuncio durante una diretta Instagram con i fan
ITALIA
1 gior
Mara Venier si frattura un piede prima di andare in tv
Ma la conduttrice non ha rinunciato a presentare “Domenica In”
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile