INDIA
18.05.12 - 11:000
Aggiornamento : 24.11.14 - 00:49

Star di Bollywood ubriaca messa al bando da uno stadio di cricket

NEW DELHI - Una delle più famose star di Bollywood, Shahrukh Khan, è stato messo al bando da uno stadio di cricket di Mumbai per cinque anni dopo una rissa con le forze del servizio d'ordine al termine di una partita. Lo ha deciso stamattina la Federazione del cricket di Mumbai (Fca) secondo quanto riportano i giornali indiani. L'attore, famoso per la pellicola "Il mio nome è Khan" presentata due anni fa al Festival di Roma, non potrà più entrare nello stadio Wankhede per i prossimi cinque anni.

"Abbiamo deciso all'unanimità di proibire il suo ingresso per cinque anni sia per incontri sportivi nazionali che internazionali" ha detto il responsabile della Fca aggiungendo che "non sono tollerati comportamenti che violano il regolamento dello stadio".

Secondo il servizio d'ordine, l'attore era in stato di ebbrezza mercoledì sera al termine di un match vinto dalla squadra di Calcutta (che sponsorizza) nel seguitissimo torneo della Indian Premier League (Ipl) e avrebbe spintonato alcuni agenti in divisa dopo una lite. In una conferenza stampa, Khan ha però negato le accuse di ubriachezza e ha spiegato di essersi infuriato dopo che il servizio d'ordine hanno malmenato i suoi figli e altri bambini che stavano festeggiando a bordo del terreno di gioco.

I media indiani, tuttavia, precisano che una decisione finale sul bando sarà presa soltanto dal direttivo della Federazione nazionale del cricket (Bcci). Intanto, un altro scandalo ha sconvolto il popolare sport. Un giocatore australiano, Luke Pomersbach, ingaggiato per la Ipl, è stato arrestato oggi a New Delhi per aver molestato una donna durante una festa nella capitale indiana dopo la vittoria della sua squadra.

Ats Ans

TOP NEWS People
VIDEO
ITALIA
7 ore

Alla Biennale non invitano Banksy? Lui si "vendica" così

Il celebre street artist ha voluto mostrare la sua visione di Venezia

STATI UNITI
10 ore

Cardi B, concerti annullati... per la liposuzione 

La rapper voleva perdere i chili presi durante la recente gravidanza

FOTO
STATI UNITI
12 ore

Will Smith mattatore all'anteprima mondiale di "Aladdin"

Insieme a lui c'era la sua famiglia al gran completo

FOTO E SONDAGGIO
MONDO
14 ore

Ecco quanta beneficenza fanno le star

Leonardo DiCaprio si impegna per la protezione del clima, Angelina Jolie per i migranti e Beyoncé lotta per la parità dei diritti: per loro ogni momento è buono per una buona azione

INTERVISTA
CANTONE
19 ore

"Salmo 23", viaggio nelle fobie e nelle paure del nostro tempo

In proiezione domani, giovedì 23 maggio alle 19, al PalaCinema di Locarno con ingresso libero, “Salmo 23”, il primo lavoro, un cortometraggio, del giovane attore e regista ticinese Silvio Akai

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report