ITALIA
28.03.18 - 20:000

Nadia Toffa si difende dalle accuse di aver banalizzato il suo tumore

«Ognuno ha il suo modo per affrontare le cose, io rispetto il tuo. Dunque fai lo stesso con gli altri»

ROMA - Nadia Toffa si è difesa sui social dalle accuse di alcuni utenti a cui non è piaciuto il modo in cui lei ha affrontato l'argomento della sua malattia in tv.

L'inviata de 'Le Iene' ha infatti annunciato all'inizio di quest'anno di aver affrontato un tumore, ma di esserne uscita in maniera forte, usando termini che hanno fatto storcere il naso ad altre persone afflitte dallo stesso male.

Sul social però lei ha voluto replicare così a chi le ha puntato il dito contro: «Nessuno di noi può parlare di guarigione e nemmeno la sottoscritta lo ha fatto. Quello che puoi fare però è affrontare la tua battaglia con energia, facendoti sostenere dagli altri. Ma ognuno ha il suo modo e io rispetto il tuo. Dunque fai lo stesso con gli altri».

La Toffa aveva raccontato quanto vissuto proprio in diretta televisiva. «Ho avuto un cancro, mi sono curata. Sono stata operata. I medici mi hanno tolto il 100 per cento del tumore. Ho fatto una chemio e una radio preventive per evitare che rimanesse in giro qualche cellula. Non lo sapeva nessuno e ora ve ne posso parlare», aveva fatto sapere.

«Ora sto benissimo. E rispetto a quello che mi è successo penso non ci sia assolutamente niente di cui vergognarsi, anzi. Ho solo perso qualche chilo, non mi vergogno neanche del fatto che sto indossando una parrucca, questi non sono i miei capelli. Non vi nascondo che ci sono stati momenti difficili. Quando vedi le prime ciocche di capelli che ti rimangono in mano è un momento molto forte. Mi è venuta in mente Gabriella, la bambina di Taranto che ha avuto un tumore e ho pensato: se ce la fa uno scricciolo come te, allora ce la posso fare anch'io!», aveva poi concluso.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS People
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report