Chiara Primavesi, 19 anni, sul set di "Casa Flora".
+ 6
CANTONE
08.11.17 - 06:010

Chiara si racconta tra cinema, tv e vita privata

Chiara Primavesi vestirà i panni di Stefania Pistolesi in “Casa Flora”, la nuova serie tv in dieci puntate che andrà in onda su Rsi La 1 dal 13 al 24 novembre alle 20.40

LUGANO - Giovane, anzi giovanissima. Chiara ha compiuto 19 anni lo scorso 12 maggio e porta già con sé esperienze cinematografiche e televisive molto importanti. L'abbiamo vista e conosciuta al cinema nel ruolo di Evelyn Riley nel film Disney diretto da Luca Lucini “Come diventare grande nonostante i genitori” (Italia, 2016), e tra pochi giorni la ritroveremo sul piccolo schermo accanto a Yor Milano nella nuova serie tv targata Rsi.

Chiara, raccontami della tua partecipazione in “Casa Flora”...

«Interpreto Stefania, un personaggio, se vogliamo, che rappresenta l’amore: usa molto la testa e agisce sempre con sentimento. Vedrete Stefania litigare spesso con suo padre, Dario (interpretato da Luciano Roman), che intende vendere la casa di famiglia, Casa Flora appunto…».

Quale la parte di Yor Milano?

«È Gigi Castagnola, un inquilino…».

Come ti sei trovata sul set?

«Molto bene: mi sono divertita e ho conosciuto molte persone, con cui ancora oggi sono in contatto…».

Dove sono state effettuate le riprese?

«Tra Lugano e Mendrisio».

Cosa vuoi dirmi invece della tua esperienza in “Come diventare grande nonostante i genitori”?

«È stata la mia prima esperienza sul set e, quindi, anche la più emozionante».

In quell’occasione hai recitato accanto, tra gli altri, a Margherita Buy, Giovanna Mezzogiorno e Matthew Modine…

«Margherita Buy, purtroppo, non ho avuto modo di incontrarla: avevamo tempi e scene diverse. Ho invece recitato tanto con Giovanna e Matthew. Giovanna è fantastica, incredibile: in particolare, mi ha colpito la sua capacità di entrare nel personaggio...».

Evocando il titolo del film, tu come sei diventata grande?

«Anche grazie ai miei genitori, credo di essere cresciuta tanto durante un brutto periodo della mia vita, attorno ai 14-15 anni».

Posso chiederti cosa è accaduto?

«Sono cose un po’ personali… Esperienze, in ogni caso, che ti aiutano a maturare...».

Ora sei a New York… Per quale motivo?

«Sono qui da un mese e mi fermerò fino a febbraio: l’obiettivo è imparare l’inglese così da potermi aprire ancora di più gli orizzonti a livello recitativo…».

Da quando coltivavi il sogno di diventare attrice?

«Da quando ero piccola. Ho iniziato con il Circo Fortuna di Lugano, dopodiché ho frequentato i corsi di recitazione del Mat (Movimento Artistico Ticinese), sempre a Lugano, dell’Accademia ZeroNove di Milano, così come i seminari di Sara Maestri a Varese».

Chi sono le tue attrici e attori di riferimento?

«In questo momento, direi Emma Stone ed Eddie Redmayne».

E i registi?

«Woody Allen, Luca Lucini e Paolo Sorrentino».

Con chi ti piacerebbe recitare?

«Avrei voluto ritrovarmi sul set con James Dean».

In realtà, invece?

«Mi ripeto, ma citerei ancora una volta Emma Stone ed Eddie Redmayne».

Qual è l’ultimo film che hai visto? 

«“Anna Karenina” (Usa, 2012) con Keira Knightley, l’attrice preferita di mio padre… È bravissima...».

Cosa vedi nel tuo futuro?

«Al mio rientro da New York, mi piacerebbe tornare a Roma per una serie di seminari di recitazione. Oltre a questo, desidererei in Africa e lavorare per una fondazione che dà una mano agli elefanti orfani a sopravvivere...».

In questo periodo non si fa altro che parlare di molestie nell’ambiente cinematografico: hai paura?

«Paura no. Ovviamente ci penso, ma non sono preoccupata. Se qualcosa non quadra bisogna dirlo».

Dirlo subito, quindi, senza aspettare anni?

«Sì, assolutamente. Se hai talento, e anche un po’ di fortuna, la tua carriera va avanti comunque».

I giovani lettori di tio.ch e 20 minuti si chiedono qual è la tua situazione sentimentale... Sei fidanzata?

«Sì…».

Americano o ticinese?

«Romano… (ride)».

È un attore?

«Sì… È Federico Russo, che ho conosciuto sul set di “Come diventare grandi nonostante i genitori”...».

Guarda tutte le 10 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS People
SVIZZERA
3 ore
La star bambina di "Platzspitzbaby": «Sul set fumavamo spinelli finti»
Arriva nelle sale il film di Pierre Monnard sulla scena aperta della droga a Zurigo negli Anni '90. Abbiamo incontrato la sua piccola protagonista
REGNO UNITO
14 ore
Il padre di Meghan tuona: «Stanno distruggendo la Famiglia Reale»
Un documentario mostra Thomas Markle per la prima volta dopo l'allontanamento da Londra
ITALIA
17 ore
Foa sulla partecipazione di Cally a Sanremo: «È eticamente inaccettabile»
Il presidente della Rai ha inoltre chiesto ad Amadeus di «riportare il festival nella sua giusta dimensione»
GRIGIONI
23 ore
Stella Maxwell in vacanza nei Grigioni
L’angelo di Victoria Secret sta trascorrendo qualche giorno sulle nevi di Saint Moritz
STATI UNITI
1 gior
Pamela Anderson torna bagnina
A 52 anni C.J. indossa i panni della lifeguard per lo spot di Ultra Tune. E dal costume rosso passa alla muta nera
STATI UNITI
1 gior
Apu è infine rimasto senza voce
Dopo anni di polemiche, è arrivata la decisione definitiva dell'attore Hank Azari. Che fine farà il personaggio dei Simpsons?
STATI UNITI
2 gior
Sarà un Super Bowl super... pop
Jennifer Lopez e Shakira per lo show dell'intervallo, Demi Lovato per l'inno nazionale e Harry Styles per il pre-party
VIDEO
STATI UNITI
2 gior
La strage di Las Vegas nel nuovo video di Eminem
Nel suo singolo "Darkness" il rapper torna a parlare del problema delle armi da fuoco negli Stati Uniti
LOCARNO
2 gior
Da Nek a Loco Escrito: altri nomi per Moon&Stars
Altri tasselli per completare il programma della kermesse musicale locarnese
STATI UNITI
2 gior
Eminem fa undici, strizzando l’occhio a Hitchcock
A sorpresa, il rapper ha pubblicato nelle scorse ore il suo nuovo album “Music To Be Murdered By”
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile