Keystone (archivio)
STATI UNITI
16.01.21 - 13:470

Da balbuziente a star, James Earl Jones compie 90 anni

Il premio Oscar alla carriera (2012) è una delle voci più riconoscibili al mondo.

NEW YORK - È l'attore con una delle voci più inconfondibili del cinema americano e protagonista con ruoli che hanno fatto storia. Si tratta James Earl Jones che domani (17 gennaio) compirà 90 anni.

Originario del Mississippi, ma cresciuto in Michigan, Jones è noto, tra gli altri, per il ruolo di Alex Haley in Radici - Le nuove generazioni, seguito di Radici, Thulsa Doom in Conan il barbaro e l'ammiraglio Greer in Caccia a Ottobre Rosso, Giochi di potere, Sotto il segno del pericolo.

Indimenticabile anche il suo ruolo di Re Joffy Joffer ne Il principe cerca moglie (Coming to America, 1988), ossia padre del principe Akeem interpretato da Eddie Murphy.

Ma la sua fama è anche legata alla carriera da doppiatore. Sua è la voce di Dart Fener nella saga di Guerre stellari e Mufasa in Il re leone (nonché nel suo sequel e nel suo remake). È sua anche la voce dietro l'annuncio 'This is CNN' (Questa è la Cnn).

Le sue interpretazioni gli sono valse dieci candidature agli Emmy, vincendone 3, a 5 Golden Globe vincendone uno, e a un Premio Oscar come miglior attore protagonista per il film 'Per salire più in basso' mentre nel 2012 ha ricevuto l'Oscar alla carriera. Per le sue interpretazioni teatrali, soprattutto shakespeariane, ha vinto due Tony Award.

Eppure Jones, una delle voci più riconoscibili al mondo, ha un passato da balbuziente. Come lui stesso ha raccontato in passato in un'intervista, da piccolo, cresciuto dai nonni materni, lottò con una forma di balbuzie che lo lasciò quasi muto per i primi otto anni della sua vita.

«Da piccolo - ricorda - comunicavo solo con la mia famiglia o almeno con quelli che non si sentivano in imbarazzo per la mia balbuzie e per il mio imbarazzo. Comunicavo invece con gli animali piuttosto liberamente, ossia i maiali, le mucche, i polli. A loro non importa come suona la tua voce».

Jones veniva anche preso in giro dai suoi compagni a scuola e ad un certo punto smise di parlare. Lo svolta invece al liceo e grazie ad un insegnante di inglese che lo iniziò alla poesia. Una volta Jones scrisse una poesia così bella che lo stesso insegnante dubitò che fosse farina del suo sacco. Così lo invitò a recitarla a memoria davanti alla classe. Cosa che lui fece perché erano le sue parole e da allora iniziò il cammino per lasciarsi dietro il disturbo del linguaggio.

Oggi, nonostante i successi nella sua carriera, non si sente in grado di dire di esserne uscito completamente. «Non posso dire di essere guarito - ha commentato - ci lavoro su».

TOP NEWS People
ITALIA
5 ore
Non Matteo ma Mattia: ecco con chi sta Melissa Satta
Il settimanale Oggi ha beccato la showgirl con il suo nuovo partner
STATI UNITI
7 ore
Caso Evermore, la controquerela di Taylor Swift
La popstar va all'attacco del parco a tema che l'accusa di violazione di copyright per il nome del suo ultimo album
STATI UNITI
10 ore
Ignoto spara al dog sitter di Lady Gaga e le ruba i cani
La cantante offre una ricompensa di 500'000 dollari a chi fornisca informazioni utili a ritrovarli.
ITALIA
11 ore
Marica Pellegrinelli: «Quando stavo con Eros ero sempre sola»
La modella e attrice ha parlato del matrimonio con Ramazzotti
REGNO UNITO
13 ore
Magari non seguite le indicazioni sul Covid di Gwyneth Paltrow
E che suggeriscono una guarigione via detox, kombucha e docce a infrarossi. Critiche le autorità sanitarie britanniche
STATI UNITI / REGNO UNITO
15 ore
Harry e Meghan «delusi» per aver perso titoli e padrinati
Lo rivela una fonte vicina alla coppia. I due, però, «rispettano la decisione presa» dalla regina.
STATI UNITI
17 ore
Il Cecil Hotel: il fenomeno horror nella docuserie Netflix
Un delitto irrisolto, un mistero virale: un punto di partenza per una denuncia sociale
VIDEO
CANTONE
20 ore
Un "Mantra" da cui farsi trascinare, chiudendo gli occhi
Dalla collaborazione tra Kety Fusco e il pianista Lubomyr Melnyk è nata questa composizione.
STATI UNITI
1 gior
Quella volta che a 13 anni Drew Barrymore è finita in un ospedale psichiatrico
E ci è restata per parecchio tempo. «Ero così arrabbiata...Crescere sotto i riflettori è dura», ha confessato l'attrice
STATI UNITI
1 gior
Bruce Springsteen multato, ma non incriminato
Il cantautore ha ammesso in aula di aver bevuto «due shottini di tequila»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile