ITALIA
11.01.13 - 13:300
Aggiornamento : 07.11.14 - 08:12

Silvio Berlusconi "si diverte" da Michele Santoro

I toni del dibattito si sono infuocati a fine puntata quando l’ex Premier ha sfoderato l'attacco finale

ROMA - Ieri sera Silvio Berlusconi era ospite nella puntata in onda su LA7 di «Servizio Pubblico», il programma diretto da Michele Santoro che fa luce sui punti oscuri della politica. I due personaggi sono nemici storici che covano una rivalità ben nota al pubblico.

Come c’era da immaginare, quindi, durante il dibattito non tutto è filato liscio. I toni si sono accesi verso la fine del talk show, quando Berlusconi ha sfoderato una lettera scritta dai suoi collaboratori in stile Marco Travaglio (giornalista celebre per le sue missive che denunciano le malefatte dei politici, ndr).

Nel documento decantato da Berlusconi si ripercorrono le cause giudiziarie che hanno visto coinvolto Santoro, montato su tutte le furie per quello che ha definito un «abuso». «È andata benissimo, mi sono molto divertito», ha invece puntualizzato Berlusconi. «Il suo è stato un abuso», spiega Santoro riferendosi all'uscita di Berlusconi - innervosito dall'intervento di Travaglio sui temi della giustizia e i processi a suo carico - che tuttavia continua imperterrito nella lettura fino a quando il conduttore non interviene.

«Si rende conto di che figura sta facendo lei…». «Ma che figura?», chiede Berlusconi. «Sta leggendo una scartoffia che le hanno scritto e non sa nemmeno cosa sta leggendo. È vergognosa», insiste Santoro. «Lei si dovrebbe vergognare - replica Berlusconi - é un diffamatore professionista (riferito a Travaglio, ndr) e lei se lo tiene qui». Infine Berlusconi tende la mano al giornalista che si rifiuta di contraccambiare.

Quindi, l'ex premier torna al suo posto, occupato per alcuni minuti da Travaglio e la pulisce accuratamente con il fazzoletto, sotto i fischi del pubblico. «Non sapete nemmeno scherzare», si difende. Ma Santoro chiosa: «Lei non sta rispettando le regole che ci siamo dati». Nonostante la baruffa, «Servizio Pubblico» ha registrato un record di ascolti con ben 8.670.000 di spettatori collegati.

© Cover Media

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS People
ISRAELE
8 ore
È nato il primo figlio di Quentin Tarantino
Si tratta di un maschietto, avuto dalla moglie Danielle, ed è venuto alla luce a Tel Aviv
STATI UNITI
11 ore
Gli universi di “Better Call Saul” e “Breaking Bad” pronti a scontrarsi
Arriva anche su Netflix (da domani) il primo episodio della quinta stagione dedicata alle vicende di Jimmy McGill
VIDEO
STATI UNITI
14 ore
Non vi eravate mica dimenticati di “Westworld”, vero?
La serie robotica di HBO si è mostrata in un trailer con diversa gente nuova e che cambia tutte le carte in tavola
STATI UNITI
1 gior
Torna "Friends", confermata la puntata speciale
Jennifer Aniston, Courteney Cox, Lisa Kudrow, David Schwimmer, Matt LeBlanc e Matthew Perry insieme ancora una volta
ITALIA
1 gior
Mara Venier tirannica con i suoi collaboratori?
Lontano dalle telecamere la conduttrice sarebbe un vero e proprio diavolo, lo denunciano le vittime delle sue sfuriate
ITALIA
1 gior
È pioggia di auguri vip per i 40 anni di Tiziano Ferro
Le celebrità si mobilitano sui social per coccolare la popstar che si trova in un momento particolarmente felice
STATI UNITI
2 gior
Baby Yoda arriva sugli scaffali
Hasbro lancia un animatronic con le fattezze del beniamino di "The Mandalorian".
ITALIA
2 gior
Sanremo troppo maschilista? Rai multata per un milione e mezzo di euro
L'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni italiana ha bacchettato l'azienda radiotelevisiva pubblica.
STREAMING
ITALIA
2 gior
Al Bano e Romina di nuovo insieme (in un disco)
"Raccogli l'attimo", annunciato a Sanremo, contiene anche un arrangiamento reggaeton de "Il ballo del qua qua"
STATI UNITI
2 gior
Quello che finisce su Netflix
Uno sguardo al catalogo della piattaforma tra serie concluse, addii dolorosi e storie lasciate a metà.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile