Keystone
STATI UNITI
22.08.18 - 11:150
Aggiornamento : 14:32

Argento, spuntano presunte chat con Bourdain: «Bennett era sopra di me»

I messaggi sembrano smentire l'attrice, che dice di non aver fatto sesso con il 17enne. Il compagno: «Paghiamo». L'avvocato di Bennet: «Falsità»

LOS ANGELES - Sembra destinata a sgretolarsi sotto il peso di nuove rivelazioni la difesa diffusa da Asia Argento martedì dopo che il New York Times ha pubblicato un articolo che la accusa di aver abusato sessualmente del collega Jimmy Bennett quando l’attore era ancora minorenne. Il portale di gossip TMZ - che solitamente conta su ottime fonti - ha infatti diffuso il contenuto di alcuni messaggi che l’attrice 42enne avrebbe scambiato con il compagno Anthony Bourdain e con un amico nel periodo in cui Bennett ha iniziato ad accusarla. Se risultassero autentici, smentirebbero in pieno le dichiarazioni della donna secondo le quali non avrebbe mai fatto sesso con Bennett.

Negli scambi con Bourdain - che ha pagato i 380mila dollari chiesti dal giovane attore per non denunciare Argento - i due avrebbero parlato di Bennett come di un «asino» e il celebre chef, morto suicida nel giugno scorso, avrebbe invitato la compagna a chiudere la faccenda: «Non è un’ammissione di nulla, non è un tentativo di insabbiare la cosa, è semplicemente un’offerta di aiuto a uno spirito chiaramente tormentato che è disperato e sta tentando di fregarti per ottenere dei soldi», le avrebbe scritto l’uomo. Argento avrebbe proseguito ammettendo di essere «anche al verde» e avrebbe ottenuto rassicurazioni dal compagno sul fatto che si sarebbe occupato lui del pagamento. «In ogni caso sono con te», l’avrebbe rassicurata.

Poi, la 42enne avrebbe proseguito contraddicendo, di fatto, le sue dichiarazioni secondo cui non avrebbe mai fatto sesso con Bennett: «Non è stato uno stupro, ma io ero bloccata. Lui era sopra di me. Dopo mi ha confessato che sono stata la sua fantasia sessuale per 12 anni», si legge nella ricostruzione di Tmz.

Il portale pubblica anche un selfie di Argento e Bennett a letto insieme e visibili dalle spalle (nude) in sù. Il giovane attore, allora 17enne, l’avrebbe scattato insieme ad altri tre in un hotel di Marina del Rey, Los Angeles, nel 2013. Sembrano ulteriormente confermare la possibile falsità delle affermazioni di Argento insieme a un'altra chat che la 42enne avrebbe avuto con un amico e di cui Tmz pubblica gli screenshot.

«Ho fatto sesso con lui ed è stato strano. Non sapevo che fosse minorenne fino alla lettera col ricatto», avrebbe scritto l’attrice. «Quel ragazzino arrapato mi è saltato addosso», avrebbe aggiunto. Poi, Argento avrebbe minimizzato la gravità di aver fatto sesso con un 17enne, comportamento illegale in California dove l’età del consenso è 18 anni: «Quando avevo 17 anni sono stata con un uomo di 33 per anni. Avevo appena compiuto 17 anni», si legge negli screenshot della chat. «Se perdo il lavoro mi trasferisco in Africa o nella Foresta Amazzonica, voglio far parte del 90% del mondo al quale non frega un c*** di questa m***», avrebbe concluso la donna.  

La smentita dell'avvocato di Bennet - Sempre dal New York Times arriva la "controsmentita" del legale della giovane presunta vittima. Gordon K. Sattro ha dichiarato: «La versione di Asia è falsa»

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Equalizer 1 anno fa su tio
Molta gente non ha ancora capito quanto taglia la doppia lama del protagonismo sui social.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS People
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile