Keystone / AP
REGNO UNITO
19.04.18 - 15:000

McGowan: «Harvey Weinstein non sarà mai processato»

L'attrice è convinta che il produttore non dovrà mai rispondere dei suoi presunti abusi sessuali

LONDRA - Rose McGowan pensa che Harvey Weinstein «non sarà mai processato» per nessuno dei suoi presunti abusi sessuali. Ne è convinta Rose McGowan, che con le sue rivelazioni contribuì in maniera decisiva a far scoppiare lo scandalo che ha travolto il potente produttore hollywoodiano.

«Sarà il denaro (a impedirlo), sarà l'abuso di potere, saranno cose come assumere spie contro di me» ha affermato l'attrice nel corso del programma tv "Good Morning Britain". Qualche mese fa, infatti, sono trapelate notizie secondo le quali Weinstein avrebbe ingaggiato degli ex agenti segreti israeliani per carpire da McGowan informazioni e scoprire quale materiale compromettente lei potrebbe usare nei suoi confronti.

Hollywood, aggiunge l'attrice, «opera assolutamente come la mafia, ma nessuno mi ha mai chiesto di aggregarmi e questo è stato il loro grande errore».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS People
STATI UNITI
53 min

Demi Lovato ha dichiarato guerra ai fotoritocchini su Instagram

Ed è già al terzo post "tutto al naturale": «Che si vedesse la cellulite era la mia più grande paura»

ITALIA
4 ore

Furto alla Rinascente: Marco Carta chiede il rito abbreviato

Il processo, che inizia venerdì, si svolgerà quindi a porte chiuse e il cantante potrà godere di uno sconto di pena

STATI UNITI
11 ore

Per il debutto su Playboy, Kylie Jenner non si è proprio risparmiata

Anche se a dirigere la fotografia era suo marito Travis Scott, la più giovane del clan Kardashian ha fatto sfigurare la sorellona Kim

STATI UNITI
21 ore

Sì, nella nuova "Suicide Squad" la Harley Quinn di Margot Robbie ci sarà

E assieme a lei pure Idris Elba e John Cena, alla regia invece arriva il papà dei "Guardiani della Galassia" James Gunn

FOTO
STATI UNITI
23 ore

Per i programmi televisivi degli Emmy premi dal sapor d'arcobaleno

Trionfa la serie-culto di Netflix "Queer Eye" e anche "RuPaul's Drag Race". Riconoscimento postumo anche ad Anthony Bourdain

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile