Keystone
MONDO
21.04.18 - 20:150
Aggiornamento 22:42

«Club 27», quando le stelle si spengono presto

La morte di DJ Avicii fa tornare alla mente tutti i cantanti e musicisti famosi che se ne sono andati prima del tempo...

STOCCOLMA - Morti giovanissimi. Diventati leggenda. Il decesso di Avicii, il DJ svedese spentosi ieri a soli 28 anni, fa tornare alla mente tutti i cantanti e musicisti famosi che hanno lasciato questo mondo troppo presto. 

Vite spezzate. Recise. Molte di queste super-star scomparse fanno parte del famigerato «Club 27». Ventisette come gli anni che avevano quando sono morti. Il termine nacque in seguito ai decessi di Brian Jones, Jimi Hendrix, Janis Joplin e Jim Morrison. E venne rilanciato dopo la morte di Kurt Cobain e Amy Winehouse. Il DJ svedese aveva solamente un anno in più...

Amy Winehouse: La cantante britannica ("Back To Black") muore nel 2011 a causa di un presunto abuso di alcol a Londra.

Kurt Cobain: Il cantante e chitarrista dei Nirvana si suicidò sparandosi con un fucile nel 1994.

Jim Morrison: Il leader dei The Doors muore per arresto cardiaco nel 1971. La causa della morte non è mai stata completamente compresa in quanto non è mai stata eseguita un'autopsia, ma l'uso eccessivo di droghe potrebbe essere stato il motivo principale.

Jimi Hendrix: Il chitarrista e cantante è morto soffocato dal vomito causato da un abuso di alcol e tranquillanti. Era il 1971.

Janis Joplin: La cantante di diverse band rock e blues è morta nel 1970 a seguito di un'overdose di droghe.

Brian Jones: Il fondatore dei Rolling Stones è annegato nella piscina della sua villa nel 1969. Era sotto l'effetto di droghe.

Commenti
 
Dogan Badsky 1 mese fa su fb
Maddaiiii 😂😂😂alcool droghe soprattutto sintetiche 🙈🙈😂😂mah chi prendete per il culo??😂😂😂😂😂😂🙈😘
Tags
cantante
dj
club
droghe
morte
TOP NEWS People
Copyright ©2018 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report