Immobili
Veicoli
keystone (archivio)
ITALIA
30.08.20 - 08:250
Aggiornamento : 11:13

Benigni: «Ho voglia di fare cinema con Nicoletta»

L'attore ha acceso l'ottava serata del Bif&st, il Bari international film festival.

Ha raccontato di sé, cantato ed espresso il desiderio di tornare alla macchina da presa per una commedia con la moglie.

BARI - È un Benigni esplosivo quello che accende l'ottava serata del Bif&st, il Bari international film festival. Parla in dialetto, canta in napoletano, racconta gli aneddoti dei suoi incontri con Francis Ford Coppola e Robin Williams, della sua passione per Fellini, del quale durante il lockdown ha rivisto tutti i film, e per Pinocchio, «l'unico vero protagonista della letteratura italiana».

E proprio l'interpretazione nell'ultimo film di Matteo Garrone nel ruolo di Geppetto gli è valsa il premio Alberto Sordi per il miglior attore non protagonista. In un dialogo serrato con l'amico regista David Grieco, sul palco del Bif&st allestito in piazza della Libertà a Bari, ripercorre la sua vita artistica, racconta della sua famiglia, «poverissima ma aristocratica», di Dante e del valore dei sentimenti, tra ricordi e progetti.

«Mi piacerebbe fare qualsiasi cosa, ho tantissimo desiderio di fare cinema perché è tanto tempo che non lo faccio - dice -. Mi piacerebbe fare una cosa io e Nicoletta Braschi, perché tutto quello che ho fatto di buono e di bello nella mia vita è stato sempre attraversato dalla sua luce. Mi piacerebbe fare una bella commedia adatta a due persone della nostra età. Ci sto pensando».

Arriva sul palco tenendosi a distanza, con la mascherina - che poi toglie - e confessa che «il Covid è stato veramente un dolore per me, mi ha rovinato, io ho questo desiderio irrefrenabile di toccare, di abbracciare tutti, di buttarmi addosso». E dice al pubblico del Bif&st, che saluta in dialetto: «vi bacerei uno ad uno, anche con il Covid». E scherza con il sindaco Antonio Decaro seduto in platea. Insignito del premio Federico Fellini per l'eccellenza artistica, consegnato dalla regista e presidente del Bif&st Margarethe von Trotta, lascia il palco e Bari, mentre tutti in piedi, battendogli calorosamente le mani, gli dedicano una standing ovation.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS People
ITALIA
2 ore
Blanco, il video del concerto è un caso: «Vittima di molestie»
Una ragazza appoggia a lungo la mano sulle parti intime del cantante, il web si ribella
STATI UNITI
7 ore
Depp non testimonierà, Moss sì
Cambio di strategia da parte del team legale di Amber Heard
SVIZZERA
12 ore
Bruce Springsteen ritorna in Svizzera
L'appuntamento con il rocker americano per antonomasia è per il 13 giugno 2023 al Letzigrund di Zurigo
CANTONE
21 ore
Vaniggio canta l'estate ritrovata (e senza mascherina)
Il cantautore stabiese ritorna con uno pseudo-tormentone per celebrare i mesi più caldi lontani dal Covid
ITALIA
23 ore
Michelle Hunziker, la dedica a Eros per l’esame di karate
La conduttrice s’è laureata cintura blu e ha ringraziato il primo marito
ITALIA
1 gior
Pace fatta tra Fedez e J-Ax
I due artisti organizzeranno un concerto benefico e gratuito il 28 giugno a Milano
FRANCIA
1 gior
Robert Pattinson nel nuovo film del regista di Parasite
Si tratta dell'adattamento cinematografico di Mickey 7. Nel cast anche Mark Ruffalo
FOTO E VIDEO
STATI UNITI
1 gior
Oltre 4,5 milioni di dollari per la Fender Mustang di Kurt Cobain
La chitarra di "Smells Like Teen Spirit" è stata venduta all'asta insieme ad altre memorabilia musicali
STATI UNITI
1 gior
Bill Cosby, si torna in tribunale
Si tratta di una causa civile per presunti abusi sessuali a metà anni Settanta
FRANCIA
2 gior
La protesta femminista sul tappeto rosso a Cannes
Srotolato un lenzuolo bianco con i nomi di 129 donne uccise da mariti e compagni
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile