Keystone
STATI UNITI
24.02.19 - 15:000

Jacko: chiesti 100 milioni di risarcimento per “Leaving Neverland”

Sulla base delle accuse di pedofilia contenute nel film, la fondazione del cantante ha avanzato la richiesta alla HBO, che il 3 e il 4 marzo trasmetterà alcuni estratti della produzione

LOS ANGELES - Un film, “Leaving Neverland”, presentato in prima assoluta al Sundance Festival lo scorso mese di gennaio, in cui il regista Dan Reed ha dato la parola a Wade Robson e James Safechuck che, da bambini, stando ai loro racconti, avrebbero subìto molestie sessuali dal re del pop.

Secondo la fondazione, la Michael Jackson Estate - che ha definito il documentario «sensazionalista e vergognoso» -, la messa in onda degli estratti violerebbe, per di più, anche una clausola di non denigrazione presente su un accordo siglato nel 1992 tra il cantante e la rete televisiva americana.

Vedremo come andrà a finire. Anche per quanto riguarda, chiaramente, la veridicità delle accuse avanzate da Robson e Safechuck, dalle quali, tra l’altro, nel 2005, il cantante fu assolto.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS People
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile