Immobili
Veicoli
IMAGO / Independent Photo Agency Int.
ITALIA
20.01.22 - 14:000

Gianni Morandi e il successo che viene e che va: «Nella vita ci vuole anche c...»

Lo sa bene il cantante, che oltre a decenni di popolarità ha sperimentato cosa significhi essere messo da parte

BOLOGNA - Gianni Morandi conosce il successo da 60 anni, ma ha provato anche cosa succede quando si finisce nel dimenticatoio - con un momento difficile negli anni Settanta e il ritorno al Conservatorio. «Nella vita ci vuole anche c...» ammette candidamente il celebre musicista, nel corso di un colloquio con il Corriere della Sera. «Ho avuto il c... di ritrovare la strada di nuovo dopo 10 anni» racconta Morandi a proposito di quel periodo buio. «Mogol mi chiamò per la neonata nazionale cantanti. E poi si stupì: “ma non canti più?”... Aveva appena smesso di collaborare con Battisti e mi propose di fare qualcosa con lui».

Il 77 sarà sul palco del Festival di Sanremo con "Apri tutte le porte", un brano scritto per lui da Jovanotti. «È un pezzo divertente e ritmico, ho cantato talmente tante canzoni tradizionali anche di recente, troppe forse» spiega Morandi. Di che parla? «Credo che certe frasi che Lorenzo ha scritto siano state condizionate dalla pandemia. Per il mio incidente invece penso che ancora qualche secondo in più nella buca e sarei svenuto nel fuoco. Invece qualcuno ha messo una mano e sono uscito. Ho salvato anche la faccia».

Sul palco dell'Ariston ci sarà anche una canzone scritta da suo nipote Paolo Antonacci (il figlio di Biagio) per Tananai. «Non ho sentito il brano di Paolo che però ha scritto anche il brano che dà il titolo al mio show teatrale». E poi potrà abbracciare l'amico-rivale Massimo Ranieri. «Con Massimo ci sentiamo spesso e pianifichiamo di anni un tour a tre con Al Bano. Ai tempi c’era una bella rivalità, un dualismo alla Coppi-Bartali ma siamo amici. Mi andrebbe bene arrivare dietro di lui, io secondo, lui primo».

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS People
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile